• Stampa

MODA

Moda estate 2013

 

di Angela Di Marino

 

 

 

Le condizioni metereologiche sfavorevoli, che fanno somigliare questa primavera sempre più all’autunno, non hanno impedito, ai visual merchandiser, di vestire i manichini con abiti estivi, nei tessuti e nei colori. Fantasie floreali, stampe multicolor e voli di farfalle dominano la scena della moda estate 2013.

La sensazione è quella di trovarsi su un prato in fiore e di poter indossare i colori ed i profumi della natura. Però l’eleganza classica e raffinata del bianco e nero non manca mai e la tendenza, sulle passarelle degli stilisti, si esprime con il ritorno del sobrio ed intramontabile smoking.

Le grandi metropoli, come New York, Parigi, Londra e Milano, propongono magici incroci tra la moda orientale e quella occidentale, per dare un tocco di estrema novità ed originalità a chi ha la personalità adatta ad indossare questi capi.

Le forme geometriche decostruite, quasi a ricordare le opere di Picasso, ispirano i designer a creare abiti dai tagli netti e colori in contrasto che vestono anche le over-size.

L’oriente, prorompe con  i suoi kimono, colorati, variegati e morbidi nelle linee. Il lino grezzo, ad effetto stropicciato, si propone a chi veste con discrezione ed eleganza senza osare  troppo.

Gli accessori sono colorati: domina l’effetto catarifrangente dei colori fluo ed il sandalo, che simula la calzatura della geisha, impazzerà tutta l’estate, indossato anche su mini abiti monospalla.

Come sempre la varietà di scelta è infinita e per tutti i gusti.

Vincono il buon senso e la scelta del look, adatto al proprio fisico ed alla propria personalità.