NEWS

Miti napoletani di oggi.69 FANTASMI   di Sergio Zazzera   Sarò un illuso, ma credevo che, almeno ai giorni nostri, il mito del fantasma fosse...
continua...
Abolizione delle monete da 1 e 2 centesimi di euro   di Luigi Rezzuti   Qualche anno fa, avemmo modo di denunciare lo spreco di danaro da parte...
continua...
IL MUGNAIO   di Luigi Rezzuti   Due fratelli, due scugnizzi napoletani, di quelli D.O.C., si erano trasferiti, insieme alle loro famiglie, in un...
continua...
LUIGI NECCO MUORE ALL’ETA’ DI 83 ANNI   di Luigi Rezzuti   E’ morto Luigi Necco all’ospedale Cardarelli di Napoli per insufficienza respiratoria. I...
continua...
I Cacciottoli   diAntonio La Gala   Questo toponimo denomina sia la Salita, che da Corso Vittorio Emanuele porta al Vomero, sia un'estesa zona...
continua...
Miti napoletani di oggi.46   Pompei   di Sergio Zazzera   Fra i tanti esempi di urbanistica del mondo romano, pervenuti fino ai giorni nostri,...
continua...
Cara  Matera,  ti  scrivo…..               di  Mariacarla Rubinacci   Sono arrivata una mattina di sole, ho bussato alla tua porta, ricordi?, e tu...
continua...
SPIGOLATURE   di Luciano Scateni   Siamo tutti Liliana   Contro minacce e insulti alla senatrice Segre tutti contro i media, quasi tutti, ma con...
continua...
"Una legge per i matti: quarantanni dopo Basaglia". Presentati i Colloqui di Salerno a cura di Vincenzo Esposito e Francesco G. Forte   di Claudia...
continua...
Donne e Madonne   Al via la quarta edizione della Mostra Concorso "Mare Mota", che avrà per oggetto il tema intrigante "Donne e Madonne" e si terrà...
continua...

AL TEATRO DIANA DAL 5 AL 16 NOVEMBRE “LA SCIANTOSA”

con SERENA AUTIERI, scritto da VINCENZO INCENZO, regia di

GINO LANDI

 

di Luigi Rezzuti

 

  “La sciantosa” è uno spettacolo a cui Serena Autieri teneva moltissimo per rileggere in chiave nuova il Caffè Chantant.

 Lo spettacolo inizia con Serena Autieri che interpreta magistralmente la maschera di Pulcinella e continuando, poi, senza interruzioni con canzoni impegnate e leggere della tradizione classica napoletana come : Palomma ‘e notte, Popolo – po’, Fenesta vascia, Lilly Kangy, ‘I te vurria vasà, Guapparia, Comme facette mammeta, Santa Lucia luntana, Ninì tirabusciò, ‘O surdato ‘nnamurato, Core ‘ngrato, ‘A tazza e cafè, Reginella, Capinera e Chiove.

 In scena anche il  ballerino Alessandro Urso e l’orchestra dal vivo con Alberto Pizzo (pianoforte), Luca Natale (chitarra e mandolino), Enrico Del Gaudio (batteria e percussioni), Roberto Giangrande (contrabasso), Marco Spedaliere (fiati).

Un’ora e mezza di spettacolo entusiasmante in cui Serena recita, canta e balla e ad un certo punto scende anche tra il pubblico numeroso in sala, facendolo diventare parte attiva dello spettacolo.

Serena Autieri è una napoletana D.O.C. ed è, senza alcun dubbio, una delle attrici e cantanti più brave.

Ha esordito come cantante ed è riuscita nel tempo, col suo immenso talento, a conquistare sia il pubblico televisivo che quello teatrale e cinematografico.

 Ci piace ricordare la partecipazione al concerto di Bologna (1997) in onore di Papa Woityla, al Festival di Sanremo (2003), a Una voce per Padre Pio (2012) e a Tale quale show (2012 – 2013).

In quest’ultimo programma televisivo ha  interpretato Lara Fabian con la canzone “Adagio”, Mina con la canzone “Città vuota”, Madonna con la canzone “Like a prayer”, ed ancora Antonella Ruggiero, Barbara Streisand, Lady Gaga, Loretta Goggi, Celine Dion, Fiorella Mannoia e Beyonce.

Sul grande schermo ha preso parte a diversi film come : “Natale in Sud Africa” regia di Neri Parente (2010),  “Femmine contro maschi” regia di Fausto Brizi (2011), “Il principe abusivo” regia di Alessandro Siani (2013), “Sapore di te” di Carlo Vanzina (2014).

In televisione ha  partecipato dal 1998 al 2000 alla soap opera su Rai tre “Un posto al sole”.

Cosa dire di più di un’attrice – cantante  brava come lei ?                         

(Novembre 2014)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen