NEWS

 Su e giù con la morte   Sabato 9 aprile ore 18, presentazione del nuovo romanzo di Luciano Scateni - libreria “Io ci sto”, piazza Fuga (accanto...
continua...
Miti napoletani di oggi.74 IL “CAFFE' SOSPESO”   di Sergio Zazzera   Che Napoli sia diventata, già da almeno un secolo e mezzo, la “patria” del...
continua...
STORIE DI CERAMICA     (Giugno 2018)
continua...
Miti napoletani di oggi.72 L’INDUSTRIALIZZAZIONE   di Sergio Zazzera   Fin dal XVI secolo, una vasta area a sud di Napoli – da Torre Annunziata a...
continua...
Miti napoletani di oggi.70 LE “PARENTI DI SAN GENNARO”   di Sergio Zazzera   Per “totem” – giova ribadirlo – s’intende l’animale, la pianta o...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   L’ottimismo si chiama Apple Indossa il giacchino blu di metalmeccanico, stinto dalla fatica, sbiadita la scritta...
continua...
CHAMPION’ S  LEAGUE   di Luigi Rezzuti   L’urna di Nylon ha estratto proprio una grande squadra come il  Real Madrid da opporre al Napoli. Certo non...
continua...
Miti napoletani di oggi.61 IL "DIVARIO TRA LE CLASSI SOCIALI"   di Sergio Zazzera     Mai come a Napoli si è fatto registrare in maniera tanto...
continua...
La Fundación Escuela Museo Abierto Para El Mundo a “Il ramo d’oro”   Per i 25 anni della propria attività la Fundación Escuela Museo Abierto Para El...
continua...
Calcio mercato estivo 2019   di Luigi Rezzuti   Tutte le squadre di calcio si sono rafforzate durante il calcio mercato estivo. Anche quelle squadre...
continua...

Fondare biblioteche

FONDARE BIBLIOTECHE

 

di Marisa Pumpo Pica

 

Fondare biblioteche è un po' come costruire ancora granai pubblici: ammassare riserve contro l'inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire (Marguerite Yourcenar)

Ci giungono spesso, da Mariella Ricciardi, frasi e citazioni di grande interesse.

Esse, come le due, pubblicate in precedenza su questo nostro periodico, potrebbero fornire spunti di riflessione ed anche - perché no? - proficue occasioni di dibattito per i lettori che, però, vedo un po' restii ad intervenire...

Forse perché questo nostro giornale, tanto letto e seguito quando veniva pubblicato in formato cartaceo, oggi, nella sua veste on line, ha perduto una piccola fascia di appassionati lettori, poco avvezzi al web, che noi, invece, vogliamospronare a seguirci con l'entusiasmo degli anni passati.  

Forza! Non infervoriamoci solo per il Napoli, ma anche per la cultura, che appare sempre poco valorizzata. 

Per giunta la frase della Yourcenar, riportata da Mariella Ricciardi, mi è giunta proprio in questi giorni in cui la nostra bella Biblioteca circoscrizionale “B. Croce” sembra essere stata “presa d'assalto” per le molte richieste, che forse non potranno tutte essere evase.

Per chi non lo sapesse, ricordiamo che essa è stata trasferita, da diversi anni, da Via Morghen, nei moderni locali di Via Francesco De Mura, 2 bis, per una felice iniziativa del dottor Mario Coppeto, Presidente della V Municipalità Vomero – Arenella. Egli è tra quegli amministratori pubblici che,pur tra lacci ed intralci di regolamenti ed iter burocratici, ancora crede nei valori umani e nella cultura.

Gli chiediamo: “Che sia giunto il momento di  fondarne di nuove, di biblioteche o di pensare ad altri spazi di aggregazione? Solo così sarà possibile sviluppare discorsi culturali, momenti di musica, di poesia, di teatro o presentazioni di libri, divenute ormai quasi impossibili, quanto meno al Vomero, a seguito della chiusura delle nostre migliori librerie. (sulla chiusura dei negozi storici e delle librerie, vedasi l'articolo di Luciano Scateni).

Forza, Napoli! Riprenditi almeno con la cultura. Non lasciarti dissanguare dalla crisi.

Pensiamo a “nuovi granai pubblici” e lottiamo tutti contro “l'inverno dello spirito” che è la condanna peggiore per un essere umano.

Potete far pervenire le vostre riflessioni, al riguardo o su altre tematiche che riterrete di voler affrontare, contattandoci:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le più interessanti saranno pubblicate.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen