NEWS

Miti napoletani di oggi.70 LE “PARENTI DI SAN GENNARO”   di Sergio Zazzera   Per “totem” – giova ribadirlo – s’intende l’animale, la pianta o...
continua...
HAMSIK LASCIA NAPOLI PER LA CINA   di Luigi Rezzuti   Il mercato invernale italiano di calcio si era chiuso il 31 gennaio e l’unico movimento per il...
continua...
L’antica chiesa di S. Gennariello   di Antonio La Gala   La chiesa più antica del Vomero è quella di S. Gennariello, in Via Cifariello, più nota...
continua...
CALCIO MERCATO INVERNALE   di Luigi Rezzuti     Il  nuovo anno è iniziato e la Serie A  si appresta a ripartire dopo la lunga sosta natalizia....
continua...
Nascita della stazione di Napoli Centrale   di Antonio La Gala   Tutti i napoletani, quelli meno giovani, per esperienza diretta, gli altri,...
continua...
NAPOLI CAMPIONE D’INVERNO   di Luigi Rezzuti   Solo per la squadra del Napoli  il 2017 non ha portato sfortuna, anzi ha dimostrato che la forza dei...
continua...
L’intervista   di Marisa Pumpo Pica   Enjoy the Void e il suo album d’esordio “Our Garden”     Si fa strada, nel panorama musicale di questi...
continua...
ANNO 2017   di Luigi Rezzuti   Diciamoci la verità, stavamo aspettando tutti la fine dell’anno 2017. In molti attendevamo il 31...
continua...
UNA SORGENTE DI ACQUA DOLCE IN MEZZO AL MARE   di Luigi Rezzuti   Nella splendida costa orientale della Sardegna, tra le splendide calette del Golfo...
continua...
LA CAPPELLA DEL BUON CONSIGLIO ALLA “SANTARELLA”   di Sergio Zazzera   L’8 dicembre scorso è stata riaperta al culto, dopo circa quindici anni di...
continua...

QUEL FURBO DI RAFA BENITEZ

 

di Luigi Rezzuti

 


In questi due anni di permanenza di Rafa Benitez sulla panchina del Calcio Napoli, per allenare la squadra, pensiamo di averlo capito bene.

Benitez è senz’altro un uomo calcisticamente preparato, intelligente, ma innanzitutto furbo e quasi sicuramente, a fine stagione, lascerà il Calcio Napoli per accasarsi sulla panchina di un’altra squadra prestigiosa ( Liverpool – Psg ).

Egli, dopo aver capito che la squadra del Napoli non sarebbe riuscita a raggiungere il secondo posto in campionato (Lazio e Fiorentina sono più forti), ha pensato di puntare tutto sulla Coppa Italia e su Europa League, per poi andar via.

Ecco perché dice di voler attendere fino a metà aprile per comunicare la sua decisione. Forse vuole essere sicuro di poter annoverare nel suo curriculum altri “titoli”.

Domani chi ricorderà che con Benitez il Napoli si era qualificato al secondo posto in campionato mentre gli sportivi ricorderanno che Benitez ha vinto altri “titoli” in Italia?

Infatti, quando si parla della carriera di Benitez o delle squadre da lui allenate, si ricordano solo i suoi “titoli” e non i traguardi, in classifica, delle squadre.

Di chi è la colpa se il Napoli non ha saputo trarre profitto da un campionato mediocre e dal cedimento della Roma?

Benitez chiedeva giocatori di esperienza internazionale, ma il presidente Aurelio De Laurentiis non è stato dello stesso avviso e non ha concesso il via libera a Riccardo Bigon per intraprendere trattative costose nè tanto meno con alti ingaggi.

Non avendo avuto giocatori di spessore, Benitez ha puntato, quindi, tutto sulle cosiddette partite secche, sperando di vincere, così, “titoli sportivi”.

 (Aprile2015)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen