NEWS

IL MUGNAIO   di Luigi Rezzuti   Due fratelli, due scugnizzi napoletani, di quelli D.O.C., si erano trasferiti, insieme alle loro famiglie, in un...
continua...
Andiamo a Teatro a cura di Marisa Pumpo Pica Mutaverso Teatro - Il paradiso degli idioti     Per la stagione Mutaverso Teatro di ErreTeatro, a cura...
continua...
IL FURTO DEL “CAPPELLO” DI KOUNELLIS   di Sergio Zazzera   E’ del 4 marzo la notizia del furto del “Cappello”, elemento dell’installazione...
continua...
Miti napoletani di oggi.42 IL "RISANAMENTO" DI NAPOLI   di Sergio Zazzera   Si è soliti dire che non tutti i mali vengono per nuocere, benché...
continua...
Il tempo del vino e delle rose Caffè letterario piazza Dante 44/45, Napoli Info 081 014 5940   Parafrasando Seneca, laddove c’è umanità ci può essere...
continua...
Miti napoletani di oggi.51 I MERCATINI RIONALI   di Sergio Zazzera   Mimmo Piscopo, Mercatino di Antignano Napoli è tutta un pullulare di...
continua...
L’ORA  DI  AGATHE di Anne Cathrine Bomann   di Luigi Alviggi   Siamo in un piccolo centro francese, negli anni 40 delsecolo scorso, al termine...
continua...
FIORI DEL MIO CAMPO  
continua...
Gonsalvo Carelli da Ferdinando II a Margherita di Savoia   di Antonio La Gala      Nei primi decenni dell'Ottocento fiorirono a Napoli i pittori...
continua...
Il tempo del vino e delle rose - Caffè letterario piazza Dante 44/45, Napoli - Info 081 014 5940   Letteratura e Cinema Domenica 10 marzo Silvio...
continua...

ARTE E POESIE AL PAN

 

Verio interpreta Neruda. Dal 27 ottobre al 5 novembre al Pan.

E’ questa una dlle tante immagini della poeticità di Pablo Neruda. Lo interpretano artisti di spessore alla mostra di pittura al Pan. Canteranno i grandiosi colori di Francesco Verio e le voci narranti del poeta attore Ciro Ridolfini, della poetessa-pittrice Elena Tabarro e dagli attori Alessandro  Incerto, Teresa Polimeni e Dullio A. Vaccari. Tutto curato da Daniela Wollmann. Gli artisti si stringeranno idealmente intorno a Pablo Neruda, il sommo poeta della letteratura latino-americana, nato a Parral il 12 luglio 1904 e spentosi (si fa per dire) a Santiago del Cile il 23 settembre 1973, dopo il golpe di Pinochet. Con gli entusiasmanti quadri di Francesco Verio e le voci narranti degli attori, su versi di Neruda, sarà sicuramente un evento di grande valore per la storia della nostra città, Napoli, in colloquio perenne con la vita e la morte, in un tutt’uno tra opera buffa e commedia,farsa e tragedia, dove tutto si scioglie in musica e canto, in arte e poesia.

 

(Ottobre 2014)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen