NEWS

CLAMOROSA INCHIESTA SULLA JUVENTUS   a cura di Luigi Rezzuti   Quando dai social si è saputo che il 22 ottobre 2018 la famosissima trasmissione...
continua...
ANDIAMO A TEATRO a cura di Marisa Pumpo Pica Pompeiana Baroque Ensemble in “...di tanti palpiti”   Di grande spessore ed interesse, all’interno del...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Odio -Amore e nel mezzo Trump Non è vero che l’incredibile Trump rischi il linciaggio politico globalizzato, ma  i...
continua...
LA NUOVA SCUOLA   di Annamaria Riccio   O meglio, la scuola che vorremmo. Il titolo, che la dice tutta sulla surroga a quella attuale, cioè la Buona...
continua...
SALUTE E BENESSERE Dipendenza sessuale on line   di Manuela Morra   Il mondo virtuale, tanto vantaggioso per molteplici aspetti della vita di...
continua...
I “Colloqui di Salerno” 2016   di Claudia Bonasi   Si terrà martedì 18 ottobre, alle ore 11, nella Sala Giunta del Comune di Salerno, la conferenza...
continua...
Discutibili sentenze arbitrali   di Luigi Rezzuti   Ad appena otto giorni dal termine del campionato, il Napoli subisce una sonora sconfitta da...
continua...
Il tempo del vino e delle rose Caffè letterario piazza Dante 44/45, Napoli Info 081 014 5940   Domenica, 25 novembre, ore 10:30, per la Rassegna "La...
continua...
Nati per donare?   Sabato 8 aprile, ore 17.30, via Cappella Vecchia, 8-b, 1° piano (citofono n. 1003), l’Associazione lucana Giustino Fortunato di...
continua...
RITROVARSI  A  PARIGI di   Gaito  Gazdanov   Di Luigi Alviggi   Gaito Gazdanov (San Pietroburgo, 1903 – 1971), figlio di un guardaboschi, nel 1920...
continua...

GLI  ADOLESCENTI E LA CRONACA  

 

di Annamaria Riccio

 

Mai  sottovalutare gli altri, specie quando si tratta di giovani. Se poi questi ragazzi li si considera non ancora maturi per certe idee e per gli aggiornamenti, allora devo proprio dire che ci sbagliamo. Come mi sono sbagliata io che ho ritenuto ancora acerbi i miei alunni per una considerazione sugli argomenti del giorno, dovendo poi ammettere che i ragazzi sono molto più sensibili e profondi di quel che pensiamo. Ed eccoli che, presi dalle notizie del momento, coinvolti nel turbine della cronaca, si esprimono, con dovizia di particolari ed obiettività che nulla ha da invidiare ad un buon giornalista, sui fatti avvenuti. Il bello nel riferire i fatti, da parte di un fanciullo, è che sono visti con occhi imparziali, senza considerazioni di parte, se non quelle di una ingenua  giustizia invocata, che la sorte dovrebbe sempre distribuire.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen