NEWS

Vezzi di artisti   di Antonio La Gala     Qui non intendiamo demitizzare figure di artisti; vogliamo soltanto presentare piccole curiosità che ci...
continua...
Infanzia di Giambattista Vico   di Antonio La Gala   In passato si credeva che Giambattista Vico fosse nato nella piazza dei Girolamini e lì, nel...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   L’ottimismo si chiama Apple Indossa il giacchino blu di metalmeccanico, stinto dalla fatica, sbiadita la scritta...
continua...
PER_FORMARE UNA COLLEZIONE   Venerdì 22 giugno alle ore 19.00 il Museo Madre inaugurerà il nuovo capitolo del progetto in progress  “Per_formare  una...
continua...
Miti napoletani di oggi.57 LA "CASA DI TONIA"   di Sergio Zazzera   Dal 2010, al civico n. 12-g di via Santa Maria degli Angeli alle Croci, a...
continua...
SILVIO PERRELLA IN VIAGGIO NELLA LETTERATURA ITALIANA   Alla Feltrinelli di piazza dei Martiri, giovedì 9 giugno dalle ore 18, Silvio Perrella in...
continua...
SALERNUM WINE FORUM       Un modello previsionale, elaborato da un gruppo di ricercatori, ha stimato i possibili impatti del cambiamento climatico...
continua...
Gli incontri della Fondazione Premio Napoli   Iniziano gli incontri della Fondazione Premio Napoli aperti alla città. Si parte l’11 marzo, alle ore...
continua...
Miti napoletani di oggi.71 MASANIELLO/-LLI   di Sergio Zazzera   Correva l’anno 1647 quando Tommaso Aniello d’Amalfi, detto “Masaniello”, pescatore...
continua...
CALCIO MERCATO ESTIVO            di Luigi Rezzuti   Basta guardare la classifica finale della Serie A per capire come il campionato di calcio,...
continua...

EUROPA LEAGUE 2016

 

di Luigi Rezzuti

 

Si riparte il 18 febbraio 2016 con l’Europa League, che vede impegnate le squadre italiane: Fiorentina, Lazio e Napoli.

Huguain e compagni possono dedicarsi al campionato, senza l’assillo di giocare ogni tre giorni tra campionato ed Europa League.

La Fiorentina dovrà giocare contro il Tottenham, mentre la Lazio dovrà vedersela con il Galatasaray. Per quando riguarda il Napoli, invece, lo sfidante sarà il Villareal.

Gli azzurri sono la formazione in Europa che ha i numeri migliori. Si presentano, dunque, da favoriti,  avendo chiuso primi in classifica nel girone D. La squadra era testa di serie nel sorteggio di Nylon e ha evitato i pericoli maggiori quali Borussia Dortmund, Siviglia, Valencia, Galatasaray e Shaktar.

Il Villareal non è, però, una formazione cuscinetto e servirà il miglior Napoli per  poter passare il turno.

Sono quattro i precedenti tra Napoli e Villareal, tra l’altro tutti datati 2011. I primi due, valevoli per l’Europa League, videro gli azzurri pareggiare per 0 – 0 al San Paolo, per poi perdere 2 – 1, nel girone di ritorno.

Gli ultimi due erano, invece, validi per il girone di Champions League. In questo caso il Napoli uscì vittorioso, sia al San Paolo che al Madrigal. Dunque i precedenti vedono i partenopei avanti per due vittorie, un pareggio e una sconfitta.

Il cammino verso Basilea per i viola, i biancocelesti e gli azzurri inizia in salita. Poteva andarci meglio ma, in caso di passaggio agli ottavi di finale, si potrebbe avere un abbinamento più favorevole, avendo già eliminato qualche big.

Il “ritorno” sarà per il 25 febbraio. Per il momento tutte e tre le squadre italiane debutteranno fuori casa.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen