NEWS

Il Mistero di Antignano   di Antonio La Gala   Non si tratta di un giallo, ma di una famosa processione che a Pasqua, da secoli, si celebra al...
continua...
Nadia Toffa – Fiorire d’inverno - Mondadori   di Luciana Alboreto   Un Astro del giornalismo italiano: Nadia Toffa. Fiorire d’inverno stupisce per...
continua...
Pensieri ad alta voce di Marisa Pumpo Pica   Le “Lettere al Direttore”   Un recente articolo dell’amico Sergio Zazzera ha come tema “Lettere al...
continua...
DAKAR  IL  RALLY  DELLA  MORTE   di Luigi Rezzuti     Il Rally Dakar o La Dakar e, precedentemente,  Parigi –Dakar  è uno dei rally di automobilismo...
continua...
AL MUSEO DUCA DI MARTINA   (Febbraio 2017)
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Sul ponte di Messina “…lor si daran la mano” Identità di promesse tra Dem e Forza Italia.   Sì, no, se, ma,...
continua...
E' ARRIVATA L’ESTATE   di Luigi  Rezzuti   Finita la scuola, è arrivata l’estate ed anche il giorno in cui Elsa e Lina rivedono il mare. Finalmente,...
continua...
Giro d’Italia e Universiadi - Buone prospettive per lo sport   di Luigi Rezzuti   Il Giro d’Italia 2019 Il Giro d’Italia 2019 ha 21 tappe, delle...
continua...
SETE, di Amélie Nothomb   di Luigi Alviggi     Sorprendente e geniale l’idea fulcro dell’ultimo romanzo della Nothomb: passare la notte prima del...
continua...
Martedì 4 luglio al via "Vietri in Scena" Oltre 20 appuntamenti gratuiti a Villa Guariglia, Villa Comunale e Palazzo della Guardia   Al via domani...
continua...

METROPOLITANA                           

Il sistema  ad anello sul modello londinese

 

Dopo  l’apertura della metropolitana di via Toledo, definita stazione artistica e funzionale, e dopo l’inaugurazione della stazione Garibaldi, avvenuta, per le autorità, il due dicembre, mentre per gli utenti soltanto a fine dicembre, e dopo il completamento delle stazioni Municipio, Università e via Duomo e il completamento dei lavori di sistemazione di piazza Garibaldi, che avverrà nei prossimi mesi del 2014, è stato dato il via al prolungamento della metropolitana di Napoli con l’ok del Cipe per la realizzazione della tratta Centro Direzionale – Capodichino.

Un tassello fondamentale, con la chiusura prevista per il 2018, del progetto per il trasporto su ferro del capoluogo campano.

Ad annunciare lo sblocco è stato direttamente il premier, Enrico Letta, dichiarando: “Abbiamo assunto una decisione importante, attesa da molto tempo, si tratta di un passo avanti nelle infrastrutture del Paese”.

Con l’approvazione definitiva, nello specifico il prolungamento della cosiddetta metropolitana collinare, da piazza Garibaldi a Capodichino, avremo altre quattro nuove stazioni: Centro Direzionale, Poggioreale, Tribunali, Capodichino (aereoporto).

Il primo cantiere, a partire dal gennaio del 2014, sarà quello del Centro Direzionale.

A completare lo sblocco delle risorse è stato anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, per il quale la decisione rappresenta “il punto di arrivo di un lavoro fruttuoso, messo in atto attraverso la collaborazione tra Governo, Regione e Comune, i quali hanno garantito un cospicuo investimento per il completamento di una infrastruttura strategica, un’opera che ha visto un grande impegno da parte nostra, con un notevolissimo risparmio rispetto al progetto originario che, però, non inciderà sulla qualità e sulla sicurezza del trasporto metropolitano”.

L’ok definitivo alla tratta Centro Direzionale – Capodichino rende possibile, quindi, la chiusura del cerchio, il sistema ad “anello”, ispirato al modello della metropolitana di Londra, che permette di collegare tra loro tutte le linee di trasporto, presenti nell’area metropolitana.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen