NEWS

UNA ESTATE IN FAMIGLIA   di Peppe Iannicelli   Quando le estati fanciulle finiscono è sempre troppo presto. E raramente abbiamo saputo apprezzarle...
continua...
Miti napoletani di oggi.52 IL “CUOPPO”   di Sergio Zazzera   In senso proprio, a Napoli il cuóppo è il cartoccio a forma di cono capovolto; in...
continua...
Miti napoletani di oggi.45 LA “NASCITA” DELLA CAMORRA   di Sergio Zazzera   I Romani erano specialisti abilissimi nel confezionamento di “miti di...
continua...
UN NATALE DEL DOPOGUERRA   di Luigi Rezzuti   Alla fine del 1945 Napoli era ancora un cumulo di macerie. La città rinasceva lentamente...
continua...
Abolizione delle monete da 1 e 2 centesimi di euro   di Luigi Rezzuti   Qualche anno fa, avemmo modo di denunciare lo spreco di danaro da parte...
continua...
Georges Bataille. Vita, personalità e formazione culturale   di Gabriella Pagnotta   Georges Bataille nasce a Billom nel Puy–de–Dôme il 10 settembre...
continua...
Annella, un’anomalia del Seicento.   di Antonio La Gala   Un tratto dell’antica “via per colles”, che in epoca romana congiungeva l’area flegrea con...
continua...
LUCI D’ARTISTA A NATALE   di Luigi Rezzuti   Benvenuti all’evento più atteso dell’anno: “Luci d’artista”, la più spettacolare e suggestiva...
continua...
“PROCIDA ‘900”   Martedì 15 maggio 2018, alle ore 17.30, nell’aula “Massimo Della Campa” (4° piano) della Fondazione Humaniter (piazza Vanvitelli, 15 –...
continua...
FUGA DEI PENSIONATI ALL’ESTERO   di Luigi Rezzuti   Il numero dei pensionati che si trasferiscono all’estero è in costante aumento. Tra le ragioni...
continua...

ARRIVA L’INVERNO:

IL PIU’ FREDDO DEGLI ULTIMI 100 ANNI?

 

di Luigi Rezzuti

 

Reduci  dall’ultima stagione invernale, con piogge improvvise ed abbondanti e precipitazioni nevose, per alcune regioni d’Italia, in molti vorrebbero sapere l’andamento della prossima stagione invernale 2013/2014, ma soprattutto se ci saranno abbondanti precipitazioni piovose e nevose e quali regioni saranno interessate.

Prima i cambiamenti climatici avvenivano in modo più dolce e graduale.

Ora si passa da temperature miti al freddo intenso, in pochi giorni e addirittura in poche ore.

Meteorologi  di diverse parti del mondo ipotizzano che il prossimo inverno potrebbe essere il più freddo degli ultimi 100 anni, in particolar modo in Europa.

Secondo le previsioni, l’Europa centrale e quella orientale si aspettano una apocalisse bianca e gelidi venti siberiani.

Dicono che il continente sarà ricoperto da un enorme anticiclone delle Azzorre, che lascerà passare correnti fredde.

Le precipitazioni piovose, inoltre, risulterebbero piuttosto abbondanti sull’Europa centro- occidentale.

Intanto l’inverno arriva a piccoli passi ed i pareri sono molto discordanti.

Secondo l’International Reserch Institute for Climate and Society della Columbia University, l’inverno, quest’anno, non arriva e ci consigliano di non mettere via il costume…

In molti affermano, infatti, che il prossimo inverno sarà veramente caldo per tutti i paesi del Mediterraneo e l’Italia, in particolare, sarà tra quelli che godranno delle temperature più alte ma, attenzione, tutto questo non è esattamente un bene perché ci sarà un aumento di insetti e parassiti, tra cui la terribile zanzara tigre.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen