NEWS

“L’ULTIMO SCUGNIZZO”   di Luigi Rezzuti   “L’ultimo scugnizzo” è una commedia in tre atti, rappresentata da Viviani per la prima volta nel 1932 al...
continua...
Il calcio mercato del Napoli   di Luigi Rezzuti   E’ appena terminato il campionato che già si parla di calcio mercato. Il Napoli, classificatosi...
continua...
Andiamo a teatro a cura di Marisa Pumpo Pica   "Io e Napoli"   Al TEATRO DIANA, da giovedì 5 maggio, GINO RIVIECCIO in "Io e Napoli" di Gino...
continua...
Galleria Salotto Cerino - Pozzuoli “Il golfo di Napoli  tra storia, natura e degrado”   Giovedì, 2 marzo, alle ore 19,  è stata inaugurata la mostra...
continua...
Miti napoletani di oggi.53 LA SANITA’   di Sergio Zazzera   Non tragga in inganno il titolo: non è della tutela della salute (sul cui carattere...
continua...
“SPUTAZZE” E “LIR’ÂRGIENTO”   di Sergio Zazzera   Per la seconda volta, la cittadina di Ercolano ha perso l’occasione di essere proclamata “Capitale...
continua...
Il mercato calcistico del Napoli per gennaio   di Luigi Rezzuti   Il mercato calcistico di gennaio, chiamato anche mercato di riparazione,  si è...
continua...
Parlanno ’e poesia.3   di Romano Rizzo    Non so se vi siete mai chiesto quali sono i motivi che inducono a preferire una poesia ad un’altra, un poeta...
continua...
Miti napoletani di oggi.47 LE PISTE CICLABILI   di Sergio Zazzera   Se dovessi azzardarmi ad affermare che il balcone di casa mia è un palcoscenico...
continua...
SPIGOLATURE   di Luciano Scateni   Effetto infestante dei migranti Ecco l’incipit di questa nota: la gramigna, la parietaria, i trifogli, invadono i...
continua...

ARRIVA L’INVERNO:

IL PIU’ FREDDO DEGLI ULTIMI 100 ANNI?

 

di Luigi Rezzuti

 

Reduci  dall’ultima stagione invernale, con piogge improvvise ed abbondanti e precipitazioni nevose, per alcune regioni d’Italia, in molti vorrebbero sapere l’andamento della prossima stagione invernale 2013/2014, ma soprattutto se ci saranno abbondanti precipitazioni piovose e nevose e quali regioni saranno interessate.

Prima i cambiamenti climatici avvenivano in modo più dolce e graduale.

Ora si passa da temperature miti al freddo intenso, in pochi giorni e addirittura in poche ore.

Meteorologi  di diverse parti del mondo ipotizzano che il prossimo inverno potrebbe essere il più freddo degli ultimi 100 anni, in particolar modo in Europa.

Secondo le previsioni, l’Europa centrale e quella orientale si aspettano una apocalisse bianca e gelidi venti siberiani.

Dicono che il continente sarà ricoperto da un enorme anticiclone delle Azzorre, che lascerà passare correnti fredde.

Le precipitazioni piovose, inoltre, risulterebbero piuttosto abbondanti sull’Europa centro- occidentale.

Intanto l’inverno arriva a piccoli passi ed i pareri sono molto discordanti.

Secondo l’International Reserch Institute for Climate and Society della Columbia University, l’inverno, quest’anno, non arriva e ci consigliano di non mettere via il costume…

In molti affermano, infatti, che il prossimo inverno sarà veramente caldo per tutti i paesi del Mediterraneo e l’Italia, in particolare, sarà tra quelli che godranno delle temperature più alte ma, attenzione, tutto questo non è esattamente un bene perché ci sarà un aumento di insetti e parassiti, tra cui la terribile zanzara tigre.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen