NEWS

LINO BANFI   di Luigi Rezzuti   Pasquale Zagaria, in arte Lino Banfi, nasce il 9 luglio del 1936 ad Andria, in provincia di Bari. A quindici anni...
continua...
La caduta del Forte di Vigliena   di Antonio La Gala     Uno degli episodi militari che portarono alla caduta della Repubblica Partenopea del 1799,...
continua...
UN NATALE DEL DOPOGUERRA   di Luigi Rezzuti   Alla fine del 1945 Napoli era ancora un cumulo di macerie. La città rinasceva lentamente...
continua...
CARMINE REZZUTI E QUINTINO SCOLAVINO ESPONGONO  AL MUSEO ARCHEOLOGICO DI NAPOLI   Dopo aver partecipato alle Biennali di Venezia, alle Quadriennali...
continua...
Un gioiellino sconosciuto: S. Maria della Purità dei Notai   di Antonio La Gala   Via Salvator Rosa, dopo l'incrocio con Via Battistello...
continua...
Anno nuovo. Tasse e adempimenti fiscali   di Antonio Esposito   Inizia un nuovo anno, buoni propositi, oroscopo, mille incognite, una sola certezza...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Sul ponte di Messina “…lor si daran la mano” Identità di promesse tra Dem e Forza Italia.   Sì, no, se, ma,...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Diritti negati Corrado Augias, prestigioso giornalista e scrittore non credente, coltiva l’interesse per la...
continua...
“SWINGING”: ENZA MONETTI AL PAN   di Sergio Zazzera   In principio era l’albero. Che sia quello “della conoscenza del bene e del male” della...
continua...
Nati per donare?   Sabato 8 aprile, ore 17.30, via Cappella Vecchia, 8-b, 1° piano (citofono n. 1003), l’Associazione lucana Giustino Fortunato di...
continua...

Sotto le stelle della D’Ovidio Nicolardi

 

di Annamaria Riccio

 

A dicembre si è compiuta la manifestazione finale del progetto “Uniti sotto le stelle”, che ha visto promotrice la prof.ssa Eugenia Miglietta, sia dal punto di vista creativo che da quello risolutivo e che ha avuto il suo exploit il giorno 21.


Hanno affiancato la Miglietta diversi docenti che non si sono sottratti alla realizzazione di quello che è stato non solo un progetto, ma un percorso nel quale si sono inserite anche unità di apprendimento trasversali.


L’iniziativa è nata soprattutto a scopo benefico. La scuola non è nuova a questo genere di attività umanitarie. Già qualche mese fa i ragazzi del coro si esibirono, guidati dal prof. Biagio Terracciano, per raccogliere fondi per Amatrice. E per Amatrice e l’Unicef hanno creato un mercatino di manufatti come Pigotte e oggetti vari, ma non solo. Dicevo che uno dei progetti dell’UDA si è inserito in questo contesto pianificando “La nascita di un evento”. Gli allievi delle varie classi hanno prodotto calendari con almanacchi, ricette, curiosità: tutti scaturiti dal percorso didattico che si è ben incanalato nella tematica.

La manifestazione è iniziata con l’esibizione dell’orchestra “Futura”, composta dagli alunni dell’indirizzo musicale, diretti dal prof. Lorenzo Desidery.  Subito dopo, la Dirigente Scolastica, prof.ssa Valeria Tripepi, ha formulato gli auguri per le Sante Feste alle famiglie degli alunni che sono intervenute. Quindi, nell’emiciclo, si è esibito il coro, diretto dal Prof. Terracciano, e parallelamente molti alunni sono stati impegnati nella vendita dei vari prodotti elaborati. Sotto la regia attenta del prof. Giuseppe Crosio si è respirata un’aria magica in uno scenario siderale in blu e argento. Decori sobri, ma di effetto, semplici come si conviene per celebrare una iniziativa dettata dal dolore e dal disagio che vivono persone meno fortunate di noi. Attiva è stata la collaborazione di docenti di arte, tecnologia e musica, ma tutti, proprio tutti, in modo diverso, hanno dato il loro contributo. Non sempre ci sono persone emergenti che possono essere immediatamente visualizzate, ma dietro la crescita di un fanciullo, c’è un grande lavoro spesso nascosto, ma soprattutto, tanto amore: è ciò che emerge in questi momenti ed è questo lo spirito che vogliamo.

(Gennaio 2017)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen