NEWS

E  POI ... Rio, inferno e paradiso di Raffaele Calafiore   di Luigi Alviggi   Copacabana, Ipanema, sono nomi che rievocano immagini prestigiose di...
continua...
Georges Bataille. Vita, personalità e formazione culturale   di Gabriella Pagnotta   Georges Bataille nasce a Billom nel Puy–de–Dôme il 10 settembre...
continua...
“SPUTAZZE” E “LIR’ÂRGIENTO”   di Sergio Zazzera   Per la seconda volta, la cittadina di Ercolano ha perso l’occasione di essere proclamata “Capitale...
continua...
“ULTIMO TOCCO”   Mercoledì 23 marzo 2016, alle ore 18, nella sede della Fondazione Humaniter (piazza Vanvitelli, 15 - Napoli - I piano, aula 11),...
continua...
Pensieri ad alta voce   di Marisa Pumpo Pica   Festival di Sanremo 2020 Due parole. Due... sul Festival di Sanremo, ma ce ne vorrebbero tante per...
continua...
CHAMPIONS  LEAGUE “Le vie del Signore sono infinite”   di Luigi Rezzuti   Il Napoli guidato da Sarri è giudicato la migliore squadra che esprime...
continua...
Andiamo a Teatro a cura di Marisa Pumpo Pica Mutaverso Teatro - Il paradiso degli idioti     Per la stagione Mutaverso Teatro di ErreTeatro, a cura...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Sul ponte di Messina “…lor si daran la mano” Identità di promesse tra Dem e Forza Italia.   Sì, no, se, ma,...
continua...
SVEGLIA! Edizioni Spartaco al Salone internazionale del libro di Torino Lingotto Fiere - Dal 18 al 22 maggio Stand J38   Intenso, corposo, amaro: è...
continua...
AGGIORNAMENTI  DAL MONDO DELLA SCUOLA   di Annamaria Riccio   Ce ne sono davvero tante di novità ma, saranno proprio nuove notizie, oppure trattasi di...
continua...

IL SENSO DELLA POSSIBILITA’

 


Martedì 18 giugno 2013 alle ore 18.00, presso la libreria Loffredo (via Kerbaker, 19/21 – Napoli), presentazione della raccolta di poesie: IL SENSO DELLA POSSIBILITA’, di Antonio Spagnuolo (Kairòs Edizioni). All'incontro con l’Autore interverranno Ugo Piscopo e Ciro Vitiello; modera Maurizio Vitiello; letture di Maria Rosaria Riccio.

La scrittura delle immagini, ne ” Il senso della possibilità” di Antonio Spagnuolo, concede al lettore una perfetta armonia di toni e di soggiacenze albicanti attraverso il suo nuovo snodo poetico. Affiora trasversalmente una straordinaria sfida al già ricco e denso turgore del preconscio: questa stratificazione, sedimentata di ricerca e di originalità, che da un cinquantennio Antonio Spagnuolo porta avanti nella sua valorosa attività di poeta, si presenta alla nostra sensibilità, con una fase nuova e assai più distesa, nel tentativo inesausto di disvelamento del mistero della condizione umana.

Il milieu d’incontro non è più in quel disaggregante mondo delle immagini, che trova nel topos della malattia o nell’esperienza del discorso amoroso le sotterranee latebre dell’inconscio, ma, sulla scorta di un’indagine incrociata, vengono alla luce i residui diurni di una ragionevolezza emulsionante, quando l’amore si ritrae dall’essere e fa capolino l’infinita trascendenza dell’esperienza interiore, disseminata nei versi di questa appagante silloge.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen