NEWS

SI E’ CONCLUSO IL GIRONE D’ANDATA DEL CAMPIONATO DI CALCIO   di Luigi Rezzuti   Ad aggiudicarsi il girone d’andata è stata, come da previsioni, la...
continua...
CARMINE COLELLA ALL'ASSOCIAZIONE LUCANA     La conferenza verterà su Francesco Mauro, illustre lucano di Calvello (Potenza), di cui si era persa...
continua...
FUGA DEI PENSIONATI ALL’ESTERO   di Luigi Rezzuti   Il numero dei pensionati che si trasferiscono all’estero è in costante aumento. Tra le ragioni...
continua...
GIANPIERO VENTURA, ALLENATORE DELLA NAZIONALE DI CALCIO ITALIANA   di Luigi Rezzuti   Gianpiero Ventura nasce il 14 gennaio del 1948 a...
continua...
Vincenzo Irolli: arte o commercio?    di Antonio La Gala   Vincenzo Irolli (Napoli, 1860 - 1949) scoprì la sua passione per l'arte a diciassette...
continua...
IL CAMPIONATO DEL NAPOLI   dI Luigi Rezzuti   Del tradimento di Gonzalo Higuain, che ha preferito passare alla Juve, la più acerrima nemica del Napoli...
continua...
Pensieri ad alta voce di Marisa Pumpo Pica   Revisionare Dante?      Sul filo dei nostri “Pensieri ad alta voce”,  questa volta è di scena Dante....
continua...
LABORATORIO PUBBLICO DI POESIA   Mercoledì 1 febbraio 2017 presso la libreria L’Altracittà di Roma, via Pavia, 106 inizio ore 18:00 - termine ore...
continua...
 YOU NO SPEAK AMERICANO ORIGINAL   ARMY CALL TO ARTISTS. ALL ARTISTS ARE INVITED.  CHIAMATA ALLE ARMI PER GLI ARTISTI. TUTTI GLI ARTISTI SONO...
continua...
Dario Rezzuti, un pittore schivo e solitario   Dario Rezzuti è naro a Napoli nel 1957. Vive e lavora a Tito (PZ). Discende da una famiglia di artisti....
continua...

IL MIRACOLO DI SAN GENNARO

 

di Luigi Rezzuti

 


La tradizione religiosa vuole che San Gennaro sia stato decapitato, in conseguenza delle persecuzioni contro i Cristiani, presso la Solfatara di Pozzuoli. Una parte di sangue sarebbe stata raccolta da una fedele in due ampolle, poi custodite nel Duomo di Napoli.

Il miracolo dello scioglimento si compie tre volte l’anno, il sabato precedente la prima domenica di maggio, il 19 settembre e il 16 dicembre.

Lo scioglimento è un segno di buoni auspici. Infatti, quando ciò non avviene è interpretato come profezia malefica.

In concomitanza con lo scioglimento del sangue contenuto nelle ampolle, anche la pietra del Santuario di Pozzuoli si tingerebbe di rosso, davanti agli sguardi di centinaia di fedeli.

Questo fenomeno è oggetto di studio sia per i fedeli che per gli scettici, da un lato c’è da  dimostrare l’esistenza del miracolo e dall’altro gli scettici vogliono, invece, smontarlo.

C’è chi afferma che il sangue coagulato non si può sciogliere, specialmente a distanza di secoli, e parlano di sostanze che possono passare da solide a gelatinose e liquide. Quindi, se nelle ampolle ci fosse vero sangue umano, farlo sciogliere sarebbe un’impresa impossibile.

Chi ha ragione? I fedeli che credono nel miracolo o gli scettici, studiosi, scienziati e ricercatori che, dalla prima liquefazione, avvenuta nel 1389, si sono sbizzarriti nello scrivere su questo insolito fatto?

Fino ad oggi, però, nessuno è riuscito a trovare la soluzione del mistero facendo, così, fiorire numerose leggende e supposizioni.

Comunque domenica, 4 maggio, l’arcivescovo di Napoli, cardinale Crescenzio Sepe, ha annunciato il miracolo davanti ad una folla di fedeli e turisti, accorsi nel Duomo per assistere all’evento.

(Maggio 2014)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen