NEWS

Vincenzo Irolli: arte o commercio?    di Antonio La Gala   Vincenzo Irolli (Napoli, 1860 - 1949) scoprì la sua passione per l'arte a diciassette...
continua...
Premio letterario “Trivio” 2016 - Cerimonia di premiazione al Pan di Napoli   di Marisa Pumpo Pica   La cerimonia di premiazione della prima...
continua...
LA JUVE VINCE LO SCUDETTO   di Luigi Rezzuti   Nel Campionato di calcio italiano non si può andare oltre il secondo posto perché prima di iniziare la...
continua...
Parlanno ’e poesia 5   di Romano Rizzo   EPIFANIO ROSSETTI è stato, senza dubbio, una delle figure preminenti della poesia napoletana...
continua...
La Prima Edizione de “Il Presepe Vivente” a Boscotrecase (NA) nell’antica contrada Oratorio Una straordinaria occasione per conoscere vecchi mestieri e...
continua...
BOMBE DI MERCATO   di Luigi Rezzuti   E’ da poco terminato il Campionato italiano di calcio di Serie A e già gli addetti ai lavori sono impegnati in...
continua...
Napoli e il Cinema, una simbiosi in evoluzione   di Marisa Pumpo Pica   Alcuni eventi, verificatisi di recente, hanno fatto battere più forte, in...
continua...
Metropolitane napoletane abortite   di Antonio La Gala     Forse non tutti sanno che Napoli stava per dotarsi di metropolitana già a fine Ottocento...
continua...
SANITA’ Eppur si muove…   di Loredana Pica   Eppur si muove… qualcosa a Napoli, una città spesso in bilico tra lentezze burocratiche e una tendenziale...
continua...
 Andiamo a Teatro a cura di Marisa Pumpo Pica    Mutaverso Teatro Al Giullare "Nella gioia e nel dolore"   Al teatro “Il Giullare” (via Vernieri,...
continua...

UNITRE - Cerimonia di chiusura dell’anno accademico

 

Si è svolta, nei giorni scorsi,  la cerimonia di chiusura dell’anno accademico 2015/2016 dell’UNITRE, Università delle tre età- di Napoli Vomero, nella sede operativa, in via Belvedere, 113.

Per tale occasione gli allievi del “Laboratorio teatrale”, diretti da Vanni Panatta, hanno rappresentato una divertente commedia in vernacolo, inedita, scritta  dalla stessa presidente dell’Unitre, Mariarosaria Figliola.

A seguire, un momento musicale, con la bellissima voce di Luca Nasti, che ha cantato alcuni brani dal suo ultimo cd.

In chiusura, un buffet, offerto a tutti i presenti, oltre duecento persone,  un brindisi augurale e i saluti da parte della Presidente, con un arrivederci a  tutti al mese di settembre.

L’Unitre, Associazione culturale di volontariato no profit, si definisce accademia di cultura e di umanità perché, oltre a numerosi corsi e laboratori,  svolge anche  attività ricreative  per offrire momenti di convivialità e di aggregazione, che sono l’aspetto più importante dell’associazione e che rientrano tra le finalità stesse dell’Unitre.

Riconosciuta come “Associazione di promozione sociale”, rivolge l’attenzione agli anziani, alla cosiddetta terza età, cioè  a tutte quelle persone che, terminata l’attività lavorativa, desiderano impegnare il loro tempo in modo costruttivo, al fine di vincere la solitudine e la depressione che, molto spesso, compare quando non si è più giovani e ci si sente un po’ fuori dal mondo.

Ma non basta: quest’anno è stato portato a termine, e con grande successo, anche un corso di formazione per i giovani il “Soft Skills Development”, che ha contribuito al loro avvio nel mondo del lavoro con maggiore consapevolezza e preparazione.

La sede Unitre di Napoli Vomero è una delle tante sedi presenti sul territorio nazionale, sede autonoma nella gestione, ma pur sempre legata alla sede nazionale che si trova a Torino, dove è sorta  come Università della terza età, negli Anni Settanta.

Alla cerimonia di chiusura dell’anno accademico hanno preso parte  numerosi  associati, il corpo  docenti e alcuni esponenti del mondo della cultura.

(Giugno 2016)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen