NEWS

Pensieri ad alta voce   di Marisa Pumpo Pica   Festival di Sanremo 2020 Due parole. Due... sul Festival di Sanremo, ma ce ne vorrebbero tante per...
continua...
IO E FRANCESCO   di ANNAMARIA RICCIO   A chi non è simpatico? Sentito parlare male del papa? Mai. Chiunque vorrebbe conoscerlo. Da quando si...
continua...
Come fu creata Eva   di Luigi Rezzuti     Fu tutta colpa della depressione di Adamo, il quale, non essendo contento di trovarsi nel Paradiso...
continua...
IMPATTO AMBIENTALE DEL PETROLIO IN TERRA E IN MARE   Il 6 febbraio 2016, alle ore 17.00, il Museo del Mare di Napoli presenta: IMPATTO AMBIENTALE DEL...
continua...
Invisibili in una classe separata   di Antonio La Gala   Il Vomero visse il ventennio fascista né più né meno di come lo visse il resto della città,...
continua...
CORI RAZZISTI IN TUTTI GLI STADI   di Luigi Rezzuti    E’ da quando Aurelio De Laurentiis, acquistò il titolo del fallimento del calcio Napoli, che...
continua...
IL MIRACOLO DI SAN GENNARO di Henry Weedall   di Luigi Alviggi   Maurizio de Giovanni, prefatore, sottolinea la differenza tra sentimento religioso...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Audience tv: tutto si fa per te Ma datevi una regolata. Il potere di condurre talk show, seguiti da qualche...
continua...
Miti napoletani di oggi.56 IL BUGNATO DEL GESU' NUOVO   di Sergio Zazzera   La storia della trasformazione del Palazzo Sanseverino nella chiesa del...
continua...
Miti napoletani di oggi.73 LA SOFFERENZA   di  Sergio Zazzera   Il mito della sofferenza, al giorno d’oggi, non è patrimonio esclusivo del popolo...
continua...

Nadia Toffa – Fiorire d’inverno - Mondadori

 

di Luciana Alboreto

 

Un Astro del giornalismo italiano: Nadia Toffa. Fiorire d’inverno stupisce per il racconto autobiografico dell’infanzia, adolescenza, giovinezza, caratterizzate dal brio e dall’audacia che si accrescevano, con il tempo, sempre più in lei.

Nadia Toffa, divenuta in età adulta brillante giornalista di inchiesta e strepitosa conduttrice de “Le Iene”, non poteva che scrivere di sé, calamitando i lettori, con il noto carisma di comunicatrice. Nessuno avrebbe potuto farlo meglio. È toccato a lei donare una meravigliosa testimonianza di vita, di eccellente levatura giornalistica. Alla soglia dei quaranta anni, all’apice della notorietà professionale e dello splendore fisico, ha dovuto fare i conti con la realtà di quel male che, in breve tempo, è stato un punto di non ritorno. Anche se improvvisamente la clessidra della vita si è capovolta e il tempo è diventato tiranno, la sua carica adrenalinica e il suo amore esplosivo, sono rimasti indenni. Le pagine del libro non si rabbuiano mai di toni grevi, ma offrono momenti di riflessioni profonde che suscitano emozioni forti. La vera dimostrazione che l’intelligenza critica ed altruistica appartiene a chi non soffoca e sovraccarica gli altri dei propri fardelli, ma vive ogni prova come un’opportunità per la propria crescita umana. La sua storia di donna colpita dalla malattia, non la svuota, non la inaridisce: la solarità vince su ogni ombra. Racconta di come ha lottato con coraggio, dignità, fede, speranza, fino ad abbandonarsi, con rassegnazione, a quel momento terribile nel quale intuisce che la veemenza del male avanza inesorabile.

“Ho sempre creduto che la vita possa disporre sul tavolo, nel miglior modo possibile, le carte che ti sei trovato in mano. Invece all’improvviso ne arriva una che spariglia tutte le altre, e la vita è proprio come ti giochi quell’ultima carta”.
Dal 13 agosto 2019 una Stella brilla in cielo: Nadia Toffa.

(Novembre 2019)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen