NEWS

UNA SORGENTE DI ACQUA DOLCE IN MEZZO AL MARE   di Luigi Rezzuti   Nella splendida costa orientale della Sardegna, tra le splendide calette del Golfo...
continua...
OEDIPUS     Fisciano, mercoledì 8, ore 15,00, Università degli studi di Salerno, Incontri tra letteratura e matematica presso il Dipartimento di...
continua...
SILVIO PERRELLA IN VIAGGIO NELLA LETTERATURA ITALIANA   Alla Feltrinelli di piazza dei Martiri, giovedì 9 giugno dalle ore 18, Silvio Perrella in...
continua...
E' in libreria “UN PERCHÉ AL GIORNO TOGLIE LA NOIA DI TORNO” di Luciano Scateni contributi di Pino Imperatore e Lucio Rufolo Disegni  di Luciano...
continua...
AGGIORNAMENTI  DAL MONDO DELLA SCUOLA   di Annamaria Riccio   Ce ne sono davvero tante di novità ma, saranno proprio nuove notizie, oppure trattasi di...
continua...
CHAMPION’ S  LEAGUE   di Luigi Rezzuti   L’urna di Nylon ha estratto proprio una grande squadra come il  Real Madrid da opporre al Napoli. Certo non...
continua...
TEATRO BOLIVAR - start up stagione 2016/2017   DUETTI 200 grammi di teatro a sera direzione artistica Ettore Nigro e David Jentgens   29|30...
continua...
La caduta del Forte di Vigliena   di Antonio La Gala     Uno degli episodi militari che portarono alla caduta della Repubblica Partenopea del 1799,...
continua...
Miti napoletani di oggi.41 L’IDENTITA’ NAPOLETANA   di Sergio Zazzera   L’antropologia definisce l’identità come «patrimonio da conservare» e, in...
continua...
PREMIO CONCETTA BARRA - ISOLA DI PROCIDA -TERZA EDIZIONE   A settembre 2016 si è tenuta la terza edizione del “Premio Concetta Barra – Isola di...
continua...

RAFFICA DI AUMENTI

RAFFICA DI AUMENTI - VIVA L’ITALIA …

 

di Luigi Rezzuti

 

Appena nel dicembre scorso il Governo dichiarava che nel 2013 c’erano state meno tasse per le famiglie italiane.

Evviva! Gli Italiani erano felici. Buon Anno!

Poi la beffa, il governo ci ha ripensato, troppa grazia … e giù un nutrito elenco di rincari.

La data del primo gennaio 2014 è stata segnata in rosso sul calendario dei contribuenti italiani.

Una serie di rincari che peseranno non poco sulle impoverite famiglie italiane.

Sono aumentati i pedaggi autostradali e della tangenziale, aumenteranno i servizi postali, quelli bancari, i trasporti locali, le RC auto, la spazzatura, l’imposta fissa di registro, il rinnovo della patente.

Aumenteranno l’energia elettrica, la benzina, il gasolio, il GPL, le sigarette che si vendono in tabaccheria, le sigarette elettroniche e gli accessori (nicotina, filtri etc.). Aumenteranno la tazzina di caffè, le bibite nei distributori automatici, la birra (le accise sulla birra hanno già subito un aumento il 10 ottobre del 2013, un altro nel 2014 e il terzo dal 1° gennaio 2015), ancora un altro rincaro subiranno gli allegati editoriali, dal 4 al 21% dell’IVA.

Inoltre sarà quasi certamente tolto dal mercato il pacchetto da dieci sigarette per invogliare a comprare quello da venti, più costoso. E, non basta. C’è anche da pagare la mini IMU sulla prima casa.

Insomma una vera e propria batosta che il popolo dei tartassati Italiani dovrà, lsuo malgrado, subire, con tasse e rincari che sembrano davvero non finire mai.

Gli unici a non preoccuparsi più di tanto sono i pensionati d’oro, i politici percepiscono stipendi mensili che un semplice operaio percepisce in un anno e che coloro che a Natale sono andati ad abbronzarsi  alle Seychelles o a Capodanno a sciare al Sestriere.

Viva l’Italia!

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen