NEWS

Ecco i tre vincitori del premio Trivio     di Claudia Bonasi   Ecco i vincitori del premio letterario Trivio 2016. Per la sezione prosa edita vince...
continua...
UNITRE - Cerimonia di chiusura dell’anno accademico   Si è svolta, nei giorni scorsi,  la cerimonia di chiusura dell’anno accademico 2015/2016...
continua...
Le lettere di Sua Maestà   di Antonio La Gala   La corrispondenza che Ferdinando I Borbone  indirizzava alla seconda moglie, Lucia Migliaccio,...
continua...
Miti napoletani di oggi.41 L’IDENTITA’ NAPOLETANA   di Sergio Zazzera   L’antropologia definisce l’identità come «patrimonio da conservare» e, in...
continua...
Pensieri ad alta voce di Marisa Pumpo Pica   Revisionare Dante?      Sul filo dei nostri “Pensieri ad alta voce”,  questa volta è di scena Dante....
continua...
IL CAMPIONATO DEL NAPOLI   dI Luigi Rezzuti   Del tradimento di Gonzalo Higuain, che ha preferito passare alla Juve, la più acerrima nemica del Napoli...
continua...
Napoli e il Cinema, una simbiosi in evoluzione   di Marisa Pumpo Pica   Alcuni eventi, verificatisi di recente, hanno fatto battere più forte, in...
continua...
BARCHE E ARTE   di Sergio Zazzera   Una premessa, un tantino articolata, ritengo necessaria: non sono un “tifoso” della Lega e non sono neppure un...
continua...
CALCIO MERCATO INVERNALE   di Luigi Rezzuti     Il  nuovo anno è iniziato e la Serie A  si appresta a ripartire dopo la lunga sosta natalizia....
continua...
IO E FRANCESCO   di ANNAMARIA RICCIO   A chi non è simpatico? Sentito parlare male del papa? Mai. Chiunque vorrebbe conoscerlo. Da quando si...
continua...

NAPOLI CITTA’ DELLO SPORT INTERNAZIONALE

 

di Luigi Rezzuti

 

Già nel febbraio del 1995 la città di Napoli ospitò, presso il Circol odel Tennis a viale Dohrn, una favolosa ed indimenticabile gara di Coppa Davis protagonista il mitico Adriano Panatta, che si impose sugli avversari della Repubblica Ceca.

Soltanto dopo diciassette anni, per l’interessamento e l’impegno del sindaco Luigi De Magistris, ritornarono in città i grandi eventi sportivi.

A settembre del 2012 la città di Napoli ospitò, dal 14 al 16, presso il Circolo del Tennis in villa Comunale la sfida di Coppa Davis tra Italia e Cile, poi, nell’aprile del 2013 la Coppa America dove i catamarani regatarono nel lungomare del golfo di Napoli ed ancora a maggio 2013, il Giro d’Italia di ciclismo con la prima tappa nello stesso splendido scenario del lungomare della Villa Comunale .

Oggi, sempre, per l’interessamento di De Magistris, ritorna dal 4 al 6 aprile 2014 la Coppa Davis che vedrà l’incontro Italia – Gran Bretagna.

Il Consiglio Federale ha scelto il Tennis Club partenopeo come sede dell’incontro per sfruttare i campi in terra rossa all’aperto, quindi, è stata esaudita la richiesta degli azzurri che avevano chiesto espressamente il “rosso” all’aperto per mettere in difficoltà gli avversari.

Ufficiali anche le sedi delle altre sfide : Svizzera – Kazakistan si giocherà a Ginevra, Francia – Germania sarà ospitata dal Palais des Sports “Jean Weille” di Nancy. Chiude Repubblica Ceca che affronterà il Giappone all’Ariake Colosseum di Tokio.

La Coppa Davis è il più antico e prestigioso campionato per squadre di tennis maschili.

Competono solo squadre nazionali con la formula dell’eliminazione diretta ed organizzata ogni anno dalla Federazione Internazionale di Tennis.

Il torneo nacque nel 1899. La classifica dei tennisti con più vittorie di Coppa Davis vede ancora primo l’insuperabile Nicola Pietrangeli, il più grande tennista italiano di tutti i tempi.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen