NEWS

Il tempo del vino e delle rose - Caffè letterario piazza Dante 44/45, Napoli - Info 081 014 5940    17 maggio ore 18:00 L'incontro è dedicato a due...
continua...
Miti napoletani di oggi.61 IL "DIVARIO TRA LE CLASSI SOCIALI"   di Sergio Zazzera     Mai come a Napoli si è fatto registrare in maniera tanto...
continua...
Cosmopolis   CANZONI POESIA MUSICA ARTE Sarà FESTA al VOMERO, presso la FABRICIA’S FITNESS & DANCE, VENERDI’ 27 MAGGIO 2016, dalle ore 17,00, in...
continua...
IL CALCIO NAPOLI INGAGGIA HRVOJE  MILIC   di Luigi Rezzuti   Dopo il mercato di riparazione di gennaio, dove tutte, o quasi, le squadre, sulla carta...
continua...
LUCI D’ARTISTA A NATALE   di Luigi Rezzuti   Benvenuti all’evento più atteso dell’anno: “Luci d’artista”, la più spettacolare e suggestiva...
continua...
IN VIAGGIO CON UN RAGAZZO NIGERIANO   di Luigi Rezzuti   Era un ragazzo di sedici anni, lo sguardo vispo, un sorriso sempre stampato sul volto. La...
continua...
Martedì 4 luglio al via "Vietri in Scena" Oltre 20 appuntamenti gratuiti a Villa Guariglia, Villa Comunale e Palazzo della Guardia   Al via domani...
continua...
Parlanno ’e poesia.3   di Romano Rizzo    Non so se vi siete mai chiesto quali sono i motivi che inducono a preferire una poesia ad un’altra, un poeta...
continua...
SI E’ CONCLUSO IL GIRONE D’ANDATA DEL CAMPIONATO DI CALCIO   di Luigi Rezzuti   Ad aggiudicarsi il girone d’andata è stata, come da previsioni, la...
continua...
La morte di G.B. Vico fra corsi e ricorsi   di Antonio La Gala   Giambattista Vico, oltre alle lezioni di storia alta, con le sue opere, ci ha...
continua...

NAVIGANDO CON LA NICOLARDI

 

a cura della classe II sez. G della Scuola media statale

“D’Ovidio Nicolardi”

 

Il mare è sempre stato, fin dai tempi dell’antichità, fonte di guadagno, principale via di comunicazione e attrazione per i turisti ed è anche indispensabile per l’economia del nostro paese, poiché viviamo in un territorio che dipende da esso.

Al giorno d’oggi, però, questi principi vengono spesso dimenticati ed il mare e tutti noi ne risentiamo gravemente. Nel corso degli anni, infatti, l’uomo, inquinando l’ambiente, non ha tenuto conto delle terribili conseguenze, derivanti da ciò e ha perduto i benefici rappresentati da questa fonte di ricchezza. Danneggiando l’ambiente intorno a sé, ha danneggiato sé stesso.

Forse, con un po’ di buona volontà e tanta pazienza, si può ancora rimediare ai nostri errori e magari vedere di nuovo il mare come un alleato. Ecco perché noi, alunni della scuola media statale “D’Ovidio Nicolardi”, abbiamo aderito con gioia al progetto che la scuola ha proposto in questi giorni.

Un accordo fra il Comune di Napoli, l’Ufficio scolastico regionale ed altri soggetti del territorio, ha consentito agli studenti del secondo anno di alcune scuole medie, di partecipare a un percorso di formazione per conoscere il mare e la navigazione e per aprire, inoltre, una prospettiva di lavoro ai giovanissimi studenti. Con “ La scuola va a bordo” si è avviata un’iniziativa di sensibilizzazione sulle attività del settore marittimo, portuale e logistico. Il percorso formativo, in attuazione dalla fine di marzo fino a tutto maggio, si snoda attraverso visite guidate all’Autorità Portuale, al Porto di Napoli, alla Direzione Marittima. Nell’itinerario è prevista anche la visita al Museo del Mare di Bagnoli e alla Base navale di Nisida e Capomiseno. Un’escursione in barca, lungo il litorale, arricchisce le conoscenze che, affiancate all’esperienza didattica, fanno sì che gli alunni partecipino alla manifestazione finale del 20 maggio in occasione della Giornata Europea del Mare, nel corso della quale le scuole vincitrici saranno premiate.

(Maggio 2014)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen