NEWS

I Ditelo voi   di Luigi Rezzuti   “I  ditelo voi” sono un trio comico napoletano, formatosi nel 1995 e composto da Francesco De Fraia, detto...
continua...
Ferdinando aveva due Sicilie   di Antonio La Gala   Perché i Borbone erano re di Due Sicilie, visto che esiste una sola Sicilia? Per capirlo...
continua...
MUTAVERSO TEATRO   Lunedì 26 novembre 2018, alle ore 11,00, nella Sala del Gonfalone del Comune di Salerno, si terrà la conferenza stampa di...
continua...
Incontri tra letteratura e matematica   Fisciano, mercoledì 8, ore 15,00, Università degli studi di Salerno, Incontri tra letteratura e...
continua...
La Germania necessaria     Venerdì 24 novembre 2017, ore 17.00, presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea (Palazzo Mattei di Giove - Via...
continua...
Le lettere di Sua Maestà   di Antonio La Gala   La corrispondenza che Ferdinando I Borbone  indirizzava alla seconda moglie, Lucia Migliaccio,...
continua...
GENNARINO DERUBATO DA UN BAMBINO   di Luigi Rezzuti   Gennarino sperava di godersi una stupenda mattinata sugli scogli di Mergellina, accompagnando la...
continua...
La tarantina - L’ultimo femminiello   di Luigi Rezzuti   Fu cacciato di casa all’età di nove anni e la sua unica scuola fu il marciapiede. Per le...
continua...
SEGNALBRO   a cura di Marisa Pumpo Pica   Frammenti di vita, di Salvatore Bova, Cosmopolis Edizioni Napoli La lunga consuetudine con la produzione...
continua...
MACCHINE DA SCRIVERE DALL’800 AD OGGI   a cura di  Luigi Rezzuti   Nell’epoca del digitale e dei computer la scrittura si è evoluta e continua ad...
continua...

A spasso con la “Napoli Reale”: in scena il

nuovo itinerario di NarteA

 

In occasione degli eventi organizzati per la rassegna Itinerari in scena della Fondazione Ente Ville Vesuviane, l’Associazione Culturale NarteA ha presentato un nuovo percorso teatralizzato: “Napoli Reale” è una visita guidata teatralizzata che è partita dal famoso Borgo Marinari, luogo costruito nel 1800 e inizialmente destinato ad ospitare le famiglie dei pescatori e le loro imbarcazioni, e dal Castel dell’Ovo, il castello più antico della città, che sorge sull’antico isolotto di Megaride e che domina la costa. Attraverso Via Santa Lucia, i partecipanti sono stati accompagnati nella magnifica Piazza Plebiscito, la più vasta e spettacolare piazza di Napoli nonché sede del maestoso Palazzo Reale. Si è raggiunta, in seguito, la vivacissima piazza Trieste e Trento dove si è potuto ammirare la facciata dello storico Teatro San Carlo, il più importante teatro di Napoli, e conoscere quelle peculiarità che lo hanno reso un luogo famoso a livello internazionale. La visita si è conclusa a piazza Municipio. Durante il percorso, oltre alla guida turistica, l’intervento di alcuni personaggi legati alla storia e alla tradizione napoletana ha reso la visita ancora più completa e interattiva: la “teatralizzazione” dell’evento è stata messa in scena da attori professionisti che hanno accompagnato gli ospiti in questo viaggio nel tempo, per comprendere Napoli con un modo di conoscere fuori dai soliti schemi.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen