NEWS

L’ESAME DI TERZA MEDIA   di Luigi Rezzuti   Se per qualcuno di voi l’esame di terza media è stato facile per Francesco, uno scolaro perennemente...
continua...
Il CAM, il museo anticamorra, dedica una sala a Roberto Saviano a cura di Antonio Manfredi   Nei giorni scorsi, si è svolta, presso il CAM, la...
continua...
OGNI PICCOLA COSA INTERROTTA, di Silvia Celani   di Luigi Alviggi   Per chiudere i conti col passato a volte non basta l’intera vita. È il caso dei...
continua...
Andiamo a Teatro   a cura di Marisa Pumpo Pica   Esilio II Stagione Mutaverso Teatro   Venerdì, 17 marzo, all’Auditorium del Centro Sociale di...
continua...
Villa Patrizi e S. Stefano   di Antonio La Gala   Fra le due aree collinari contigue, di Posillipo e del Vomero, possiamo individuare una zona di...
continua...
 Su e giù con la morte   Sabato 9 aprile ore 18, presentazione del nuovo romanzo di Luciano Scateni - libreria “Io ci sto”, piazza Fuga (accanto...
continua...
CARMINE COLELLA ALL'ASSOCIAZIONE LUCANA     La conferenza verterà su Francesco Mauro, illustre lucano di Calvello (Potenza), di cui si era persa...
continua...
APPUNTI DI GUERRA   di Luigi Rezzuti   Una domenica pomeriggio, dopo pranzo, non avendo nulla da fare, mi soffermai a guardare le foto di mio fratello...
continua...
Venghino signori, ecco il borgo dove le case si vendono ad un euro   di Luigi Rezzuti   Comprare una casa, o meglio un rudere, a 1 euro, da oggi, è...
continua...
Miti napoletani di oggi.59 LE INAUGURAZIONI   di Sergio Zazzera   28 marzo 2011: al Vomero, in località Cacciottoli, si svolge, con grande...
continua...

Calciomercato invernale 2016

 

di Luigi Rezzuti

 

Si è concluso, da appena un mese, il girone di andata del campionato italiano di calcio ed è subito partito il calciomercato invernale dagli inizi di gennaio al 1° febbraio 2016.

Quest’anno, come nelle passate stagioni, il calciomercato invernale è stato poco agguerrito. Si pensava che le squadre che lottano sia per l’Europa League che per la Champions e lo scudetto si sarebbero rinforzate ed invece non c’è stato nemmeno il “botto” dell’ultimo minuto.

Il mercato invernale del Napoli è stato incentrato su difesa e centrocampo. Per il ruolo di centrale difensivo, dopo diverse trattative non andate in porto per vari motivi, è arrivato Grassi dall’Atlanta che, per colmo di sfortuna, al primo allenamento con i nuovi compagni, si è subito infortunato e prontamente operato al menisco, a Villa Stuart, a Roma.

Poi è giunto il giovane Gnahorè dalla Carrarese, mentre per la difesa è giunto agli ordini di Sarri il giocatore Regini, proveniente dalla Sampdoria.

Non solo acquisti per il Calcio Napoli, ma trattative anche in uscita: il direttore sportivo Giuntoli si è dovuto impegnare non poco per sistemare calciatori, come Fideleff al Club Nacional, Henrique, che è passato alla Fluminense,  Zuniga, approdato al Bologna, De Guzman al Carpi, Tutini e Dezi al Bari.

Il primo movimento di mercato l’ha definito la Roma, che ha ceduto in prestito Juan Manuel Iturbe al Bournemauth fino al 30 giugno 2016, mentre ha acquistato Gerton da Silva dalla Fluminense, Zukanovic dalla Sampdoria, El Shaarawy dal Milan, Verde dal Frosinone e Perotti dal Genoa.

Qui di seguito riportiamo i maggiori acquisti e cessioni delle prime squadre in classifica :

Fiorentina, acquisti: Tino Costa dal Genoa, Zarate dal West Ham, Tello dal   Barcellona, Benalouan dal Leicester; cessioni: Pepito Rossi al Levante, Perotti alla Roma.

Inter, acquisti: Eder dalla Sampdoria, Bardi dall’Espano; cessioni:  Vidic svincolato, Dodo alla Sampdoria, Guarin allo Shangai, Ranocchia alla Sampdoria.

Juventus, acquisti: Mandragora dal Genoa; cessioni: nessuna.

La regina del calciomercato invernale è stata sicuramente la Sampdoria col suo simpatico e stravagante presidente Ferrero, che ha movimentato il mercato sia in uscita che in entrata. Infatti, dopo aver ceduto Eder all’Inter, Zukanovic alla Roma e Regini al Napoli, ha preso Ranocchia e Dodo dall’Inter, Quagliarella dal Torino e Diakite dal Frosinone.

Alle ore 11 del 1° febbraio si è chiuso il calciomercato invernale 2016. Adesso tutti i presidenti e i direttori sportivi delle squadre di calcio italiane sono convinti di essersi rinforzati. Aspettiamo di vedere se è vero nel prosieguo del campionato.

(Febbraio 2016)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen