NEWS

Raccontami una storia   di Mariacarla Rubinacci      C’era una volta Virus, un re crudele della dinastia Covid 19, che regnava a Corona, un Paese...
continua...
LA  FIGLIA  FEMMINA, di Anna Giurickovic Dato   di Luigi Alviggi   Il libro si apre nella città di Rabat ove il padre Giorgio, diplomatico italiano,...
continua...
LA JUVE VINCE LO SCUDETTO   di Luigi Rezzuti   Nel Campionato di calcio italiano non si può andare oltre il secondo posto perché prima di iniziare la...
continua...
“L’ULTIMO SCUGNIZZO”   di Luigi Rezzuti   “L’ultimo scugnizzo” è una commedia in tre atti, rappresentata da Viviani per la prima volta nel 1932 al...
continua...
Miti napoletani di oggi.42 IL "RISANAMENTO" DI NAPOLI   di Sergio Zazzera   Si è soliti dire che non tutti i mali vengono per nuocere, benché...
continua...
Ma a me, lei ci pensa ancora?   di Luigi Rezzuti   Francesco aveva quindici anni. Erano gli anni dei primi innamoramenti, amori teneri di un ragazzo...
continua...
Un libro a Teatro   a cura di Marisa Pumpo Pica   Sabato, 5 marzo, alle ore 11.30, nella sala del Teatro Diana, nell’ambito della rassegna...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Chi si arricchisce con la fornitura di armi al terrorismo? Non si ha notizia di inchieste giornalistiche sulla...
continua...
CHIUSO IL CALCIO MERCATO INVERNALE   di Luigi Rezzuti   Si è concluso il calcio mercato invernale 2017. Quest’anno, a differenza delle passate...
continua...
Miti napoletani di oggi.69 FANTASMI   di Sergio Zazzera   Sarò un illuso, ma credevo che, almeno ai giorni nostri, il mito del fantasma fosse...
continua...

NEL NOME DI MENNEA

di Luigi Rezzuti

Sport e scuola, nel segno del ricordo di un campione tra i più grandi che l’Italia abbia mai avuto.

Una importante manifestazione, in programma presso il Centro di Preparazione Olimpica “Bruno Zauli”, a Formia ha visto la partecipazione di tantissimi studenti ad onorare la figura di Pietro Mennea, l’olimpionico della velocità, che fece di Formia e dello stadio degli Aranci la sua casa, quella dove “costruire” i successi dell’atletica leggera.

Una giornata dedicata al velocista di Barletta che ha preso forma nell’ ITE “Gaetano Filangieri” di Formia, per ricordare al meglio l’oro di Mosca ’80, il primatista mondiale sui 200 metri.

Ed ecco che nasce la staffetta 200x200, alla quale hanno preso parte almeno seicento alunni dell’ ITE Filangieri di Formia e degli istituti comprensivi della città, nonché quelli di Minturno e di Scauri.

Una grande festa di giovani e per i giovani, pronti a sfidarsi nella gara di velocità, la specialità di Mennea, sulla pista del centro Coni, la “pista” di Mennea che sta per prendere il suo nome.

Infatti, dopo la staffetta e la cerimonia di premiazione, per i partecipanti è arrivato il momento forse più toccante.

La cerimonia di intitolazione della pista, alla quale prendevano parte la moglie Manuela, nonché il presidente del Coni, Giovanni Malago, il presidente della Federatletica Alfio Giorni, il direttore del CPO Snal, Nicola Perrone, e numerose altre autorità politiche e sportive del presente e del passato, per consolidare il legame con il grande campione, dettando la linea per un futuro, che si auspica scintillante, nel nome di Pietro Mennea.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen