NEWS

Miti napoletani di oggi.50 LO SCRITTORE   di Sergio Zazzera   Raccolgo la “provocazione” che mi ha indirizzato, da queste stesse (web-)pagine il...
continua...
SALUTE E BENESSERE Dipendenza sessuale on line   di Manuela Morra   Il mondo virtuale, tanto vantaggioso per molteplici aspetti della vita di...
continua...
UNA SORGENTE DI ACQUA DOLCE IN MEZZO AL MARE   di Luigi Rezzuti   Nella splendida costa orientale della Sardegna, tra le splendide calette del Golfo...
continua...
Il tempo del vino e delle rose - Caffè letterario piazza Dante 44/45, Napoli - Info 081 014 5940   Letteratura e Cinema Domenica 10 marzo Silvio...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Spetta a Greta il Nobel per l’ambiente È noto soprattutto a chi teme per il futuro della Terra, messo in forse...
continua...
Storia del Bambin Gesù di Gallinaro   di Luigi Rezzuti   Le sette sataniche sembrano avere, oggi più di ieri, una  rilevante forza di attrazione in...
continua...
Maggio dei monumenti   di Luigi Rezzuti   Il maggio dei monumenti 2016 è iniziato e terminerà a metà giugno. La 24° edizione è incentrata sulle...
continua...
“L’ULTIMO SCUGNIZZO”   di Luigi Rezzuti   “L’ultimo scugnizzo” è una commedia in tre atti, rappresentata da Viviani per la prima volta nel 1932 al...
continua...
La caduta del Forte di Vigliena   di Antonio La Gala     Uno degli episodi militari che portarono alla caduta della Repubblica Partenopea del 1799,...
continua...
UN NATALE DA FAVOLA   Domenica 18 dicembre, ore 10-13, Giardini dell'Ippodromo di Agnano, presso Mercatino Contadino, lettura di favole di Natale...
continua...

CARNEVALE SENZA SCHERZI

CARNEVALE SENZA SCHERZI

 

di Laura Colucci

 

Un’ordinanza del Sindaco ha vietato iniziative atte a festeggiare il Carnevale con modalità non sempre piacevoli.

Molti stanno tirando un respiro di sollievo nell’apprendere la tematica della nuova ordinanza “Disposizioni in materia di pulizia urbana e tutela della pubblica incolumità in occasione del Carnevale 2014”. In ottemperanza a quanto sancito è fatto divieto di: acquistare, vendere e utilizzare bombolette spray emittenti sostanze imbrattanti e urticanti, nonché imbrattare e arrecare danno a persone e cose, assumere comportamenti in luogo pubblico che possano turbare la tranquillità e minare alla salute delle persone. I trasgressori saranno puniti con una sanzione amministrativa pecuniaria che va da 200 a 400 euro, oltre alle sanzioni penali,  se applicabili. In caso di danno da parte di minori saranno i genitori o chi esercita la patria potestà a provvedere al pagamento delle stesse.

Negli anni passati si sono consumati diversi episodi sfociati in situazioni spiacevoli ai danni di malcapitate vittime, specie donne. All’uscita da scuola le ragazze difficilmente riuscivano a deviare il bersaglio di briosi maschietti che non poche volte hanno esagerato con atti di bullismo anche verso i più deboli.  Alcuni sfortunati hanno dovuto addirittura ricorrere alle cure del pronto soccorso quando, per i più svariati motivi,  gli scherzi degenerano causando, talvolta, insanabili  conseguenze.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen