NEWS

Sul Covid 19 - Una brutta storia - L’attacco a Paolo Ascierto   di Marisa Pumpo Pica   Avevamo deciso di non parlare del Covid 19 su questa pagina...
continua...
Miti napoletani di oggi.75 IL PRESEPE   di Sergio Zazzera   Se torno, ancora una volta, sul tema del Presepe, ciò è dovuto, essenzialmente, alla...
continua...
Parlando di chi è poeta   di Romano Rizzo (13)   Spesso mi sono chiesto che cosa ha di diverso dagli altri chi scrive poesie o ama profondamente...
continua...
IO E FRANCESCO   di ANNAMARIA RICCIO   A chi non è simpatico? Sentito parlare male del papa? Mai. Chiunque vorrebbe conoscerlo. Da quando si...
continua...
I Paesaggi Culturali della Basilicata   Martedì 28 novembre 2017 ore 17.00, all’ASSOCIAZIONE LUCANA GIUSTINO FORTUNATO (PRESSO SUG - VIA CAPPELLA...
continua...
AVERSA COMPIE 994 ANNI                                       Aversa celebra il suo 994° compleanno con una “Due giorni” organizzata dall’Associazione...
continua...
Nadia Toffa – Fiorire d’inverno - Mondadori   di Luciana Alboreto   Un Astro del giornalismo italiano: Nadia Toffa. Fiorire d’inverno stupisce per...
continua...
L’ufficiale tedesco Anche loro, a volte, hanno avuto un cuore   di Luigi Rezzuti   Eravamo ancora in piena guerra e in pieno inverno. Era il...
continua...
Sono partite le multe per gli ammutinati del Napoli   di Luigi Rezzuti   L’ammutinamento dei calciatori del Napoli ha fatto molto rumore sia in Italia...
continua...
Pensieri ad alta voce di Marisa Pumpo Pica   Revisionare Dante?      Sul filo dei nostri “Pensieri ad alta voce”,  questa volta è di scena Dante....
continua...

RAZZISMO A VERONA: ESPOSTO DEL NAPOLI CALCIO

FEMMINILE CONTRO L’ARBITRO

 

 

Al termine dell’incontro disputatosi sabato 12 ottobre a Verona contro il Valpolicella, il Napoli Calcio Femminile ha presentato un esposto alla Divisione Calcio Femminile della F.i.g.c. e all’A.i.a. contro l’arbitro Giacomo Dall’Oco di Finale Emilia, che ha sostituito l’arbitro Nicola Locatelli di Lovere, designato originariamente. Nel corso dell’incontro, infatti, il direttore di gara ha pronunciato nei confronti di dirigenti e calciatrici numerose frasi di contenuto provocatorio e razzista (“Da dove venite? Che lingua parlate? Non vi lavate le orecchie?”), comminando altresì cinque espulsioni (due a componenti della squadra e tre a componenti dello staff presenti in panchina). La società ha chiesto ufficialmente che sia valutato l’operato dell’arbitro, non sul piano tecnico ma su quello comportamentale, per evitare che tali episodi possano ripetersi in futuro, riservandosi pure di ricorrere alla Giustizia ordinaria nei confronti di Dall’Oco.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen