NEWS

PRIMA DELL'OBLIO         (Marzo 2019)
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Succede che razzoli male chi predica bene Ma da che dissacrante pulpito il re Mida dei comici arringa il popolo...
continua...
Miti napoletani di oggi.69 FANTASMI   di Sergio Zazzera   Sarò un illuso, ma credevo che, almeno ai giorni nostri, il mito del fantasma fosse...
continua...
LA CAPPELLA DEL BUON CONSIGLIO ALLA “SANTARELLA”   di Sergio Zazzera   L’8 dicembre scorso è stata riaperta al culto, dopo circa quindici anni di...
continua...
QUALI “PRIMARIE”?   di Sergio Zazzera   Le “primarie” del 6 marzo scorso, finalizzate alla designazione del candidato alla carica di sindaco di...
continua...
IO E LA VALIGIA   di Luigi Rezzuti   Ero seduto davanti a quella valigia rigonfia, nella quale gli indumenti avanzavano tanto da “obbligarla” a non...
continua...
Parlanno ’e poesia 4 - Giovanni Boccacciari   di Romano Rizzo   Una fìgura di primo piano, nel panorama della poesia napoletana è stata, senza dubbio,...
continua...
Il gatto armonico, libri e idee per crescere   I laboratori di aprile con la scrittrice Maria Strianese (dillo a un amico). Il prato delle favole -...
continua...
La Germania necessaria     Venerdì 24 novembre 2017, ore 17.00, presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea (Palazzo Mattei di Giove - Via...
continua...
Riceviamo e volentieri pubblichiamo Quando a Napoli cadevano le bombe   Lo spettacolo “Quando a Napoli cadevano le bombe”, ideato, scritto e diretto...
continua...

E’ ARRIVATA LA PRIMAVERA

 

di Luigi Rezzuti

 

La primavera ha inizio il 21 marzo per finire il 21 giugno. Dopo il maltempo arriva la nuova stagione. Finalmente l’inverno cede il posto alla primavera che entra, però, nel vivo con il mese di aprile con temperature in aumento e con valori anche di 10 gradi sopra la media in tutta Italia.

La bella stagione è tornata con fiori, profumi e raggi di sole, che finalmente ci riscaldano.

Apriamo le finestre ed i balconi di casa, tiriamo giù i finestrini delle auto. Il sole è tornato. Cantiamo felici per festeggiare il ritorno della primavera:

 

                               “ E’ primavera … svegliatevi bambine,

                               alle cascine messer aprile fa il rubacuor…”

 

Sono  molti i segnali dell’arrivo della primavera, le mimose sono fiorite, gli alberi di glicine iniziano a coprire i loro lunghi rami di un meraviglioso color viola.

In questo periodo sono sufficienti i primi raggi del sole per far rifiorire i prati di macchie sfumate di verde, viola, rosso e giallo come una tavolozza di colori.

Finalmente arrivano le rondini, che confermano l’arrivo della primavera e non è assolutamente vero che una rondine non fa primavera.

Approfittando della temperatura più mite le ragazzine sono le prime ad indossare capi di abbigliamento più leggeri, magliette senza maniche, ma anche gli adulti iniziano a liberarsi degli indumenti di lana.

Pasqua, poi, arrivata, questa volta con largo anticipo, nonostante qualche giorno di più intenso freddo, ha permesso a molti di fare la classica gita fuori porta senza preoccuparsi più di tanto di sgradevoli precipitazioni piovose o giornate particolarmente fredde.

(Aprile 2016)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen