NEWS

L’ELEFANTE  E  LA  FORMICA, di  Eleonora  Bellini   di Luigi Alviggi     Questo lavoro rinnova la memoria su Mohandas Gandhi (1869–1948), il Mahatma...
continua...
TEATRO BOLIVAR - stagione 2016/2017 direzione artistica David Jentgens ed Ettore Nigro   TERRAMIA | musica e teatro di tradizione NUOVEVELE | teatro...
continua...
Raccontami una storia   di Mariacarla Rubinacci      C’era una volta Virus, un re crudele della dinastia Covid 19, che regnava a Corona, un Paese...
continua...
Come fu creata Eva   di Luigi Rezzuti     Fu tutta colpa della depressione di Adamo, il quale, non essendo contento di trovarsi nel Paradiso...
continua...
CALCIO MERCATO ESTIVO            di Luigi Rezzuti   Basta guardare la classifica finale della Serie A per capire come il campionato di calcio,...
continua...
CHAMPION’ S  LEAGUE   di Luigi Rezzuti   L’urna di Nylon ha estratto proprio una grande squadra come il  Real Madrid da opporre al Napoli. Certo non...
continua...
DIANA FRANCO PER IL QUIRINALE   Il dipinto su cristallo, intitolato Terrae Motus, donato dall’artista napoletana Diana Franco al Quirinale, è esposto...
continua...
TEMPO SOSPESO - Mostra personale di Guglielmo Longobardo a cura di Gaspare Natale   Una pittura viscerale e rigorosa insieme, alla costante ricerca di...
continua...
LA JUVE VINCE LO SCUDETTO IL NAPOLI VINCE LO SCUDETTO DELL’ONESTA’   di Luigi Rezzuti   Pensavamo che calciopoli fosse davvero finita, invece sotto...
continua...
RITROVARSI  A  PARIGI di   Gaito  Gazdanov   Di Luigi Alviggi   Gaito Gazdanov (San Pietroburgo, 1903 – 1971), figlio di un guardaboschi, nel 1920...
continua...

Natale alla Nicolardi tra bravura e solidarietà

 

di Annamaria Riccio

 

Come ormai è consuetudine, anche quest’anno alla scuola media “D’Ovidio Nicolardi” si è tenuta la manifestazione natalizia, poco prima delle festività che sanciscono un periodo di interruzione didattica.

Già  dall’ultima settimana di novembre è iniziata la preparazione per l’allestimento degli addobbi e degli oggetti da esporre. Ogni docente ha dato la disponibilità per consentire l’elaborazione dei manufatti durante le proprie ore. Ma la regia sapiente di alcuni professori in particolare, ha fatto sì che ancora una volta, si è respirata quella magica atmosfera che coinvolge ed emoziona.  Rosso, verde, bianco e oro, sono i colori di base per i disegni della vetrata e tutti i festoni dell’atrio, le rampe ed ogni porta, con l’immancabile albero, pieno di doni (finti) e il presepe.

Due sono stati gli appuntamenti della manifestazione, il 19 dicembre, dedicato ai genitori e il 21 per i bambini della quinta elementare appartenenti alle scuole del territorio.

La manifestazione è iniziata nell’auditorium con l’esibizione degli alunni del Coro e dell’Orchestra. Dopo gli auguri del Dirigente Scolastico, dott.ssa Valeria Tripepi, i ragazzi dell’indirizzo musicale, simpaticamente vestiti da Babbo Natale, hanno suonato brani natalizi, diretti dal prof. Lorenzo Desidery. Talenti in erba si sono esibiti nell’emiciclo e, al primo piano, l’allestimento del mercatino della solidarietà ha concluso il pomeriggio, con la vendita di oggetti di vario genere, comprese le tradizionali pigotte, il cui ricavato è destinato all’Unicef.  

È in momenti come questi che si scoprono i veri valori della vita, l’abbraccio globale che ci vede fratelli e cancella tutte le brutture del mondo. È  come se i bulli, i violenti, gli emarginati, non esistessero più. È  come se il Natale fosse l’inizio di una vita migliore, nella quale veramente crediamo, purtroppo però, solo in quegli istanti. Chi non ha mai pensato di augurare il meglio come benessere, serenità ecc ecc?   Eppure le parole non sempre corrispondono ai fatti. Negli auguri i piccoli ci credono. Forse sta proprio a noi adulti dimostrare che si può realizzare ciò che spesso rimane solo un formale auspicio. Iniziamo con un reale BUON ANNO.

(Dicembre 2018)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen