NEWS

Miti napoletani di oggi.63 NAPOLI   di Sergio Zazzera   Sono cinque anni, ormai, che sto dedicandomi all’individuazione e alla descrizione dei...
continua...
’O guappo ’e cartone   di Luigi Rezzuti     ’O guappo ’e cartone è una commedia in tre atti, scritta da Raffaele Viviani. La prima rappresentazione...
continua...
Ma a me, lei ci pensa ancora?   di Luigi Rezzuti   Francesco aveva quindici anni. Erano gli anni dei primi innamoramenti, amori teneri di un ragazzo...
continua...
ANNO 2017   di Luigi Rezzuti   Diciamoci la verità, stavamo aspettando tutti la fine dell’anno 2017. In molti attendevamo il 31...
continua...
Salute e benessere TUTTI PAZZI PER LA FRUTTA ESOTICA   di Luigi Rezzuti   Per frutta esotica  o tropicale si intendono i frutti di quelle piante...
continua...
Miti napoletani di oggi.66 L’EDITORE   di Sergio Zazzera   L’Enciclopedia Treccani definisce “editore” «chi esercita l’industria della produzione e...
continua...
PREMIO NAZIONALE DI POESIA "SALVATORE CERINO"     (Dicembre 2018)
continua...
Giornata Mondiale della Salute   di Luciana Alboreto   Il 7 aprile 2019 si è celebrata la Giornata Mondiale della Salute, il cui slogan, “Copertura...
continua...
SALUTE E BENESSERE  Con Iasa a lezione di stile di vita sano tra alimentazione corretta e sport   di Claudia Bonasi   Continuano gli appuntamenti...
continua...
LA NUOVA SCUOLA   di Annamaria Riccio   O meglio, la scuola che vorremmo. Il titolo, che la dice tutta sulla surroga a quella attuale, cioè la Buona...
continua...

CHIUSURA DEGLI OSPEDALI PSICHIATRICI

GIUDIZIARI

 

di Adriana Cerci

 

Dal 1° aprile, se non è un pesce d’aprile, oltre 800 malati mentali ricoverati negli ospedali psichiatrici giudiziari dovrebbero andar via.

A lanciare l’allarme è la Società italiana di psichiatria, con un documento sottoscritto anche da tutte le sue sedi regionali che dice si alla chiusura ma con gradualità e dopo aver potenziato i servizi sul territorio.

Claudio Mencacci presidente (Sip) aggiunge : “Vogliamo andare in questa direzione, ma gradualmente, garantendo la sicurezza dei pazienti ma anche quella dei familiari e dei cittadini. Per questo vogliamo il rinvio della chiusura degli Opg al 1° aprile 2017, altrimenti dove andrebbero indirizzati intanto quei malati socialmente pericolosi?”

 Già il 31 marzo 2013 questi Opg,  dove erano rinchiusi circa 1400 persone, dovevano chiudere  la chiusura fu poi rimandata al 1° aprile 2014.

Di  proroga in proroga la data di tale chiusura si rinnova all’infinito. Il presidente Napolitano ha detto : “Questi Opg sono luoghi indegni per un paese civile, è grave in sé e riteniamo sia intollerabile una simile situazione”.

Diversi sono gli ospedali psichiatrici giudiziari in Italia : Aversa (in Campania), Porro di Gotto (Sicilia), Montelupo Fiorentino (Toscana), a  Reggio Emilia, Castiglione delle Stiviere (Lombardia) che rappresentano il peggio del peggio dei manicomi e il peggio del peggio delle galere.

Cosa accadrà dal 1° aprile prossimo? la legge prevede che le Regioni e le ASL si prendano cura delle persone sottoposte a misure di sicurezza, attraverso progetti terapeutici riabilitativi. Così però, si rischia di cambiare tutto per non cambiare nulla.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen