NEWS

CLAMOROSA INCHIESTA SULLA JUVENTUS   a cura di Luigi Rezzuti   Quando dai social si è saputo che il 22 ottobre 2018 la famosissima trasmissione...
continua...
Miti napoletani di oggi.66 L’EDITORE   di Sergio Zazzera   L’Enciclopedia Treccani definisce “editore” «chi esercita l’industria della produzione e...
continua...
Napoli Ottocento, come venivano i turisti   di Antonio La Gala   Negli anni Venti dell’Ottocento cominciarono a crescere i flussi turistici verso...
continua...
CAMPIONATO DI CALCIO DI SERIE A   di Luigi Rezzuti   Ormai siamo all’ultimo giro di boa del campionato di calcio di serie A. La Juventus ha già vinto...
continua...
Salute e benessere TUTTI PAZZI PER LA FRUTTA ESOTICA   di Luigi Rezzuti   Per frutta esotica  o tropicale si intendono i frutti di quelle piante...
continua...
La Posillipo di Virgilio   di Antonio La Gala     Il grande poeta Publio Virgilio Marone ebbe il primo contatto con Napoli quando decise di studiare...
continua...
Storia del Bambin Gesù di Gallinaro   di Luigi Rezzuti   Le sette sataniche sembrano avere, oggi più di ieri, una  rilevante forza di attrazione in...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Odio -Amore e nel mezzo Trump Non è vero che l’incredibile Trump rischi il linciaggio politico globalizzato, ma  i...
continua...
MACCHINE DA SCRIVERE DALL’800 AD OGGI   a cura di  Luigi Rezzuti   Nell’epoca del digitale e dei computer la scrittura si è evoluta e continua ad...
continua...
AL MUSEO DUCA DI MARTINA   (Febbraio 2017)
continua...

E’ IN RETE IL PRIMO NUMERO ONLINE DEL PERIODICO

IL RIEVOCATORE

 

 

Dal 15 maggio è in rete il primo numero online del periodico Il Rievocatore, che può essere liberamente scaricato dal sito: www.ilrievocatore.it. La rivista fu fondata nel 1950 da Salvatore Loschiavo, bibliotecario della Società napoletana di storia patria, il quale avvertì l’esigenza di quanti esercitavano il “mestiere”, piuttosto che la professione, di storico, di poter disporre di uno strumento di comunicazione dei risultati dei loro studi e delle loro ricerche. Fino a quel momento, infatti, due testate redatte da “addetti ai lavori”, vale a dire, l’Archivio storico per le province napoletane, fondato nel 1876 dalla Deputazione (poi divenuta Società) napoletana di storia patria, e la Napoli nobilissima, fondata nel 1892 dal gruppo di studiosi che gravitava intorno alla personalità di Benedetto Croce e ripresa, una prima volta, nel 1920 da Giuseppe Ceci e Aldo De Rinaldis e, una seconda volta, nel 1961 da Roberto Pane e, poi, da Raffaele Mormone.

Durante i sessantaquattro anni di vita, Il Rievocatore ha annoverato fra i collaboratori personalità del rango di mons. Giovan Battista Alfano, Raimondo Annecchino, p. Antonio Bellucci d.O., Carlo De Frede, Gino Doria, Ferdinando Ferrajoli, Tommaso Gaeta, Amedeo Maiuri, Carlo Nazzaro, Alfredo Parente, Tommaso Pironti, Giovanni Porzio. Alla scomparsa di Loschiavo, la pubblicazione è proseguita dal 1985 con la direzione di Antonio Ferrajoli, coadiuvato da Andrea Arpaja, fino al 13 dicembre 2013, quando, con una cerimonia svoltasi al Circolo Artistico Politecnico, la testata è stata trasmessa a Sergio Zazzera, che a partire dal numero 1 del 2014 la firma in qualità di direttore responsabile, coadiuvato da una redazione composta da Carlo Zazzera (redattore capo), Gabriella Diliberto, Antonio La Gala, Franco Lista, Elio Notarbartolo e Mimmo Piscopo.

La scelta di continuare la pubblicazione del periodico in formato digitale, anziché cartaceo, è stata dettata da evidenti ragioni di carattere economico; peraltro, oggi il mezzo informatico ha raggiunto un livello di diffusione tale, che saranno sicuramente pochi coloro che necessiteranno del supporto altrui per poterlo leggere. La scelta del (sub)formato adottato per la pubblicazione consentirà, altresì, ai lettori, che intendessero continuare a collezionare la rivista in formato cartaceo, di stampare agevolmente da sé la propria copia.

(Maggio 2014)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen