NEWS

IL BUSINESS DEL “COCCO BELLO”   di Luigi Rezzuti   Come in ogni stagione estiva, le spiagge della nostra penisola sono invase da venditori ambulanti...
continua...
L’ELEFANTE  E  LA  FORMICA, di  Eleonora  Bellini   di Luigi Alviggi     Questo lavoro rinnova la memoria su Mohandas Gandhi (1869–1948), il Mahatma...
continua...
LA  FIGLIA  FEMMINA, di Anna Giurickovic Dato   di Luigi Alviggi   Il libro si apre nella città di Rabat ove il padre Giorgio, diplomatico italiano,...
continua...
Il Leicester vince il campionato di calcio inglese   di Luigi Rezzuti   In un campionato di calcio pulito, come quello inglese, può vincere anche una...
continua...
CHAMPIONS  LEAGUE “Le vie del Signore sono infinite”   di Luigi Rezzuti   Il Napoli guidato da Sarri è giudicato la migliore squadra che esprime...
continua...
Il tempo del vino e delle rose - Caffè letterario piazza Dante 44/45, Napoli - Info 081 014 5940    17 maggio ore 18:00 L'incontro è dedicato a due...
continua...
Pensieri ad alta voce di Marisa Pumpo Pica Fra detti e dirette   Un giorno festivo, dopo pranzo, ore 15, accendo il televisore e su Rai 3 si trasmette...
continua...
Juan José Arreola, BESTIARIO   di Luigi Alviggi     Un prologo violento, mezza paginetta, pare voler mandare a gambe all’aria l’intero genere umano e...
continua...
SALUTE E BENESSERE Nuovi divieti sul fumo   di Luigi Rezzuti    Dal 2 febbraio sono entrate in vigore le nuove norme previste dal decreto legislativo...
continua...
Un uomo pigro   di Luigi Rezzuti   Sono stanco, tanto stanco, sono stanco di essere stanco, non amo passeggiare, non amo fare shopping, mi annoio...
continua...

LUNA ROSSA TORNA IN COPPA AMERICA

 

di Luigi Rezzuti

 

Alla 35a edizione dell’America’s Cup, disputatasi alle Bermuda, non gareggiò il team Luna Rossa che rinunciò per problematiche relativa al cambiamento dei regolamenti a favore dei detentori di Oracle.

Dopo la sconfitta ad opera del team New Zeland per la 36a America’s Cup le carte in tavola si sono state rimescolate per ridiscutere il regolamento senza favoritismi.

Il team di Patrizio Bertelli ha annunciato la partecipazione di Luna Rossa sottoscrivendo un accordo con Pirelli e Prada, sponsor dell’imbarcazione italiana.

La partecipazione covava da tempo e Patrizio Bertelli, con l’aiuto di Tronchetti  Provera e Pirelli, si è iscritto alla 36a America’s Cup.

Il progetto prevede, nel quadriennio 2018-2021, una serie di regate.

Nel 2019 si terranno nel Mediterraneo, le prime due regate dell’America’s Cup, mentre nel 2020 si svolgeranno altre tre regate tra Europa, Stati Uniti e Asia, che si concluderanno nel  dicembre del 2020.

Il team di Luna Rossa sarà composto, oltre che da Max Sirena, da Vasco Vascotto, Francesco Bruni, James Spithili, Gilberto Nobili, Shannan Falcone.

Una buona dose di giovani che vanta anche talenti olimpici.

Patrizio Bertelli, presidente di Luna Rossa ha spiegato che Pirelli e Prada rappresentano due partner ideali per affrontare la nuova sfida di Coppa America.

Con la sua esperienza, di oltre mezzo secolo, ai massimi livelli mondiali negli sport ad alta tecnologia, Pirelli rappresenta un assist di rilievo in  seno al progetto.

Tronchetti Provera ha dichiarato: “La Coppa America è una manifestazione che esalterà la  tecnologia e Pirelli la porterà in tutto il mondo”.

La Coppa America, come la Formula 1, è il trofeo veliero più prestigioso, con una grande storia e tradizione.

Incarna valori e si rivolge a un pubblico di appassionati che coincidono con  quelli di Pirelli, che avrà modo di alimentare il proprio marchio, rafforzando il suo posizionamento nelle alte tecnologie con clienti in tutto il mondo, attraverso una fitta relazione con i consumatori, su tutte le nuove piattaforme digitali.

Una storia, quella della Coppa America, che dura da anni, fin  dal 1851,  quando tutto ha inizio per la conquista della Coppa delle cento ghinee, che prevedeva la circonvallazione dell’isola di Wight, con lunghe sfide che da sempre sono state trainate da uomini di grande passione e rilevante spessore economico.

Testimone eccellente, alla prima sfida, fu la regina Vittoria.

(Dicembre 2018)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen