NEWS

ATTUALITA' DEL PENSIERO CRITICO DI ROCCO MONTANO (Dicembre 2017)
continua...
Europa League 2019   di Luigi Rezzuti   Ogni speranza di vincere lo scudetto, stagione 2018 – 2019, è ormai perduta e questo non perché la vittoria...
continua...
LA COMUNITA’ EBRAICA DI NAPOLI E IL PREGIUDIZIO ANTISIONISTA   Riceviamo e pubblichiamo La Comunità ebraica di Napoli esprime la propria indignazione...
continua...
Parlanno ’e poesia 12 – Varie   di Romano Rizzo   Ragionando di poeti e poesia, mi sono tornate in mente alcune semplici considerazioni, che spesso ho...
continua...
Salute e Benessere           IL PEPERONCINO ROSSO PUO’ AIUTARE A FERMARE UN INFARTO   di Luigi Rezzuti   Un noto erborista americano afferma di...
continua...
IL BUSINESS DEL “COCCO BELLO”   di Luigi Rezzuti   Come in ogni stagione estiva, le spiagge della nostra penisola sono invase da venditori ambulanti...
continua...
NON E’ MAI TROPPO TARDI IN AMORE   di Luigi Rezzuti   In primavera si organizzano sempre delle feste scolastiche, dove mi piace andare. Siamo tutti...
continua...
E  POI ... Rio, inferno e paradiso di Raffaele Calafiore   di Luigi Alviggi   Copacabana, Ipanema, sono nomi che rievocano immagini prestigiose di...
continua...
Cosmopolis   CANZONI POESIA MUSICA ARTE Sarà FESTA al VOMERO, presso la FABRICIA’S FITNESS & DANCE, VENERDI’ 27 MAGGIO 2016, dalle ore 17,00, in...
continua...
LA JUVE VINCE LO SCUDETTO   di Luigi Rezzuti   Nel Campionato di calcio italiano non si può andare oltre il secondo posto perché prima di iniziare la...
continua...

E’ MORTO LUCA DE FILIPPO

 

di Luigi Rezzuti

 


Luca De Filippo, figlio del grande Eduardo, è morto nella sua casa romana. Aveva 67 anni, era stato ricoverato per una discopatia. Di qui, la scoperta di un male incurabile che, in poco tempo, ha messo a dura prova il suo organismo.

Nato a Roma nel 1948, il debutto teatrale avviene a soli sette anni, nell’interpretazione del personaggio di Peppeniello nella commedia “Miseria e nobiltà” di Eduardo Scarpetta, diretta dal padre.

Con gli anni, Luca, è andato sempre più assomigliando fisicamente ad Eduardo. Aveva festeggiato i suoi 60 anni in palcoscenico.

Non deve essere stato facile per Luca De Filippo uscire dal cono d’ombra di un padre come Eduardo, ma nel tempo è riuscito a dimostrare di avere personalità, grandi capacità interpretative e apprezzabile professionalità.

Col padre aveva lavorato dal 1969 al 1980.

Il debutto vero e proprio, però, avvenne a vent’anni ne “Il figlio di Pulcinella”, di Eduardo Scarpetta, con la regia di Gennaro Magliulo.

Da quel momento inizia una intensa attività teatrale, prendendo parte a commedie come “Filumena Marturano”,  “Il sindaco del rione Sanità”, “Natale in casa Cupiello”.

Nel 1981, quando Eduardo si ritira dalle scene, fonda una propria compagnia teatrale “Compagnia di Luca De Filippo”, con cui affronta buona parte delle commedie del padre e di Scarpetta.

Numerose sono anche le sue apparizioni cinematografiche e televisive con attori come Carlo Giuffrè, Claudia Cardinale, Massimo Ranieri, Kim Rossi Stuart, Lello Arena e tanti altri ancora.

Nel 2009, insieme a Nicola Piovani,  presenta, al Teatro San Ferdinando di Napoli, “Padre Cicogna”, opera messa in musica per ricordare Eduardo, a venticinque anni dalla scomparsa.

Nel 2015 accetta l’incarico di dirigere la Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Napoli.

Era presidente della Fondazione Eduardo De Filippo, costituita nel 2008 in seguito alla donazione del Teatro San Ferdinando alla città di Napoli da parte della famiglia De Filippo.

La Fondazione persegue finalità culturali ed attività in ambito civile e sociale a favore  dei ragazzi a rischio per i quali Luca si impegna, come già suo padre, promotore della legge regionale n. 41 del 1987, nota come “Legge Eduardo”.

Ha da passà ’a nuttata” diceva Eduardo, ma questa volta per Luca non passerà più e si avvertirà la sua mancanza.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen