• Stampa

RITIRO DEL NAPOLI A DIMARO FOLGARIDE

 

di Luigi Rezzuti

 

Si avvicina il precampionato del Napoli, che, dopo una stagione non entusiasmante, ma comunque in linea con le aspettative e con i risultati degli anni scorsi, si prepara ad una nuova annata.

Si parte con il precampionato e dunque con le amichevoli, che vedranno gli azzurri impegnati contro squadre blasonate. Per il nono anno consecutivo la Val di Sole e in particolare Dimaro Folgaride, ai piedi delle maestose Dolomiti di Brenta, ospita la preparazione precampionato del Napoli.

Gli azzurri resteranno in Val di Sole dal 6 al 26 luglio e gli appassionati avranno a disposizione moltissime occasioni per vedere in azione da vicino i loro beniamini.

La squadra del Napoli, guidata da Carlo Ancelotti, alloggerà come sempre nel caratteristico borgo di Dimaro.

Gli allenamenti si terranno presso il vicino centro sportivo comunale di Carciato,  tutti i giorni, mattina e pomeriggio.

Il presidente Aurelio De Laurentiis ha ufficializzato due sfide per il suo Napoli, quelle contro gli inglesi del Liverpool e contro i francesi del Marsiglia, due incontri contro squadre che i partenopei hanno già affrontato negli ultimi anni in Champions League.

Una terza amichevole si giocherà a New York il 7 agosto tra il Napoli e il Barcellona.

I giocatori azzurri, da diversi anni ai vertici della Serie A, svolgeranno gli allenamenti a porte aperte con ingresso gratuito.

Al termine di ogni sessione di lavoro, i tifosi potranno incontrare, sul campo, alcuni calciatori per un selfie ed un autografo.

Come di consueto, ci saranno anche partite amichevoli. L’esordio è per il 13 luglio, contro il Benevento, poi altri due incontri, il 19 e il 24 luglio, contro il Cittadella e contro una squadra di Serie A.

Durante il ritiro sono previsti diversi momenti di incontro con i tifosi, come gli attesissimi eventi serali con musica, cabaret, la presentazione ufficiale della squadra e l’incontro con mister Carlo Ancelotti.

Un’occasione da non perdere per i tantissimi tifosi napoletani ed appassionati del bel gioco, poter vedere dal vivo le esibizioni nello splendido scenario naturale di Val di Sole.

Un omaggio voluto per festeggiare un doppio record storico: nessun club di primo piano al mondo svolge un ritiro nella stessa località della durata di tre settimane.

I grandi club hanno, infatti, una permanenza più limitata sul territorio e, soprattutto, nessuna località può vantare un rapporto tanto intenso da durare nove anni, e destinato a proseguire per altri due.

Sul piano turistico, e quindi del ritorno sia economico che di immagine, un ritiro così articolato non ha confronti.

I 21 giorni di ritiro rappresentano un’occasione formidabile a disposizione dei tifosi azzurri per raggiungere il Trentino sia dalla Campania come anche da tutte le regioni italiane, contribuendo a dare al ritiro in Val di Sole una dimensione e una caratteristica unica nel panorama calcistico internazionale.  

(Giugno 2019)