NEWS

L’OSSESSIONE DELLE VACANZE ALL’ESTERO   di Luigi Rezzuti   La vacanza è un diritto inalienabile. Una volta, tanti anni fa, era un lusso solo per...
continua...
Pensieri ad alta voce di Marisa Pumpo Pica   Un Natale diverso   Lo vorremmo per tutti. Lo vorremmo per i barboni, costretti troppo spesso a finire...
continua...
Premio Albatros 2016: “La Famiglia ”   Sabato 16 aprile, alle ore 10.30, in Napoli, via Mezzocannone, nella Basilica di San Giovanni Maggiore, si...
continua...
“ULTIMO TOCCO”   Mercoledì 23 marzo 2016, alle ore 18, nella sede della Fondazione Humaniter (piazza Vanvitelli, 15 - Napoli - I piano, aula 11),...
continua...
Miti napoletani di oggi.43 “’O surdato ‘nnammurato”   di Sergio Zazzera   I conflitti bellici sono stati sempre occasione di nascita di canti, dei...
continua...
4 e 7 Luglio due appuntamenti da non perdere da IOCISTO, la libreria di tutti, con Silvio Perrella e Marco Cuomo.   Due appuntamenti da non perdere da...
continua...
I “Colloqui di Salerno” 2016   di Claudia Bonasi   Si terrà martedì 18 ottobre, alle ore 11, nella Sala Giunta del Comune di Salerno, la conferenza...
continua...
Il gatto armonico, libri e idee per crescere   I laboratori di aprile con la scrittrice Maria Strianese (dillo a un amico). Il prato delle favole -...
continua...
TANGO DOWN di Gianluca Durante Caccia all’assassino   di Marisa Pumpo Pica     Presso l'Oratorio dell'Arciconfraternita, a Vietri sul Mare, si è...
continua...
Andiamo a Teatro   a cura di Marisa Pumpo Pica   “Two”, una coppia alle prese con dinamiche da bar Alla Sala Pasolini di Salerno nell’ambito della...
continua...

RAFFICA DI AUMENTI

RAFFICA DI AUMENTI - VIVA L’ITALIA …

 

di Luigi Rezzuti

 

Appena nel dicembre scorso il Governo dichiarava che nel 2013 c’erano state meno tasse per le famiglie italiane.

Evviva! Gli Italiani erano felici. Buon Anno!

Poi la beffa, il governo ci ha ripensato, troppa grazia … e giù un nutrito elenco di rincari.

La data del primo gennaio 2014 è stata segnata in rosso sul calendario dei contribuenti italiani.

Una serie di rincari che peseranno non poco sulle impoverite famiglie italiane.

Sono aumentati i pedaggi autostradali e della tangenziale, aumenteranno i servizi postali, quelli bancari, i trasporti locali, le RC auto, la spazzatura, l’imposta fissa di registro, il rinnovo della patente.

Aumenteranno l’energia elettrica, la benzina, il gasolio, il GPL, le sigarette che si vendono in tabaccheria, le sigarette elettroniche e gli accessori (nicotina, filtri etc.). Aumenteranno la tazzina di caffè, le bibite nei distributori automatici, la birra (le accise sulla birra hanno già subito un aumento il 10 ottobre del 2013, un altro nel 2014 e il terzo dal 1° gennaio 2015), ancora un altro rincaro subiranno gli allegati editoriali, dal 4 al 21% dell’IVA.

Inoltre sarà quasi certamente tolto dal mercato il pacchetto da dieci sigarette per invogliare a comprare quello da venti, più costoso. E, non basta. C’è anche da pagare la mini IMU sulla prima casa.

Insomma una vera e propria batosta che il popolo dei tartassati Italiani dovrà, lsuo malgrado, subire, con tasse e rincari che sembrano davvero non finire mai.

Gli unici a non preoccuparsi più di tanto sono i pensionati d’oro, i politici percepiscono stipendi mensili che un semplice operaio percepisce in un anno e che coloro che a Natale sono andati ad abbronzarsi  alle Seychelles o a Capodanno a sciare al Sestriere.

Viva l’Italia!

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen