NEWS

CARMINE COLELLA ALL'ASSOCIAZIONE LUCANA     La conferenza verterà su Francesco Mauro, illustre lucano di Calvello (Potenza), di cui si era persa...
continua...
 “I Tesori di carta” di San Domenico Maggiore   di Luciana Alboreto    Napoli in auge per l’inaugurazione della mostra “I Tesori di Carta” di San...
continua...
PER TOTO'     (Maggio 2017)
continua...
BABBO NATALE   di Luigi Rezzuti   Era una notte fredda, una notte fredda e buia. Gigetto era accoccolato sul davanzale della finestra ad osservare...
continua...
E' in libreria “UN PERCHÉ AL GIORNO TOGLIE LA NOIA DI TORNO” di Luciano Scateni contributi di Pino Imperatore e Lucio Rufolo Disegni  di Luciano...
continua...
EVENTI COSMOPOLIS   Giovedì 12 maggio 2016 - ore 16, 30 Auditorium Scuola media “D’Ovidio – Nicolardi Saluto della Preside Prof. Valeria...
continua...
La Vesuviana di Domenico Rea   di Antonio La Gala   Domenico Rea era un frequentatore della Circumvesuviana e nelle sue opere ci ha lasciato alcune...
continua...
Presentazione libro Riceviamo e volentieri pubblichiamo Salotto Cerino   Giovedì 4 aprile, alle ore 18, nella Sala Sannazaro, Via Mergellina, 9/B...
continua...
La casa editrice oèdipus a Palazzo Braschi di Roma e alla Biblioteca Nazionale di Rio de Janeiro   Due presentazioni prestigiose per la casa editrice...
continua...
XXI edizione del Premio Montale Fuori di Casa  Il riconoscimento a Massimo Gramellini     Queste le motivazioni con cui è stato assegnato il XXI...
continua...

INTERVISTA A MARIO COPPETO

INTERVISTA A MARIO COPPETO

PRESIDENTE DELLA MUNICIPALITÀ 5 ARENELLA-VOMERO

 

di Marisa Pumpo Pica

 

A seguito dei recenti avvenimenti che hanno interessato la zona collinare, abbiamo chiesto al dott. Mario Coppeto, Presidente della Municipalità 5 Arenella-Vomero, un suo parere e le sue impressioni al riguardo.

Questa la sua prima reazione:

 

Dopo gli spari di domenica, 9 novembre u.s., contro le vetrine dei negozi di Via Recco e di Via Menzinger ed il ritrovamento di una bomba in Via P. Mascagni, precisamente nella filiale della Deutsche Bank, la comunità collinare è sgomenta!

 

Quali sono state le prime iniziative intraprese?

 

 La Conferenza dei Presidenti di Gruppo Consiliare e la giunta Municipale, riunitesi con urgenza ed in via straordinaria, hanno espresso una grande preoccupazione ed hanno  chiesto a tutte le Autorità competenti: Prefetto, Questore, Compagnia Provinciale e Regionale dei Carabinieri e Sindaco, ciascuna per la parte di propria competenza, di mettere in campo tutte le iniziative necessarie, volte ad accertare la verità sugli inquietanti episodi, certi dell'affermazione delle loro professionalità e competenze.

 

Giustamente lei definisce “inquietanti”tali episodi. Evidentemente ritiene che essi nascondano una recrudescenza di quei fenomeni criminosi, che già hanno tristemente coinvolto il nostro terrirorio.

 E’ questa la sua maggiore preoccupazione al momento?

È questo timore che l’ha spinta a lanciare un autorevole grido di allarme e di condanna, che deve essere accolto dall’intero comunità, per un’efficace azione di contrasto all’illegalità ed al crimine, in qualsiasi forma  si manifestino?

 

Certamente. È questa la nostra maggiore preoccupazione. Infatti abbiamo diramato un comunicato stampa, nel quale si dichiarava testualmente: “Il Presidente, gli Assessori  ed il Consiglio tutto condannano tali vili episodi e, nel lanciare l'allarme per l'accaduto, chiedono che la pubblica collettività - partiti politici, istituzioni, sindacati ed associazioni - si mobilitino per evitare che il territorio ripiombi negli anni in cui è stato già teatro di vittime innocenti. quali  G. Siani, S. Ruotolo e S. Buglione.”

 

Sappiamo che, dopo i  gravi episodi, verificatisi nei giorni scorsi, lei, ha voluto confrontarsi, all’interno, con  il Consiglio della Municipalità 5, ed all’esterno, con tutte le forze del territorio.

 

Sì,è proprio così Abbiamo voluto subito un confronto serio. Infatti il Consiglio della Municipalità 5 si è riunito, in via straordinaria, il 18 Novembre, alle ore 10.00, nella Sala delle adunanze “ S. Ruotolo” ed ha chiesto a tutti i protagonisti delle Istituzioni, Forze dell'Ordine, Forze Politiche, Associazioni e  Sindacati, di parteciparvi in segno di solidarietà, considerata la gravità del momento, che sta contrassegnando la vita del territorio collinare e che non può non destare forti preoccupazioni.        

 

E questo ci è parso un gesto molto significativo, che è stato apprezzato anche da noi poiché siamo convinti che abbiamo il dovere di scendere, tutti, in campo, per sentirci protagonisti di scelte di legalità e di libertà.

Grazie, Presidente, nel darle atto del forte, crescente impegno, dimostrato nella guida responsabile della nostra comunità, le auguriamo buon lavoro e…in bocca al lupo…

(Novembre 2014)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen