NEWS

Miti napoletani contemporanei.81 LETTERE AL DIRETTORE   di Sergio Zazzera   Una rubrica di “Lettere al direttore” è presente in ogni quotidiano e/o...
continua...
A Pietro non piace il rococò   di Antonio La Gala     Un autore del Settecento, Pietro Napoli-Signorelli, commentando l’arte della sua epoca,...
continua...
Andiamo a Teatro a cura di Marisa Pumpo Pica   “Cantare alle ossa” è l’ultimo appuntamento che, venerdì 24 maggio, alle ore 21, al Teatro Diana di...
continua...
ESTATE  2017   di Luigi Rezzuti     L’Italia bruciava: un esercito di piromani ha incendiato varie località arrecando danni ingenti. I fiumi erano...
continua...
ATTUALITA' DEL PENSIERO CRITICO DI ROCCO MONTANO (Dicembre 2017)
continua...
 Andiamo a Teatro a cura di Marisa Pumpo Pica    Mutaverso Teatro Al Giullare "Nella gioia e nel dolore"   Al teatro “Il Giullare” (via Vernieri,...
continua...
Guglielmo Chianese, in arte Sergio Bruni   di Luigi Rezzuti   Sergio Bruni nasce a Villaricca il 15 settembre del 1921 e muore il 22 giugno del 2003,...
continua...
Pensieri ad alta voce di Marisa Pumpo Pica Fra detti e dirette   Un giorno festivo, dopo pranzo, ore 15, accendo il televisore e su Rai 3 si trasmette...
continua...
SANTO SUBITO!   di Sergio Zazzera   La vigente normativa della Chiesa in materia di canonizzazione prevede un procedimento particolarmente complesso,...
continua...
SPIGOLATURE   di Luciano Scateni   Siamo tutti Liliana   Contro minacce e insulti alla senatrice Segre tutti contro i media, quasi tutti, ma con...
continua...

IL NAPOLI NON SARRI…POSA

 

di Luigi Rezzuti

 

I giocatori del Napoli non Sarri … posano mai, infatti, ogni tre giorni scendono in campo per difendere i colori della società tra campionato ed Europa League.

E’ passato un intero mese, più che perfetto, con sole vittorie che hanno permesso una rimonta non facile per portarsi nei primi posti della classifica e puntare, così, allo scudetto.

Cade per il momento anche l’ultimo bunker, Chievo – Napoli. Doveva essere un esame di maturità ed il Napoli, sotto i colpi di Higuain, lo ha superato a pieni voti.

Quando si chiede a Sarri dello scudetto, risponde: “Lo scudetto? Una bestemmia.”

Sarà anche una “bestemmia” nominarlo ma vincere contro la Juventus (2-1), il Milan (4-0), la Fiorentina (2-1, il Chievo (1-0) fa ben sperare e, se poi si pensa che, nella classifica marcatori al primo posto c’è Higuain con 8 gol e al secondo Insigne con 6, il tifoso, oltre a sperare, ci crede proprio.

Senza parlare del cammino del Napoli in Europa League con tre incontri e tre vittorie e a suon di gol: 17 Settembre:.Napoli-Brugge 5-0;   1° Ottobre: Varsavia – Napoli 0-2;  il 22 Ottobre Midtiyland – Napoli 0-4 e il 5 Novembre Napoli – Midtiyland.

 Oggi nessuno rimpiange Benitez (bravo, ma forse non adatto al allenare nel campionato italiano) e tutti osannano Sarri che, con intelligenza calcistica e con l’apporto dei giocatori, che hanno creduto ciecamente nei sistemi di gioco, stanno portando il Napoli verso ambiti traguardi.

Adesso bisogna solo continuare, non abbassare mai la guardia, il nemico è dietro l’angolo …

Ancora un altro mese impegnativo per sfatare definitivamente il tabù del Napoli contro le cosiddette squadre più piccole, infatti già il 28 Ottobre l’incontro Napoli-Palermo 2-0. Resta da attendere  per le prossime sfide:  1° Novembre Genoa - Napoli ed ancora l’ 8 Novembre Napoli- Udinese, il 20 Novembre Verona-Napoli ed infine l’incontro al vertice il 29 Novembre tra il Napoli e l’Inter.

(Novembre 2015)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen