NEWS

Miti napoletani di oggi.46   Pompei   di Sergio Zazzera   Fra i tanti esempi di urbanistica del mondo romano, pervenuti fino ai giorni nostri,...
continua...
INCONTRI AL TRAMONTO   (Giugno 2017)
continua...
L’OSTERIA DEL CONTADINO   di Luigi Rezzuti   L’osteria del contadino era una semplice casupola in mezzo ai campi. Chi non la conosceva, poteva...
continua...
Villa Patrizi e S. Stefano   di Antonio La Gala   Fra le due aree collinari contigue, di Posillipo e del Vomero, possiamo individuare una zona di...
continua...
Miti napoletani di oggi.44 Labirinto napoletano   di Sergio Zazzera   Il mito classico del labirinto è noto a tutti: l’assatanata Pasifae si lascia...
continua...
FIORI DEL MIO CAMPO  
continua...
NATALE AL VOMERO   di Luigi Rezzuti   Natale è alle porte e, come ogni anno, si pone il dilemma: albero di Natale con i suoi lampioncini, i  nastri...
continua...
Vincenzo Irolli: arte o commercio?    di Antonio La Gala   Vincenzo Irolli (Napoli, 1860 - 1949) scoprì la sua passione per l'arte a diciassette...
continua...
Nuovo Scempio. Quando lo sport diventa crimine   di Gabriella Pagnotta   Lo scontro avviene prima che i giocatori inizino a “giocare”: un uomo...
continua...
LA D’OVIDIO NICOLARDI, SCUOLA DI PACE E DI CAMPIONI   di Annamaria Riccio     Un altro anno scolastico si è concluso all’insegna di interessanti...
continua...

MILLE VOCI PER AMATRICE

 

di ANNAMARIA RICCIO

 

Il cuore della D’Ovidio Nicolardi questa volta batte per Amatrice. Un concerto al cinema Plaza lo scorso 23 ottobre,ha consentito la raccolta di fondi per la ricostruzione delle zone colpite dal sisma del 24 agosto.

In una piovosa mattina domenicale, una sala gremita di gente,ha dato attestazione ancora una volta di solidale partecipazione ad un evento che eleva l’animo di chi aderisce a queste iniziative. La D’Ovidio, gemellata con il liceo Sbordone, ha dato ancora una volta prova di grande professionalità e impegno da parte di alunni e docenti.

Sul palco si è esibito il coro “La Villanella” dello Sbordone, diretto dalla prof.ssa Patrizia Finelli, mentre il coro “Angelicum” della Nicolardi, diretto dal prof. Biagio Terracciano, ha eseguito vari brani musicali. L’orchestra “Futura”, diretta poi dal prof. Lorenzo Desidery, ha raccolto ampi consensi dal pubblico, che ha apprezzato visibilmente le esibizioni dei ragazzi dei corsi musicali. Hanno allietato inoltre i presenti, le note del chitarrista Davide Barisano e del Complesso Vocale Dimensione Polifonica. Per la buona riuscita dell’evento in molti si sono attivati nell’incentivare l’acquisto dei biglietti, in particolare il prof. Giuseppe Crosio si è distinto per la sua perseveranza nel perseguire l’obiettivo. E dobbiamo rilevare che c’è riuscito benissimo. E’ un piccola goccia, ma, unita ad altre, formerà il mare della rinascita.

(Ottobre 2016)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen