NEWS

PER_FORMARE UNA COLLEZIONE   Venerdì 22 giugno alle ore 19.00 il Museo Madre inaugurerà il nuovo capitolo del progetto in progress  “Per_formare  una...
continua...
Convegno dell’Hortus Magnus ai Canottieri di Salerno: “La natura nell’arte pittorica tra scienza ed etica”    Quest’anno il consueto appuntamento con...
continua...
Dottore… caffè?   GIOVEDÍ 03 NOVEMBRE, alle ore 19, da NONSOLOCAFFÈ, Corso Vittorio Emanuele III, 321, Torre Annunziata (NA), Presentazione del libro...
continua...
SPIGOLATURE   di Luciano Scateni    Stupri? Colpa delle donne, dice Chrissie Un’ipotesi possibile nasce dalla biografia di tale Chrissie Hynde,...
continua...
Pensieri ad alta voce   di Marisa Pumpo Pica   Festival di Sanremo 2020 Due parole. Due... sul Festival di Sanremo, ma ce ne vorrebbero tante per...
continua...
Sotto le stelle della D’Ovidio Nicolardi   di Annamaria Riccio   A dicembre si è compiuta la manifestazione finale del progetto “Uniti sotto le...
continua...
LE NAVI DELLA TIRRENIA     (Maggio 2019)
continua...
MILLE VOCI PER AMATRICE   di ANNAMARIA RICCIO   Il cuore della D’Ovidio Nicolardi questa volta batte per Amatrice. Un concerto al cinema Plaza lo...
continua...
La  Famiglia   di Mariacarla Rubinacci    L’argomento del giorno: la famiglia. Intorno al tema ruotano affannosamente i diritti, i doveri, gli...
continua...
PREMIO CONCETTA BARRA - ISOLA DI PROCIDA -TERZA EDIZIONE   A settembre 2016 si è tenuta la terza edizione del “Premio Concetta Barra – Isola di...
continua...

ANDIAMO A TEATRO

 

a cura di Marisa Pumpo Pica

 

TEATRO TASSO

Direzione Artistica Giampiero Notarangelo

Via Tasso 169. Napoli           Tel. 081 66 94 80

www. teatrotassonapoli.it                     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cartellone di Prosa  

2015  - 2016

Sabato 24 e Domenica 25 Ottobre 2015 la Compagnia Gli Artigiani del Teatro in FINALMENTE MAMMA  di Ciro Puglia

Regia di Carlo Valastro

In breve, la trama:

Donna Rachele e Don Alberto, coppia benestante, sposata da molti anni, non sono riusciti ad avere figli e decidono di adottare una bambina. Chiedono  ad un avvocato di essere aiutati per l’adozione. Donna Rachele, intanto, sfoga tutte le sue frustrazioni su Rusina, la cameriera, che passa per una poco di buono perché corteggiata con eccessiva insistenza dai due lavoranti di casa, Vincenzo e Peppino. Quando alla masseria di Don Alberto si presentano la piccerella da adottare e una suora, che le fa da accompagnatrice, sorge il problema: la piccerella è troppo grande di età e ha un carattere ribelle ed autoritario, tanto da potersi pensare addirittura posseduta dal demonio. Il veterinario e il prete del paese cercano di liberare la ragazza dalla possessione, ma non ci riescono. I loro tentativi falliscono miseramente, sottoposti come sono ad aggressioni anche fisiche che li fanno desistere dai loro intenti.

Il finale è tutto  da scoprire: gli intrighi e le situazioni più strane vengono alla luce. La commedia offre molti spunti comici, con situazioni assurde e divertenti che, tuttavia, spingono, lo spettatore anche a riflettere sulle problematiche dell'uomo e della vita.

(Ottobre 2015)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen