NEWS

Pittura vomerese nell’Ottocento   di Antonio La Gala   In un precedente articolo sulla pittura del Seicento al Vomero, abbiamo raccontato di Salvator...
continua...
Per la dipartita di Marta Rezzuti   di Marisa Pumpo Pica   È venuta a mancare all'affetto dei suoi cari Marta Rezzuti, sorella di Luigi, direttore...
continua...
VACCINARE I MAGISTRATI   di Sergio Zazzera   Potrebbe sembrare l’ottava opera di misericordia, e forse lo è. I magistrati – e, in maniera...
continua...
Il Papa prega per i giornalisti   di Luciana Alboreto   6 maggio 2020: dalla Cappella di Santa Marta giunge la preghiera del Pontefice ai...
continua...
(Novembre 2017)
continua...
TEATRO BOLIVAR - start up stagione 2016/2017   DUETTI 200 grammi di teatro a sera direzione artistica Ettore Nigro e David Jentgens   29|30...
continua...
Giuseppe Cicala Uomo non comune e poeta “speciale”   di Romano Rizzo   Giuseppe Cicala è stato un uomo dai molteplici interessi che ha trovato il...
continua...
Miti napoletani di oggi.70 LE “PARENTI DI SAN GENNARO”   di Sergio Zazzera   Per “totem” – giova ribadirlo – s’intende l’animale, la pianta o...
continua...
Riceviamo e volentieri pubblichiamo COMUNICATO STAMPA   Presentata al Foyer del Teatro comunale Diana di Nocera Inferiore la VI edizione di L’ESSERE...
continua...
PREMIO CONCETTA BARRA - ISOLA DI PROCIDA -TERZA EDIZIONE   A settembre 2016 si è tenuta la terza edizione del “Premio Concetta Barra – Isola di...
continua...

I Ditelo voi

 

di Luigi Rezzuti

 


“I  ditelo voi” sono un trio comico napoletano, formatosi nel 1995 e composto da Francesco De Fraia, detto “Capucchione”, Domenico Manfredi, detto “Mimmo” e Raffaele Ferrante, detto “Lello”.

I tre amici si incontravano al Vomero, in Floridiana o ai giardinetti di via Ruoppolo.

Domenico, infatti, è di piazza Vanvitelli, mentre Raffaele è dell’Arenella.

Il nome “I ditelo voi”  nasce per caso da una disputa su chi doveva deciderlo: ognuno voleva che lo dicesse l’altro, quindi si decise per “I ditelo voi”.

I tre comici, nel 1997,  vanno in onda in Campania con Telegaribaldi. Segue, poi, la trasmissione Avanzi Popolo (1999) su Telenapoli. In questa trasmissione, fra l’altro, interpretano la finta telenovela Orip Orap che, nel 2000, diventerà una trasmissione indipendente, sulla stessa emittente televisiva.

Nel 1999 lavorano anche alla Chanson, noto  cabaret romano.

Per qualche tempo hanno lavorato per trasmissioni comiche per emittenti del Lazio.

Nel 2002 partecipano alla trasmissione di Gianni Morandi Uno di noi e, nel 2004, all’ultima edizione di Super Ciro.

Sempre nel 2004, sono protagonisti del film “Ventitre”. Nel 2008 va in scena lo spettacolo teatrale “Triccheballacche”, autore Gianluca Ansanelli, con  riferimento  al tormentone nazionale italiano del 2006.

Sono presenti nei programmi “Colorado Cafè”, su Italia 1, e “Tribbù” su Rai 2 e partecipano al programma radiofonico “Pelo e contropelo”, su Radio Kiss Kiss.

Nel 2012, esce su youtube, una nuova sit-com intitolata “Gomorroide”, parodia del film “Gomorra”.

Nel 2013 partecipano a Made in Sud su Rai 2 (con la sit-com Gomorroide e, sempre in questo stesso anno, ottengono una parte nel film “Un boss in salotto” .

II 24 agosto del 2015 si esibiscono in concerto a Sapri, alla settima edizione di Sapri anni ’60, alla quale partecipano, tra l’altro,  personaggi dello spettacolo, come Mario Trevi, Gianluca Capozzi, Pupo, Fausto Leali, Tony Tammaro, Sal da Vinci e Massimo Ranieri.

Nel 2017 sono registi e attori del film “Gomorroide”.

Dividendosi fra teatro e televisione, hanno già pronte due sceneggiature che si richiamano alle commedie, che stanno portando in scena. Attualmente stanno partecipando alla nuova edizione  di Made in Sud, su Rai 2, con nuovi sketch: “I chirurghi” e la sit-com “Tra-sit”. Inoltre sono in teatro con due commedie “Horror comedy” e “Il segreto della violaciocca”.

(Maggio 2019)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen