NEWS

Presentazione libro Riceviamo e volentieri pubblichiamo Salotto Cerino   Giovedì 4 aprile, alle ore 18, nella Sala Sannazaro, Via Mergellina, 9/B...
continua...
SALUTE E BENESSERE Dipendenza sessuale on line   di Manuela Morra   Il mondo virtuale, tanto vantaggioso per molteplici aspetti della vita di...
continua...
CALCIO MERCATO ESTIVO            di Luigi Rezzuti   Basta guardare la classifica finale della Serie A per capire come il campionato di calcio,...
continua...
IL BUSINESS DEL “COCCO BELLO”   di Luigi Rezzuti   Come in ogni stagione estiva, le spiagge della nostra penisola sono invase da venditori ambulanti...
continua...
Papa Francesco – La Chiesa della Misericordia – San Paolo editore   di  Luciana Alboreto   Il 20 novembre 2016, nella Solennità di Nostro Signore...
continua...
NATALE IN CASA CUPIELLO   di Luigi Rezzuti   Si avvicina il Natale e quale migliore occasione per riproporre “Natale in casa Cupiello”? La commedia...
continua...
Parlanno ’e poesia 5   di Romano Rizzo   EPIFANIO ROSSETTI è stato, senza dubbio, una delle figure preminenti della poesia napoletana...
continua...
L’IMBUSTATO   di Luigi Rezzuti   Fin da ragazzo Ernesto aveva sempre sofferto con dolori alla schiena e tutti gli dicevano che ciò era dovuto ad un...
continua...
UNITRE - Cerimonia di chiusura dell’anno accademico   Si è svolta, nei giorni scorsi,  la cerimonia di chiusura dell’anno accademico 2015/2016...
continua...
Cosmopolis   CANZONI POESIA MUSICA ARTE Sarà FESTA al VOMERO, presso la FABRICIA’S FITNESS & DANCE, VENERDI’ 27 MAGGIO 2016, dalle ore 17,00, in...
continua...

Miti napoletani di oggi.48

LA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA

 

di Sergio Zazzera

 

Ogni qualvolta il discorso cada sul tema della criminalità organizzata, il pensiero corre subito all’Italia meridionale, sia essa la Campania (camorra), la Sicilia (mafia), la Calabria (‘ndrangheta) o la Puglia (Sacra Corona Unita): addirittura, alcuni anni fa, un alto magistrato campano definì Napoli “l’Università della criminalità”. Al contrario, io credo (e tentai anche di spiegarglielo) che il capoluogo della nostra regione sia, tutt’al più, una delle “Facoltà” di questa ipotetica “Università”, diffusa, peraltro, su tutto il territorio nazionale; ma mi spiego.

In tempi recenti è cominciata a emergere la diffusione del fenomeno della criminalità organizzata “di tipo mafioso” (come la definisce, in maniera semplificata, la scienza penalistica) anche al di fuori dell’Italia meridionale: si pensi a quanto riferito dai media, relativamente a Roma (“mafia capitale”), al Veneto, all’Emilia, al Piemonte e alla Lombardia. Qualcuno obietterà che si tratta d’infiltrazioni al Nord di personaggi provenienti dal Sud, il che, però, non è sempre vero, come potrà essere chiarito dall’esempio che segue.

Chi mi conosce, sa che, in una mia “precedente esistenza”, ho esercitato funzioni giurisdizionali; e, in particolare, a Milano, nei primi anni 70 del secolo scorso. Ebbene, alcuni dei nomi, che di recente si sono letti sui giornali e uditi alla radio o alla televisione, relativamente alla criminalità operante in questa città, avevano già “sfilato” (si fa per dire) davanti a me in quel periodo; e non si trattava di personaggi saliti dal Sud, anzi, i loro cognomi ne denunciavano l’origine locale. Soltanto che, evidentemente, la consegna per i media era quella di non divulgare tali notizie, probabilmente per salvare l’immagine cittadina. Nel che, poi, consiste il “falso linguaggio”, ovvero il mito di un fenomeno, che in sé, di mitico, non avrebbe proprio nulla.

(Dicembre 2016)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen