NEWS

Miti napoletani di oggi.50 LO SCRITTORE   di Sergio Zazzera   Raccolgo la “provocazione” che mi ha indirizzato, da queste stesse (web-)pagine il...
continua...
SEGNALIBRO a cura di Marisa Pumpo Pica   Napoli 3,0 Sguardi sulla città di Mariacarla Rubinacci Biblioteca dei Leoni, Castelvetrano Veneto,...
continua...
Venghino signori, ecco il borgo dove le case si vendono ad un euro   di Luigi Rezzuti   Comprare una casa, o meglio un rudere, a 1 euro, da oggi, è...
continua...
PREMIO SALVATORE CERINO  
continua...
Napoli e il Cinema, una simbiosi in evoluzione   di Marisa Pumpo Pica   Alcuni eventi, verificatisi di recente, hanno fatto battere più forte, in...
continua...
“Quello che vedo”, la webserie sull’autismo di Maurizio Casagrande, in giro per le scuole   di Marisa Pumpo Pica   La webserie “Quello che vedo”,...
continua...
Miti napoletani di oggi.43 “’O surdato ‘nnammurato”   di Sergio Zazzera   I conflitti bellici sono stati sempre occasione di nascita di canti, dei...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Chi si arricchisce con la fornitura di armi al terrorismo? Non si ha notizia di inchieste giornalistiche sulla...
continua...
CAMPIONATO DI CALCIO DI SERIE A   di Luigi Rezzuti   Anche quest’anno il campionato di calcio di Serie A, come in quelli precedenti, lo vincerà ancora...
continua...
MUTAVERSO TEATRO   Lunedì 26 novembre 2018, alle ore 11,00, nella Sala del Gonfalone del Comune di Salerno, si terrà la conferenza stampa di...
continua...

EUROPA LEAGUE 2016

 

di Luigi Rezzuti

 

Si riparte il 18 febbraio 2016 con l’Europa League, che vede impegnate le squadre italiane: Fiorentina, Lazio e Napoli.

Huguain e compagni possono dedicarsi al campionato, senza l’assillo di giocare ogni tre giorni tra campionato ed Europa League.

La Fiorentina dovrà giocare contro il Tottenham, mentre la Lazio dovrà vedersela con il Galatasaray. Per quando riguarda il Napoli, invece, lo sfidante sarà il Villareal.

Gli azzurri sono la formazione in Europa che ha i numeri migliori. Si presentano, dunque, da favoriti,  avendo chiuso primi in classifica nel girone D. La squadra era testa di serie nel sorteggio di Nylon e ha evitato i pericoli maggiori quali Borussia Dortmund, Siviglia, Valencia, Galatasaray e Shaktar.

Il Villareal non è, però, una formazione cuscinetto e servirà il miglior Napoli per  poter passare il turno.

Sono quattro i precedenti tra Napoli e Villareal, tra l’altro tutti datati 2011. I primi due, valevoli per l’Europa League, videro gli azzurri pareggiare per 0 – 0 al San Paolo, per poi perdere 2 – 1, nel girone di ritorno.

Gli ultimi due erano, invece, validi per il girone di Champions League. In questo caso il Napoli uscì vittorioso, sia al San Paolo che al Madrigal. Dunque i precedenti vedono i partenopei avanti per due vittorie, un pareggio e una sconfitta.

Il cammino verso Basilea per i viola, i biancocelesti e gli azzurri inizia in salita. Poteva andarci meglio ma, in caso di passaggio agli ottavi di finale, si potrebbe avere un abbinamento più favorevole, avendo già eliminato qualche big.

Il “ritorno” sarà per il 25 febbraio. Per il momento tutte e tre le squadre italiane debutteranno fuori casa.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen