NEWS

La violenza sulle donne   di Luigi Rezzuti   Si sente, purtroppo, parlare molto spesso di violenza sulle donne. Sui giornali, in TV, alla radio,...
continua...
Andiamo a Teatro a cura di Marisa Pumpo Pica   “Cantare alle ossa” è l’ultimo appuntamento che, venerdì 24 maggio, alle ore 21, al Teatro Diana di...
continua...
TANTI AUGURI. MARADONA CHE NON TRADISCE   di Peppe Iannicelli   Napoli e Buenos Aires, il Vesuvio ed il Rio de La Plata,  i vicoli del Decumano e le...
continua...
La Posillipo di Virgilio   di Antonio La Gala     Il grande poeta Publio Virgilio Marone ebbe il primo contatto con Napoli quando decise di studiare...
continua...
GLI  SCAVI  DI  POMPEI   di Luigi Rezzuti La storia degli scavi archeologici di Pompei è iniziata nel 1748 per protrarsi fino ai giorni...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Spetta a Greta il Nobel per l’ambiente È noto soprattutto a chi teme per il futuro della Terra, messo in forse...
continua...
BOCCA   DI   PIETRA, di   Maria  Cristina  Alfieri   di Luigi Alviggi   Opera d’esordio nel campo letterario dell’Autrice (Milano, 1968) -...
continua...
OPERAZIONE SAN GENNARO   di Sergio Zazzera     Non è del film di Dino Risi che intendo occuparmi, bensì della recente vicenda del decreto del...
continua...
Luca Postiglione. La vita come un sogno dorato   di Antonio La Gala   Luca Postiglione (1876-1936) fu un artista - pittore e poeta - attivo nei...
continua...
Premio Albatros 2016: “La Famiglia ”   Sabato 16 aprile, alle ore 10.30, in Napoli, via Mezzocannone, nella Basilica di San Giovanni Maggiore, si...
continua...

CHIUSURA DEGLI OSPEDALI PSICHIATRICI

GIUDIZIARI

 

di Adriana Cerci

 

Dal 1° aprile, se non è un pesce d’aprile, oltre 800 malati mentali ricoverati negli ospedali psichiatrici giudiziari dovrebbero andar via.

A lanciare l’allarme è la Società italiana di psichiatria, con un documento sottoscritto anche da tutte le sue sedi regionali che dice si alla chiusura ma con gradualità e dopo aver potenziato i servizi sul territorio.

Claudio Mencacci presidente (Sip) aggiunge : “Vogliamo andare in questa direzione, ma gradualmente, garantendo la sicurezza dei pazienti ma anche quella dei familiari e dei cittadini. Per questo vogliamo il rinvio della chiusura degli Opg al 1° aprile 2017, altrimenti dove andrebbero indirizzati intanto quei malati socialmente pericolosi?”

 Già il 31 marzo 2013 questi Opg,  dove erano rinchiusi circa 1400 persone, dovevano chiudere  la chiusura fu poi rimandata al 1° aprile 2014.

Di  proroga in proroga la data di tale chiusura si rinnova all’infinito. Il presidente Napolitano ha detto : “Questi Opg sono luoghi indegni per un paese civile, è grave in sé e riteniamo sia intollerabile una simile situazione”.

Diversi sono gli ospedali psichiatrici giudiziari in Italia : Aversa (in Campania), Porro di Gotto (Sicilia), Montelupo Fiorentino (Toscana), a  Reggio Emilia, Castiglione delle Stiviere (Lombardia) che rappresentano il peggio del peggio dei manicomi e il peggio del peggio delle galere.

Cosa accadrà dal 1° aprile prossimo? la legge prevede che le Regioni e le ASL si prendano cura delle persone sottoposte a misure di sicurezza, attraverso progetti terapeutici riabilitativi. Così però, si rischia di cambiare tutto per non cambiare nulla.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen