NEWS

DON ANTONIO CAFIERO   di Luigi Rezzuti     Don Antonio Cafiero era nato e vissuto nei Vergini, un quartiere di Napoli. Amava Napoli e il Napoli. Era...
continua...
NATALE AL VOMERO   di Luigi Rezzuti   Natale è alle porte e, come ogni anno, si pone il dilemma: albero di Natale con i suoi lampioncini, i  nastri...
continua...
Discutibili sentenze arbitrali   di Luigi Rezzuti   Ad appena otto giorni dal termine del campionato, il Napoli subisce una sonora sconfitta da...
continua...
MACCHINE DA SCRIVERE DALL’800 AD OGGI   a cura di  Luigi Rezzuti   Nell’epoca del digitale e dei computer la scrittura si è evoluta e continua ad...
continua...
Come fu creata Eva   di Luigi Rezzuti     Fu tutta colpa della depressione di Adamo, il quale, non essendo contento di trovarsi nel Paradiso...
continua...
Il tempo del vino e delle rose Caffè letterario piazza Dante 44/45, Napoli Info 081 014 5940   Domenica, 25 novembre, ore 10:30, per la Rassegna "La...
continua...
Pazze strisce pedonali   di Annamaria Riccio   Nella logica delle cose c’è un prodotto che scaturisce da una motivazione, che ne ha indotto...
continua...
L’intramontabile fascino della dieta mediterranea   di Laura Coluccio *   Maggio e giugno, antichi nemici della tavola e grandi amici di diete e...
continua...
Natale alla Nicolardi tra bravura e solidarietà   di Annamaria Riccio   Come ormai è consuetudine, anche quest’anno alla scuola media “D’Ovidio...
continua...
E  POI ... Rio, inferno e paradiso di Raffaele Calafiore   di Luigi Alviggi   Copacabana, Ipanema, sono nomi che rievocano immagini prestigiose di...
continua...

Andiamo a teatro

a cura di Marisa Pumpo Pica

 

Al Teatro Trianon Viviani di Napoli Zappatore

Tiziana De Giacomo in scena con Francesco Merola - Regia di Bruno Garofalo

 

Da mercoledì 4 a domenica 8 gennaio, al Teatro Trianon Viviani di Napoli, Tiziana De Giacomo torna in scena con Zappatore, una nuova avventura artistica per l’attrice campana. La rappresentazione è quella originaria, del ’53, scritta da Enzo Vitale, liberamente ispirata alla canzone Zappatore (1929, versi  di Libero Bovio, musica di Ferdinando Albano). La regia è curata dal maestro Bruno Garofalo.  Assistente alla regia Gennaro Monti. Direzione musicale di Nino d’Angelo. Protagonista Francesco Merola, figlio del grande Mario Merola.                           

“Mario Merola, il vero Re della Sceneggiata napoletana  – dichiara Tiziana De Giacomo – è uno straordinario interprete dell’anima popolare della città. Grazie a lui, questo genere teatrale, ha varcato i confini partenopei e nazionali, raggiungendo anche l’America. Merola è stato il primo in assoluto a dare volto e popolarità a questo genere, tipicamente regionale, fino ad arrivare a rappresentare tutto questo anche al di fuori del palcoscenico, facendone un genere cinematografico”.

Era amatissimo da tutto il popolo – ricorda ancora Tiziana -  si faceva voler bene da tutti e, ancora oggi, è possibile riscontrare una manifestazione di questo grande affetto nei suoi confronti. Proprio attraverso l’esperienza di questi giorni, sto vivendo il viscerale amore che la gente di Napoli nutre ancora nei suoi confronti. Un sentimento veramente unico, che coinvolge profondamente.”

Zappatore andrà in scena in prima nazionale al Trianon di Napoli, per poi proseguire in tutta Italia e anche all’estero. Lo spettacolo è un omaggio, a dieci anni dalla morte del Patriarca della sceneggiata, Mario Merola. In una miscela di tradizioni e teatro verità, Tiziana De Giacomo, interpreterà Elvira (nella versione cinematografica interpretata da Mara Venier), una borghese vagamente razzista e classista, che accoglie nel proprio mondo, un uomo di un'estrazione sociale molto più modesta. Pur  amandolo, non riesce ad accettare le sue origini umili e gli chiede di rinnegare la sua famiglia e i suoi affetti. Ciò accade, ma…


Elvira è un personaggio molto stimolante per me -  racconta Tiziana-  un personaggio complesso, ricco di sfumature. D’altra parte  i ruoli dei cattivi non sono mai  molto semplici,.. Ho cercato di dare alla rappresentazione del mio personaggio  una chiave di lettura austera e gelida, mantenendo un atteggiamento perennemente snob, fino ad arrivare all’inizio del secondo atto, quando Elvira  litiga pesantemente con il fidanzato e viene  fuori tutta la sua rabbia e la delusione per non avercela fatta a tenere per sé il suo Mario, Tutto questo, grazie anche al prezioso aiuto del regista Bruno Garofalo.”

Tiziana De Giacomo, sempre da gennaio, proseguirà con lo spettacolo teatrale e  musicale di successo,  "Caffè Notturno: c'è di peggio care signore" con il Maestro Antonio Casagrande, in una versione totalmente napoletana, sul piano sia canoro che recitativo.

Nel cast di Zappatore, con Tiziana De Giacomo e Francesco Merola, gli altri interpreti: Lina Santoro, Gianni Fiorellino,  Massimo Salvetti,  Gina Perna, Valentina Nicolella, Rossella Di Biase, Antoinè,  Rossella Amato,  Arianna Liguori,  Diego Macario, Gennaro Monti.

(Gennaio 2017)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen