NEWS

BOMBE DI MERCATO   di Luigi Rezzuti   E’ da poco terminato il Campionato italiano di calcio di Serie A e già gli addetti ai lavori sono impegnati in...
continua...
CONCERTO DI NATALE - FONDAZIONE CASTEL CAPUANO     (Dicembre 2019)
continua...
IN VIAGGIO CON UN RAGAZZO NIGERIANO   di Luigi Rezzuti   Era un ragazzo di sedici anni, lo sguardo vispo, un sorriso sempre stampato sul volto. La...
continua...
Miti napoletani contemporanei.65 “SUPER-NAPOLI”   di Sergio Zazzera   Qualche tempo fa ho parlato del “mito-Napoli”; come se non bastasse, ora il...
continua...
PRIMA DELL'OBLIO         (Marzo 2019)
continua...
Sul Covid 19 - Una brutta storia - L’attacco a Paolo Ascierto   di Marisa Pumpo Pica   Avevamo deciso di non parlare del Covid 19 su questa pagina...
continua...
CHI VINCERA’ LO SCUDETTO?   di Luigi Rezzuti   Certo è un momento di sofferenza quello del Calcio Napoli. Ci sono da recuperare i punti persi in...
continua...
Miti napoletani di oggi.67 SAN GREGORIO ARMENO   di Sergio Zazzera G. e M. Ferrigno, Procidana (coll. priv.) Il Natale è vicino e in ogni casa...
continua...
CHAMPIONS  LEAGUE “Le vie del Signore sono infinite”   di Luigi Rezzuti   Il Napoli guidato da Sarri è giudicato la migliore squadra che esprime...
continua...
NON E’ MAI TROPPO TARDI IN AMORE   di Luigi Rezzuti   In primavera si organizzano sempre delle feste scolastiche, dove mi piace andare. Siamo tutti...
continua...
Riceviamo e volentieri pubblichiamo
Quando a Napoli cadevano le bombe

 

Lo spettacolo “Quando a Napoli cadevano le bombe”, ideato, scritto e diretto dal Maestro Aldo De Gioia, è andato in scena martedì 11 giugno 2019 nella prestigiosa Aula Magna dell’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra, in collaborazione con la Fondazione, Sezione Provinciale di Napoli, in via Armando Diaz 58 – Napoli.


Uno spettacolo forte, segnato da un notevole successo di critica e di pubblico, fa rivivere le tragiche ore vissute dai napoletani durante l’ultima guerra. L’opera, evento culturale di rilievo, porta in scena la realtà di un triste periodo, che vide la meravigliosa Città di Napoli martoriata dagli eventi bellici. Non mancarono, in quegli anni dolorosi, sofferenze, privazioni, paure, sacrifici, morti innocenti e distruzioni, anche di patrimoni d’arte. Il lavoro, che riporta i più anziani a tristi ricordi, è utile testimonianza per i più giovani, che hanno avuto la fortuna di non vivere quel periodo, e ricorda a tuttti noi che le guerre sono sempre una rovina, sia per i vincitori che per i vinti.

Direzione e supporto di scena: Enzo Aita, Ciro Ammendola, Davide Guida.

(Giugno 2019)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen