NEWS

IL MIRACOLO DI SAN GENNARO di Henry Weedall   di Luigi Alviggi   Maurizio de Giovanni, prefatore, sottolinea la differenza tra sentimento religioso...
continua...
Il Mistero di Antignano   di Antonio La Gala   Non si tratta di un giallo, ma di una famosa processione che a Pasqua, da secoli, si celebra al...
continua...
Pazze strisce pedonali   di Annamaria Riccio   Nella logica delle cose c’è un prodotto che scaturisce da una motivazione, che ne ha indotto...
continua...
QUATTRO GIORNI ALL’ELBA   di Luigi Rezzuti   Non è la trama di un film di guerra, se il lettore legge male sostituendo Elba con Alba. È semplicemente...
continua...
IO E FRANCESCO   di ANNAMARIA RICCIO   A chi non è simpatico? Sentito parlare male del papa? Mai. Chiunque vorrebbe conoscerlo. Da quando si...
continua...
Andiamo a Teatro a cura di Marisa Pumpo Pica   "Homologia" - Prima assoluta per la Campania   Questa volta è nostro intento segnalare al lettore gli...
continua...
IL BUSINESS DEL “COCCO BELLO”   di Luigi Rezzuti   Come in ogni stagione estiva, le spiagge della nostra penisola sono invase da venditori ambulanti...
continua...
MAGGIO DEI MONUMENTI   di Luigi Rezzuti   La 24° edizione del “Maggio dei Monumenti” è partita il 28 aprile per terminare il 3 giugno...
continua...
LA SCOPERTA DELLA GROTTA AZZURA di August Kopisch   di Luigi Alviggi   Nell’estate del 1826, August Kopisch e l’amico Ernst Fries sbarcano per la...
continua...
TOTONNO ’E  QUAGLIARELLE   di Luigi Rezzuti   Totonno ’e quagliarelle era un personaggio di altri tempi, un uomo tutto di un pezzo, un napoletano...
continua...

MAURIZIO SARRI, DALLA PROVINCIA ALLA METROPOLI

 

di Luigi Rezzuti

 


Dopo vari incontri e trattative, prima con l’allenatore Sinisa Mihailocic, poi con Emery del Siviglia, Spalletti, Montella, Prandelli e addirittura con l’allenatore della Nazionale Azzurra, Conte, il presidente dl Calcio Napoli ha scelto Maurizio Sarri, ex allenatore dell’Empoli,

Sarri sarà anche un discreto allenatore ma la sua esperienza è legata a campionati di calcio di serie inferiori come l’Eccellenza, Serie D, C2, C1, serie B e, solo nella stagione 2014-2015, ha allenato l’Empoli in Serie A, classificandosi al 15° posto.

Di Maurizio Sarri si dice che è un allenatore puntiglioso e certosino, non solo nelle varie fasi di gioco (possesso, non possesso e transizione), ma soprattutto sulle “palle inattive” (rimesse laterali, calci di punizione e calci d’angolo).

Ha al suo attivo varie esperienze: è stato allenatore del Sorrento nella stagione 2011; il 25 giugno del 2012 firma un contratto annuale con l’Empoli in Serie B.

Il 13 giugno del 2013 rinnova per due stagioni il contratto con la società toscana.

Nella stagione 2013-2014 l’Empoli finisce al secondo posto e la squadra è promossa in Serie A e, nella stagione 2014-2015, conquista la salvezza, classificandosi al 15° posto in classifica.

Certo, però, dopo l’era Reja, Mazzarri e Rafa Benitez ci sembra poca cosa la scelta di Aurelio De Laurentiis, infatti ci chiediamo se il nuovo allenatore sarà in grado di affrontare l’Europa League, gestire calciatori come Huguain, Goulam, Albiol e una piazza difficile e calda come Napoli.

Auguriamo a Maurizio Sarri la stessa fortuna che hanno avuto allenatori come lui, venuti da serie inferiori e senza alcuna esperienza in Serie A, come Enrico Sacchi, Bianchi e Bigon.

Adesso il presidente deve ingaggiare anche un direttore tecnico dopo Bigon, per stabilire le strategie di mercato per la prossima stagione 2015-2016. Dopo l’arrivo del portiere Pepe Reina sembra approdare al Napoli il centrocampista Valdifiori dell’Empoli e il portiere Sepe, che dovrebbe fare da secondo a Reina.

(Giugno 2015)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen