NEWS

Come fu creata Eva   di Luigi Rezzuti     Fu tutta colpa della depressione di Adamo, il quale, non essendo contento di trovarsi nel Paradiso...
continua...
Miti napoletani di oggi.63 NAPOLI   di Sergio Zazzera   Sono cinque anni, ormai, che sto dedicandomi all’individuazione e alla descrizione dei...
continua...
GENNARINO DERUBATO DA UN BAMBINO   di Luigi Rezzuti   Gennarino sperava di godersi una stupenda mattinata sugli scogli di Mergellina, accompagnando la...
continua...
Ma da un presagio d'ali   All'Aleph, Roma, venerdì 7 aprile, alle ore 17.30,  presentazione del libro di Donatella Costantina Giancaspero Ma da un...
continua...
La  Famiglia   di Mariacarla Rubinacci    L’argomento del giorno: la famiglia. Intorno al tema ruotano affannosamente i diritti, i doveri, gli...
continua...
UN GIORNO AL MARE   di Luigi Rezzuti   L’intenzione era di trascorrere una giornata al mare, ma dopo tre ore,  bloccati in mezzo al traffico e...
continua...
L’intervista   di Marisa Pumpo Pica   Enjoy the Void e il suo album d’esordio “Our Garden”     Si fa strada, nel panorama musicale di questi...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   2017: il discorso agli Ateniesi, rivisitato A Pericle (“circondato dalla gloria”), nato circa 500 anni a.C.,...
continua...
SEGNALIBRO a cura di Marisa Pumpo Pica   Napoli 3,0 Sguardi sulla città di Mariacarla Rubinacci Biblioteca dei Leoni, Castelvetrano Veneto,...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Odio -Amore e nel mezzo Trump Non è vero che l’incredibile Trump rischi il linciaggio politico globalizzato, ma  i...
continua...

LA JUVENTUS AMMAZZA CAMPIONATO

 

di Luigi Rezzuti

 

Si è concluso il girone di andata del campionato di calcio 2013 – 2014.

Certo “Nun ce vuleva ‘a zingara pe nduvinà Cuncetta …” o il fù mago di Arcella a pronosticare che la Juventus sarebbe stata ancora protagonista e di conseguenza pretendente a vincere lo scudetto.

La novità quest’anno e senz’altro la Roma che con le sue vittorie è seconda in classifica, mentre il Napoli pur cambiando calciatori e accusando diversi infortuni in ruoli chiave è terza in classifica.

Seguono più distaccate la Fiorentina di Montella, l’Inter di Mazzarri ed il Verona, squadra rivelazione tra le cosiddette piccole.

Ha deluso, invece, il Milan di mister Allegri.

La classifica e la differenza punti tra la Juventus, la Roma, il Napoli e poi tutte le altre squadre, evidenzia che la Juventus è la squadra ammazza campionato.

E’ anche vero, però, che questa squadra è una macchina da gol, una squadra perfetta, allenata con cattiveria calcistica da mister Conte e lo dimostra il fatto che tutti i calciatori durante le partite lottano su ogni pallone per conquistarlo ed iniziare un’altra azione offensiva anche se il risultato è al sicuro.

Così facendo vincono partite su partite, hanno una mentalità vincente ed ecco giungere puntuali i risultati positivi.

Adesso inizia il girone di ritorno e chissà se, fino alla chiusura del campionato del 18 maggio 2014, la squadra di Rafael Benitez, soprannominato dai tifosi partenopei “Rafè”, non possa migliorare e scalare di qualche postazione in classifica.

Il sogno di tutti i tifosi napoletani sarebbe quello che la squadra del cuore il “ Napoli” vincesse lo scudetto ma si accontenterebbero, sicuramente, anche di conquistare ancora una volta la Champions League con la speranza, poi, di non capitare in un girone di ferro come quello passato e con un regolamento modificato perché arrivare a 12 punti ed essere eliminato per differenza reti di appena un gol fa ancora tanta rabbia.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen