NEWS

L’intervista   di Marisa Pumpo Pica   Enjoy the Void e il suo album d’esordio “Our Garden”     Si fa strada, nel panorama musicale di questi...
continua...
 SONETTI PER IMMAGINI di Nino Velotti   di Nicola Garofano    Verrà presentato, domenica 5 marzo a Pompei (NA) presso il Pompeilab (Via Astolelle,...
continua...
Città della Scienza rinasce dalle sue ceneri Corporea e il Planetario 3D   di Luciana Alboreto   Napoli, come da ogni evento nefasto, rinasce...
continua...
SALUTE E BENESSERE Dipendenza sessuale on line   di Manuela Morra   Il mondo virtuale, tanto vantaggioso per molteplici aspetti della vita di...
continua...
Il limite infranto   di Gabriella Pagnotta   Georges Bataille, filosofo francese del secolo scorso, illumina il nostro tempo con le sue riflessioni...
continua...
BREVE TRATTATO SUL LECCHINO     Biblio-mediateca  ETHOS e NOMOS - Via Bernini 50 (scala B) – Napoli. Presentazione del libro di Antimo  Cesaro, BREVE...
continua...
Napoli e Totò nel cuore della Nicolardi   di Annamaria Riccio   Come ormai è consuetudine, anche quest’anno si è svolta la manifestazione di fine...
continua...
NATALE AL VOMERO   di Luigi Rezzuti   Natale è alle porte e, come ogni anno, si pone il dilemma: albero di Natale con i suoi lampioncini, i  nastri...
continua...
LA PRIMAVERA  E’ ALLE PORTE   di Luigi Rezzuti   Se qualcuno ci chiede “Quando inizia la primavera” siamo abituati a rispondere il 21 marzo, ma non...
continua...
Storia del Bambin Gesù di Gallinaro   di Luigi Rezzuti   Le sette sataniche sembrano avere, oggi più di ieri, una  rilevante forza di attrazione in...
continua...

“Uno psicologo nei lager: alla ricerca della speranza”

 


Martedì 10 febbraio 2015, alle ore 17,30, nella Sinagoga - Comunità Ebraica di Napoli (via Cappella Vecchia n. 31, all’interno del Palazzo Sessa), il Centro Studi "Erich Fromm", in collaborazione con la Comunità ebraica presenta: “Uno psicologo nei lager: alla ricerca della speranza”. Interventi di Berardo Impegno, filosofo della "Federico II" di Napoli e di Domenico Bellantoni, psicoterapeuta frankliano e docente di psicologia dell’Università Pontificia Salesiana di Roma. Modera la dott.ssa Maria Elena Viscardi. Indirizzo di saluto di Silvana Lautieri, Presidente del Centro Studi "E. Fromm" di Napoli.

L’abominio dei campi di concentramento rivive nel racconto dello psichiatra viennese, di origine ebrea, Viktor Emil Frankl, padre fondatore della Logoterapia, e di quanti, sopravvissuti alla Shoah, hanno dato un senso con le loro parole all’indicibile orrore. Ritrovare la pienezza di vita, la speranza, l’amore e gustare l’ironia quando si pensa che non sia più possibile sperimentare alcun valore etico, a seguito della mostruosa barbarie, significa far proprio l’imperativo categorico «che Auschwitz non si ripeta». Occorre nel presente un impegno di civiltà e di solidarietà tra i popoli, volto a promuovere l’autentico incontro con l’Altro, a preservare la dignità e l’autonomia spirituale del singolo essere umano, scongiurando nuove e più terribili stagioni di terrore.

(Febbraio 2014)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen