NEWS

La  Famiglia   di Mariacarla Rubinacci    L’argomento del giorno: la famiglia. Intorno al tema ruotano affannosamente i diritti, i doveri, gli...
continua...
Premio Albatros 2016: “La Famiglia ”   Sabato 16 aprile, alle ore 10.30, in Napoli, via Mezzocannone, nella Basilica di San Giovanni Maggiore, si...
continua...
LINO BANFI   di Luigi Rezzuti   Pasquale Zagaria, in arte Lino Banfi, nasce il 9 luglio del 1936 ad Andria, in provincia di Bari. A quindici anni...
continua...
Ferdinando aveva due Sicilie   di Antonio La Gala   Perché i Borbone erano re di Due Sicilie, visto che esiste una sola Sicilia? Per capirlo...
continua...
“Voi mi odiate e io per dispetto vi amo tutti”   Lunedì, 14 marzo, alle ore 18.00, presso la libreria IOCISTO’, in via Cimarosa, 20 (Piazza Fuga),...
continua...
Il cervello anarchico – Enzo Soresi   di Luciana Alboreto   SIN è la sigla della “Società Italiana di Neurologia” che, dal 14 al 20 marzo 2016,...
continua...
E’ ARRIVATA LA PRIMAVERA   di Luigi Rezzuti   La primavera ha inizio il 21 marzo per finire il 21 giugno. Dopo il maltempo arriva la nuova stagione....
continua...
UN’ESCURSIONE SUL VESUVIO   di Luigi Rezzuti   Fin da bambino mi ha intrigato questa montagna che fa da sfondo al golfo di Napoli. Ricordo che, da...
continua...
IMPATTO AMBIENTALE DEL PETROLIO IN TERRA E IN MARE   Il 6 febbraio 2016, alle ore 17.00, il Museo del Mare di Napoli presenta: IMPATTO AMBIENTALE DEL...
continua...
IL ROLEX RUBATO   di Luigi Rezzuti   Williams, un giovane di nazionalità inglese, dopo aver superato l’esame di laurea con ottimi voti, si concesse...
continua...

SOLE A CATINELLE, CON CHECCO ZALONE,

AL CINEMA

 

“Sole a catinelle” nuovo film di Checco Zalone, comico cantautore barese in compagnia di Miriam Dalmazio e Aurore Erguy.

Checco Zalone oltre ad essere il protagonista del film è anche sceneggiatore, e Gennaro Nunziante regista (ancora in coppia dopo i 47 milioni di euro incassati dal film precedente “Che bella giornata”.

Il film è in programmazione nelle maggiori sale cinematografiche italiane fino a quasi metà novembre.

Un film esilarante, pieno di gag cui è difficile resistere da non ridere, tante battute a partire da quel “So comunisti a papà!” con cui Checco descrive le stravaganze di una famiglia straricca.

 “Se sarai promosso con tutti dieci papà ti regala una vacanza da sogno”. E’ questa la promessa che Checco fa al figlio Nicolò. Fin qui tutto bene, il problema è che Checco, venditore di aspirapolvere è in piena crisi sia con le vendite che con la moglie e non può permettersi di regalare al figlio nemmeno un giorno al mare. E quando Nicolò riceve la pagella con tutti dieci, la promessa va mantenuta. Fortuna che a Checco non manca l’ottimismo, partito con la speranza, delusa, di vendere qualche aspirapolvere ai suoi parenti in Molise, si ritrova a casa di Zoe, una ricchissima ragazza che ha il figlio proprio dell’età di Nicolò e li fa entrare nel suo mondo : inviti a party esclusivi, bagni in piscine fantastiche e ancora yacht, cavalli, campi da golf e serate a Portofino”.

In un paio di scene si intravede anche la figlia di Zalone, Gaia, a cui ha dedicato un brano “Mi è capitata femmina,  e già nell’ecografia la vedevo allungare le gambe e provavo fastidio. I miei amici, che hanno dei figli maschi, stanno già litigandosi. Soffrirò molto”.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen