NEWS

NATALE IN CASA CUPIELLO   di Luigi Rezzuti   Si avvicina il Natale e quale migliore occasione per riproporre “Natale in casa Cupiello”? La commedia...
continua...
COLPISCI  IL  TUO  CUORE, di Amélie Nothomb   di Luigi Alviggi   Profondo e toccante questo romanzo, decisamente una rassegna di personaggi esulanti...
continua...
All’asilo dalle suore   di Luigi Rezzuti   Ogni volta che Enrico si trovava davanti a quel muro scrostato, non poteva fare a meno di fermarsi e...
continua...
GIUSEPPE ANTONELLO LEONE   Giuseppe Antonello Leone, pittore scultore ceramista e poeta, è nato il 6 luglio 1917 a Pratola Serra ed è morto a Napoli...
continua...
L’intramontabile fascino della dieta mediterranea   di Laura Coluccio *   Maggio e giugno, antichi nemici della tavola e grandi amici di diete e...
continua...
SALUTE E BENESSERE Nuovi divieti sul fumo   di Luigi Rezzuti    Dal 2 febbraio sono entrate in vigore le nuove norme previste dal decreto legislativo...
continua...
CHAMPION’ S  LEAGUE   di Luigi Rezzuti   L’urna di Nylon ha estratto proprio una grande squadra come il  Real Madrid da opporre al Napoli. Certo non...
continua...
Miti napoletani di oggi. 54 IL "DASPO URBANO"   di Sergio Zazzera   In attuazione della Convenzione Europea di Strasburgo del 19 agosto 1985, al...
continua...
CALCIO MERCATO INVERNALE   di Luigi Rezzuti     Il  nuovo anno è iniziato e la Serie A  si appresta a ripartire dopo la lunga sosta natalizia....
continua...
La casa editrice oèdipus a Palazzo Braschi di Roma e alla Biblioteca Nazionale di Rio de Janeiro   Due presentazioni prestigiose per la casa editrice...
continua...

ABUSIVISMO EDILIZIO - Succede al Vomero

 

di Luigi Rezzuti

 

All’angolo  tra Salita Arenella e Via Orsi si trovava un rudere del ‘700 che venne acquistato dalla Valsuo s.r.l. con tutti i permessi per il restauro.

Successivamente ben tre ampliamenti vennero concessi dal Comune di Napoli.

La destinazione doveva essere pubblica , ma attraverso queste altre autorizzazioni, la Valsuo s.r.l. trasformava le abitazioni in residenziali senza  rispettare nemmeno i parametri minimi di distanza con gli immobili pre-esistenti.

A seguito di ricorso il TAR faceva annullare tutti i permessi, per abusivismo, a causa  del diverso uso dell’immobile.

 Intanto, però, le case non furono più vendibili,  la Valsuo s.r.l., che aveva un capitale versato di soli 2500 euro venne dichiarata fallita lasciando incompleti i lavori.

Oggi il palazzo di Salita Arenella è, da circa tre mesi, occupato da oltre cinquanta persone, tra famiglie e precari in emergenza abitativa.

Ora questi appartamenti pottrebbero diventare una risorsa per l’emergenza abitativa anche se il ricorso è ancora pendente al Consiglio di Stato ma gli enti locali potrebbero svolgere un ruolo di interlocuzione con la curatela fallimentare per cercare di trovare un acquirente che possa completare i lavori, e sanare l’abuso.

Il comune di Napoli dovrebbe trovare ogni possibile soluzione per questa vicenda l’uso del palazzo, per rispondere all’emergenza abitativa, come quella che vivono gli attuali occupanti.

Tutto questo vale anche per le tante speculazioni immobiliari. Abusive non sono solo le occupazioni di chi vive la drammatica emergenza casa, ma la speculazione che per decenni, è esistita ed esiste nella nostra città.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen