NEWS

MONDIALI DI CALCIO 2018   di Luigi Rezzuti   Dal 14 giugno al 15 luglio, trentadue giorni di sfida tra 32 squadre nazionali di ogni continente,...
continua...
Il peschereccio   di Luigi Rezzuti   Marco correva veloce con la sua bicicletta. La strada, nel suo ultimo tratto, era in leggera discesa e per...
continua...
CAMPIONATO DI CALCIO DI SERIE A   di Luigi Rezzuti   Anche quest’anno il campionato di calcio di Serie A, come in quelli precedenti, lo vincerà ancora...
continua...
Il mercato calcistico del Napoli per gennaio   di Luigi Rezzuti   Il mercato calcistico di gennaio, chiamato anche mercato di riparazione,  si è...
continua...
Andiamo a teatro a cura di Marisa Pumpo Pica   "Io e Napoli"   Al TEATRO DIANA, da giovedì 5 maggio, GINO RIVIECCIO in "Io e Napoli" di Gino...
continua...
Calcio mercato estivo 2019   di Luigi Rezzuti   Tutte le squadre di calcio si sono rafforzate durante il calcio mercato estivo. Anche quelle squadre...
continua...
CHAMPIONS LEAGUE - OTTAVI DI FINALE   di Luigi Rezzuti     Martedì 7 marzo 2017, ore 20,45, rullo di tamburi, lo spettacolo ha inizio. Bambini,...
continua...
FINALMENTE RISOLTO IL MISTERO DEL TRIANGOLO DELLE BERMUDA   di Luigi Rezzuti   Ormai tutti conoscono, almeno per sentito dire, il Triangolo delle...
continua...
Miti napoletani di oggi.45 LA “NASCITA” DELLA CAMORRA   di Sergio Zazzera   I Romani erano specialisti abilissimi nel confezionamento di “miti di...
continua...
Parlando di chi è poeta   di Romano Rizzo (13)   Spesso mi sono chiesto che cosa ha di diverso dagli altri chi scrive poesie o ama profondamente...
continua...

 Chiudono le edicole dei giornali

 

di Luigi Rezzuti

 

In tutta Italia ben 13mila edicole hanno chiuso i battenti, un vero e proprio tsunami, che non ha risparmiato nessuno, dal nord al sud.

Quando cessa un’attività commerciale è sempre una cosa triste ma, quando l’attività che chiude i battenti è un edicola, la cosa assume un aspetto diverso: è una sconfitta per la cultura.

I problemi nascono soprattutto dall’affermarsi del digitale che ha conosciuto un vero e proprio boom mentre le vendite dei giornali cartacei crollavano.

La crisi nel settore è evidente, la tecnologia permette di leggere i giornali su internet.

Un lento declino, che non sembra destinato a cessare. A Napoli, l’ennesimo chiosco  chiude, nel giro di pochi giorni, in via Luca Giordano, oltre a quello di via Costantinopoli e a tanti altri ancora, al Vomero, come nel resto dlla città, dove sono sempre più numerose le serrande di edicole che si abbassano e che, poi, vengono imbrattate dagli scarabocchi dei writers.

Con la liberalizzazione della vendita dei giornali, gli edicolanti hanno subìto un altro duro colpo perché adesso i giornali sono distribuiti anche nei supermercati.

Quei pochi giornalai che ancora resistono sono quelli che si sono organizzati, vendendo altra merce, come prodotti per ufficio, attivandosi con  fax. fotocopiatrici, ricariche per cellulari. Ci si ingegna, insomma,  ma tutto questo non sempre basta.

Intervistata, Rossella Monni, rappresentante dello Snag dice: “La rinascita delle edicole dovrebbe passare attraverso una revisione totale del sistema, in sinergia con altri sindacati. Noi stiamo lavorando in questa direzione”

Intanto, però, in Italia muoiono cinque edicole al giorno.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen