NEWS

Il tempo del vino e delle rose Caffè letterario piazza Dante 44/45, Napoli Info 081 014 5940   Domenica, 25 novembre, ore 10:30, per la Rassegna "La...
continua...
L’abbandono dei Vergini   di Antonio La Gala   I quartieri napoletani compresi fra via Foria e le alture di Capodimonte sono nati come borghi abusivi...
continua...
LA NOTTE DEI MUSEI     (Maggio 2019)
continua...
Vincenzo Irolli: arte o commercio?    di Antonio La Gala   Vincenzo Irolli (Napoli, 1860 - 1949) scoprì la sua passione per l'arte a diciassette...
continua...
BABBO NATALE   di Luigi Rezzuti   Era una notte fredda, una notte fredda e buia. Gigetto era accoccolato sul davanzale della finestra ad osservare...
continua...
TOTONNO ’E  QUAGLIARELLE   di Luigi Rezzuti   Totonno ’e quagliarelle era un personaggio di altri tempi, un uomo tutto di un pezzo, un napoletano...
continua...
Quell’avventura di una notte di 50 anni fa   di Luigi Rezzuti   Il mondo si divide fra quelli capaci di avere l’avventura di una notte e quelli che,...
continua...
Juan José Arreola, BESTIARIO   di Luigi Alviggi     Un prologo violento, mezza paginetta, pare voler mandare a gambe all’aria l’intero genere umano e...
continua...
PER TOTO'     (Maggio 2017)
continua...
APPUNTI DI GUERRA   di Luigi Rezzuti   Una domenica pomeriggio, dopo pranzo, non avendo nulla da fare, mi soffermai a guardare le foto di mio fratello...
continua...

Andiamo a Teatro

a cura di Marisa Pumpo Pica

 

"Homologia" - Prima assoluta per la Campania

 

Questa volta è nostro intento segnalare al lettore gli sviluppi della stagione teatrale “Mutaverso Teatro”, di cui già ci siamo occupati in precedenza. A Salerno una nuova prima assoluta per la Campania, giovedì, 17 marzo, alle ore 21, presso l’Auditorium del Centro sociale di Pastena (via Cantarella, 22) (lo spettacolo è stato anticipato di un giorno rispetto al calendario iniziale). La compagnia parmense “DispensaBarzotti” presenta “Homologia”. Testi di Rocco Manfredi, Riccardo Reina, Alessandra Ventrella, con Rocco Manfredi, Riccardo Reina. Regia di Alessandra Ventrella.   

Alessandra Ventrella e Rocco Manfredi si incontrano alla Scuola Paolo Grassi di Milano. Al nucleo artistico di aggiunge, poi, Riccardo Reina. Nasce così, a Parma, nel 2014, la compagnia DispensaBarzotti, con un'idea di teatro che sia soprattutto immaginazione e inatteso e che esplori, in tali direzioni, i meccanismi della magia teatrale. Una ricerca che si interroga su come funzioni l’attività percettiva e su cosa essa sia: illusione e incanto, meraviglia e inganno.

Lo spettacolo, selezione speciale Premio Scenario 2015, vuole essere uno studio sull’uomo e su ciò che si ripete identico, una visione telescopica che procede dall’uomo in direzione dell’uomo. Cifra particolare, un eterno silenzio, scandito dall’abitudine.

In scena un anziano, solo, in un perenne dormiveglia. Procede come per inerzia, in un congegno meccanico che sembra non potersi arrestare. L’uomo si trascina nei corridoi della sua casa vuota, per ritornare sempre sulla stessa poltrona. Gli unici contatti con il mondo esterno sono le parole della televisione e gli inserti dei giornali.

Oggi però non è un giorno come tutti gli altri, ma l’uomo non se ne ricorda nemmeno. Un’altra immagine di se stesso sembra prendere vita e risvegliare questo corpo intorpidito. Irrompe la luce, le ombre si moltiplicano, i confini tra realtà e immaginazione si fanno sempre più labili.

Il congegno meccanico di questa esistenza senza fine inizia a perdere pezzi, rivelandosi per quello che è. Si può rompere questo meccanismo?

La stagione “Mutaverso Teatro”, ideata e diretta da Vincenzo Albano, come ci informa l’addetto stampa di Erre Teatro, Claudia Bonasi, ha il sostegno dell’assessorato alla Cultura del Comune di Salerno, la collaborazione di Puracultura come media partner e il supporto di Scene contemporanee. Sperimenta e utilizza una campagna di crowdfounding (www.derev.com/mutaverso-teatro-la-prima-stagione), grazie alla quale è possibile fare donazioni per un “biglietto sospeso” o  acquistare carnet di biglietti a prezzo scontato.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - 348 0741007

Per accrediti e interviste: addetto stampa Claudia Bonasi - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 340 8677002

(Marzo 2016)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen