NEWS

La Vesuviana di Domenico Rea   di Antonio La Gala   Domenico Rea era un frequentatore della Circumvesuviana e nelle sue opere ci ha lasciato alcune...
continua...
TOTONNO ’E  QUAGLIARELLE   di Luigi Rezzuti   Totonno ’e quagliarelle era un personaggio di altri tempi, un uomo tutto di un pezzo, un napoletano...
continua...
EVENTI COSMOPOLIS   Giovedì 12 maggio 2016 - ore 16, 30 Auditorium Scuola media “D’Ovidio – Nicolardi Saluto della Preside Prof. Valeria...
continua...
LO SCIROPPO DEL MONACO   di Luigi Rezzuti   Era una fresca e limpida giornata di aprile e gli orologi segnavano le 13.     Un monaco, dinanzi alla...
continua...
Un uomo pigro   di Luigi Rezzuti   Sono stanco, tanto stanco, sono stanco di essere stanco, non amo passeggiare, non amo fare shopping, mi annoio...
continua...
Miti napoletani di oggi.50 LO SCRITTORE   di Sergio Zazzera   Raccolgo la “provocazione” che mi ha indirizzato, da queste stesse (web-)pagine il...
continua...
“SPUTAZZE” E “LIR’ÂRGIENTO”   di Sergio Zazzera   Per la seconda volta, la cittadina di Ercolano ha perso l’occasione di essere proclamata “Capitale...
continua...
Miti napoletani di oggi.49 IL NAPOLI   di Sergio Zazzera    Devo richiamare qui, ancora una volta, l’attitudine della reiterazione del rito a...
continua...
Miti napoletani di oggi. 54 IL "DASPO URBANO"   di Sergio Zazzera   In attuazione della Convenzione Europea di Strasburgo del 19 agosto 1985, al...
continua...
DIANA FRANCO PER IL QUIRINALE   Il dipinto su cristallo, intitolato Terrae Motus, donato dall’artista napoletana Diana Franco al Quirinale, è esposto...
continua...

I MERCATINI DI NATALE

 

di Luigi Rezzuti

 

I mercatini di Natale a Napoli sono una delle esperienze più affascinanti e particolari che si possono vivere durante il periodo natalizio.

Nel mese di dicembre le strade e le piazze della città incominciano a riempirsi di bancarelle.

Un’atmosfera unica e sono migliaia i visitatori, italiani e stranieri, che affollano le stradine del centro storico di Napoli.

Le stradine più famose come San Gregorio Armeno e San Biagio dei Librari sono tante affollate che è difficile camminare.

I mercatini di Natale vengono organizzati in varie zone della città, ma senza ombra di dubbio le zone maggiormente frequentate sono appunto quelle di via Tribunali, San Biagio dei Librai e San Gregorio Armeno, quest’ultima aperta tutto l’anno ma, per l’Evento, sempre più espositiva con botteghe e bancarelle specializzate nel presepe e negli accessori per creare un presepe animato.

Il protagonista del Natale partenopeo, infatti, è il Presepe, che, per tradizione, deve essere pronto per la festa dell’Immacolata, l’otto dicembre.

Napoli è custode di quest’antica tradizione, un’arte unica al mondo, tramandata di generazione in generazione.

 I mercatini di Natale stanno diventando un evento sempre più amato, una tradizione ormai consolidata.

La città di Napoli è ricca di bellezze artistiche e paesaggistiche e quella del mercatino di Natale e senz’altro un’ottima occasione per visitare la nostra città.

In questo periodo dell’anno in alcune chiese vengono organizzati anche presepi viventi.

Il numero dei visitatori aumenta di anno in anno, si respira un’aria di festa e non solo per comprare splendide decorazioni per l’albero, candele profumate, pastori, palline colorate e scenografie presepiali, ma anche per ammirare, passeggiare, assistere a concerti e manifestazioni di artisti di strada.

I mercatini natalizi sono dislocati, come si è già detto quasi in tutta la città, dal centro storico a via Foria, lungo l’Orto Botanico, nei giardinetti di piazza Cavour.

Al Vomero si trovano ad Antignano, nei giardinetti del Parco Mascagna, a piazza Degli Artisti e sulle scale di via Scarlatti verso la funicolare che porta a Montesanto.

Le piazze e le strade della città si colorano di luci festose e nelle piazze più importanti l’installazione dell’albero di Natale, colmo di luminarie colorate, di fili argentati e dorati e di tante belle decorazioni.

(Novembre 2014)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen