NEWS

Salute e Benessere           IL PEPERONCINO ROSSO PUO’ AIUTARE A FERMARE UN INFARTO   di Luigi Rezzuti   Un noto erborista americano afferma di...
continua...
PRIMA DELL'OBLIO         (Marzo 2019)
continua...
UNITRE - Cerimonia di chiusura dell’anno accademico   Si è svolta, nei giorni scorsi,  la cerimonia di chiusura dell’anno accademico 2015/2016...
continua...
Estate a Vietri sul Mare   Lunedì 16 luglio: Guglielmo Gugliemi Academic Ensemble Contemporary Jazz Project Martedì 17 luglio: Cleopatra di...
continua...
Campionato di calcio di serie A, Stagione 2017/2018   di Luigi Rezzuti   Quasi tutti sanno degli stipendi percepiti dai calciatori, ma in pochi sanno...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Sul ponte di Messina “…lor si daran la mano” Identità di promesse tra Dem e Forza Italia.   Sì, no, se, ma,...
continua...
Tanto va la gatta al lardo… Giro di boia per il Santone Samuele   di Luigi Rezzuti   Sulle pagine de “IL VOMERESE” del mese di marzo 2016,...
continua...
UN NATALE DA FAVOLA   Domenica 18 dicembre, ore 10-13, Giardini dell'Ippodromo di Agnano, presso Mercatino Contadino, lettura di favole di Natale...
continua...
7 marzo. Il fascino dell’immaginario, ovvero la creatività   Creatività: anche su questo indaga la Scuola di Palo Alto, prima al mondo per le ricerche...
continua...
Andiamo a teatro a cura di Marisa Pumpo Pica   "Io e Napoli"   Al TEATRO DIANA, da giovedì 5 maggio, GINO RIVIECCIO in "Io e Napoli" di Gino...
continua...

METROPOLITANA                           

Il sistema  ad anello sul modello londinese

 

Dopo  l’apertura della metropolitana di via Toledo, definita stazione artistica e funzionale, e dopo l’inaugurazione della stazione Garibaldi, avvenuta, per le autorità, il due dicembre, mentre per gli utenti soltanto a fine dicembre, e dopo il completamento delle stazioni Municipio, Università e via Duomo e il completamento dei lavori di sistemazione di piazza Garibaldi, che avverrà nei prossimi mesi del 2014, è stato dato il via al prolungamento della metropolitana di Napoli con l’ok del Cipe per la realizzazione della tratta Centro Direzionale – Capodichino.

Un tassello fondamentale, con la chiusura prevista per il 2018, del progetto per il trasporto su ferro del capoluogo campano.

Ad annunciare lo sblocco è stato direttamente il premier, Enrico Letta, dichiarando: “Abbiamo assunto una decisione importante, attesa da molto tempo, si tratta di un passo avanti nelle infrastrutture del Paese”.

Con l’approvazione definitiva, nello specifico il prolungamento della cosiddetta metropolitana collinare, da piazza Garibaldi a Capodichino, avremo altre quattro nuove stazioni: Centro Direzionale, Poggioreale, Tribunali, Capodichino (aereoporto).

Il primo cantiere, a partire dal gennaio del 2014, sarà quello del Centro Direzionale.

A completare lo sblocco delle risorse è stato anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, per il quale la decisione rappresenta “il punto di arrivo di un lavoro fruttuoso, messo in atto attraverso la collaborazione tra Governo, Regione e Comune, i quali hanno garantito un cospicuo investimento per il completamento di una infrastruttura strategica, un’opera che ha visto un grande impegno da parte nostra, con un notevolissimo risparmio rispetto al progetto originario che, però, non inciderà sulla qualità e sulla sicurezza del trasporto metropolitano”.

L’ok definitivo alla tratta Centro Direzionale – Capodichino rende possibile, quindi, la chiusura del cerchio, il sistema ad “anello”, ispirato al modello della metropolitana di Londra, che permette di collegare tra loro tutte le linee di trasporto, presenti nell’area metropolitana.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen