NEWS

UN NATALE DA FAVOLA   Domenica 18 dicembre, ore 10-13, Giardini dell'Ippodromo di Agnano, presso Mercatino Contadino, lettura di favole di Natale...
continua...
SEGNALIBRO a cura di Marisa Pumpo Pica   Monos di Antonio Di Nola - Oèdipus Edizioni   Spesso siamo portati a pensare che la poesia e la scienza...
continua...
I PONTI DEL 2019   di Ilaria Rezzuti   Un nuovo anno è arrivato e vogliamo divertirci a suggerire ai lettori de “ILVOMERESE” qualche accattivante...
continua...
Miti napoletani di oggi.44 Labirinto napoletano   di Sergio Zazzera   Il mito classico del labirinto è noto a tutti: l’assatanata Pasifae si lascia...
continua...
CARMINE REZZUTI E QUINTINO SCOLAVINO ESPONGONO  AL MUSEO ARCHEOLOGICO DI NAPOLI   Dopo aver partecipato alle Biennali di Venezia, alle Quadriennali...
continua...
CLAMOROSA INCHIESTA SULLA JUVENTUS   a cura di Luigi Rezzuti   Quando dai social si è saputo che il 22 ottobre 2018 la famosissima trasmissione...
continua...
L’isolotto di Megaride tra mito e realtà   di Luigi Rezzuti   E’ di una decina di giorni fa la notizia che un gruppo di archeologi subacquei si sono...
continua...
LA DIFFICILE VIA DI PAPA BERGOGLIO   di Luigi   Alviggi   Jorge Mario Bergoglio, nato nel 1936, argentino di Buenos Aires, dal 13 marzo 2013 è il...
continua...
Vincenzo Irolli: arte o commercio?    di Antonio La Gala   Vincenzo Irolli (Napoli, 1860 - 1949) scoprì la sua passione per l'arte a diciassette...
continua...
IL CALL CENTER   di Luigi Rezzuti   Domenica pomeriggio sono a casa, mia moglie riposa ed io sono davanti alla televisione: una tazza di caffè,...
continua...

APPROVATA LA LEGGE

APPROVATA LA LEGGE CONTRO COLORO CHE GETTANO A

TERRA MOZZICONI DI SIGARETTE

 

di Luigi Rezzuti

 

Secondo una ricerca  delle Nazioni Unite, sono i mozziconi di sigarette i rifiuti più presenti nelle acque del mar Mediterraneo.

Gettare a terra un mozzicone di sigaretta sembra un gesto “normale” ma, se replicato, milioni di volte le conseguenze per l’ambiente e la salute umana sono catastrofiche.

I mozziconi di sigarette devono essere considerati rifiuti speciali, insieme ad essi anche le gomme da masticare sono quasi sempre disperse nell’ambiente.

I fumatori si giustificano affermando “di non sapere dove mettere la cicca”  ma con l’approvazione della legge non avranno più scuse.

In alcuni Comuni sono previste multe salate per chi getta mozziconi a terra, basterà pensare che al Comune di Trento, di Parma e di Firenze le sanzioni per punire i trasgressori arrivano addirittura a 1000 euro. I fumatori e masticatori di chewingum indisciplinati sono a rischio salasso economico.

Oltre a sanzioni amministrative la legge prevede anche norme sul loro smaltimento.

Le cicche e le gomme da masticare vengono infatti inseriti nell’elenco dei rifiuti speciali e quindi raccolti in appositi contenitori.

I Comuni installeranno nelle strade, nei parchi e nei luoghi di aggregazione sociale appositi raccoglitori.

Ogni giorno in Italia si fumano milioni di sigarette, che vengono abbandonate nei campi, nelle strade, sulle spiagge, nei tombini oppure nella spazzatura.

Ogni anno tonnellate di nicotina, composti organici come il benzene, gas tossici, catrame e tonnellate di acetato di cellulosa vengono dispersi nell’aria e nell’acqua, mettendo a dura prova  la salute.

L’Italia, quindi, dichiara guerra a chi getta per terra mozziconi di sigarette e chewingum sporcando e inquinando le nostre città.

Insomma anche in Italia gli incivili che lasciano per terra ogni genere di cose avranno vita dura e il governo non avrà alcuna tolleranza contro chi continuerà a sporcare la città.

Aspettiamo adesso che il comune di Napoli installi questi raccoglitori per il bene di tutti noi.

(Ottobre 2014)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen