NEWS

Miti napoletani di oggi.68 L’attesa del mezzo di trasporto   di Sergio Zazzera   La scena si ripete tutti i giorni, anche più volte nella stessa...
continua...
Il valore della formazione   di Gabriella Pagnotta   Questo articolo è rivolto a chi, come me, vive le richieste, da una parte, di una scuola alla...
continua...
LA COMUNITA’ EBRAICA DI NAPOLI E IL PREGIUDIZIO ANTISIONISTA   Riceviamo e pubblichiamo La Comunità ebraica di Napoli esprime la propria indignazione...
continua...
ANNO 2017   di Luigi Rezzuti   Diciamoci la verità, stavamo aspettando tutti la fine dell’anno 2017. In molti attendevamo il 31...
continua...
Storia del Bambin Gesù di Gallinaro   di Luigi Rezzuti   Le sette sataniche sembrano avere, oggi più di ieri, una  rilevante forza di attrazione in...
continua...
AUSTERITA’   di Luigi Rezzuti   Non ho vergogna ad ammettere che di politica non capisco niente e di conseguenza non sono simpatizzante di nessuna...
continua...
SPIGOLATURE   di Luciano Scateni   Effetto infestante dei migranti Ecco l’incipit di questa nota: la gramigna, la parietaria, i trifogli, invadono i...
continua...
AL PAN DI NAPOLI LE “OMBRE” DI ARMANDO DE STEFANO   Dal 19 maggio al 25 giugno, una mostra curata da Mimma Sardella. Armando De Stefano omaggia Jorge...
continua...
Miti napoletani di oggi.48 LA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA   di Sergio Zazzera   Ogni qualvolta il discorso cada sul tema della criminalità organizzata,...
continua...
CAMPIONATO DI CALCIO DI SERIE A   di Luigi Rezzuti   Anche quest’anno il campionato di calcio di Serie A, come in quelli precedenti, lo vincerà ancora...
continua...

 Cetara: gara gastronomica e festa della colatura

 

di Claudia Bonasi

 


Fervono i preparativi per il “Ezio Falcone”, dedicato al compianto storico enogastronomico della Costiera amalfitana. Ai fornelli si sfideranno appassionati e conoscitori delle tradizioni marinare e della colatura di alici: food blogger, giornalisti esperti di gastronomia e le massaie cetaresi, naturali depositarie delle autentiche ricette locali. Una sfida, curata dall’assessore alla cultura e turismo, Angela Speranza, che si consumerà all’Hotel Cetus sabato 12 dicembre, alle 13:00, nel corso della tre giorni dedicata alla “Festa della colatura” (per iscriversi 339/6075994 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ). La festa inizia venerdì 11 dicembre alle 18:00 al Cetus  con una tavola rotonda, moderata dal giornalista Luciano Pignataro, dal titolo “La colatura di alici di Cetara: dalla tradizione all’identità locale”. Dopo i saluti del sindaco Secondo Squizzato, di Antonio De Santis - presidente della Pro Loco di Cetara, di Pietro Pesce - presidente Associazione Amici delle Alici e di Lucia Di Mauro - presidente dell'Associazione per la valorizzazione della Colatura di Alici di Cetara; interventi di Paolo Marchi, coordinatore Identità Golose; Luigi Cremona, responsabile guide del Touring Club Italiano; Giuseppe Orefice, presidente Slow Food Campania e Basilicata; Vincenzo Peretti, Università degli studi di Napoli Federico II; Carmine Fischetti, Ristorante Oasis di Vallesaccarda; Antonio Carotenuto, dirigente UOD pesca, acquacoltura e caccia Regione Campania. A seguire la Spillatura del tradizionale terzigno.

Sempre sabato 12 dicembre, alle 18:30, presso la "Bottega dei prodotti cooperativi salernitani" (via Posidonia, 11 - Salerno) Il pesce azzurro nella dieta mediterranea – riflessioni e degustazioni: il pesce sulle nostre tavole.

La manifestazione chiude domenica 13 dicembre alle 19:00 con Viva la Colatura nuova, in Piazza San Francesco a Cetara, con la premiazione dei vincitori del Premio gastronomico "Ezio Falcone". A seguire, a cura dei ristoranti di Cetara Acquapazza, Al Convento, La  Cianciola e San Pietro, degustazioni comprendenti piatti tradizionali ed innovativi a base di pesce e colatura di alici. Alle h. 20 esibizione musicale dei "Via Toledo" – Il mare, la pesca e la musica tradizionale del territorio.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen