NEWS

L’altra faccia della medaglia   di Romano Rizzo   In questa rubrica cercheremo di presentarvi, di alcuni poeti, un lato poco conosciuto.   Gennaro...
continua...
Il tempo del vino e delle rose - Caffè letterario piazza Dante 44/45, Napoli - Info 081 014 5940   Giovedì 10 ottobre ore 18:30 Maria Grazia Gugliotti,...
continua...
AVERSA COMPIE 994 ANNI                                       Aversa celebra il suo 994° compleanno con una “Due giorni” organizzata dall’Associazione...
continua...
LA DIFFICILE VIA DI PAPA BERGOGLIO   di Luigi   Alviggi   Jorge Mario Bergoglio, nato nel 1936, argentino di Buenos Aires, dal 13 marzo 2013 è il...
continua...
Uno scugnizzo napoletano trasferito a Milano   di  Luigi Rezzuti   Mai nessuno mi chiamava Antonio. Sono nato a Napoli in un quartiere popolare e...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   2017: il discorso agli Ateniesi, rivisitato A Pericle (“circondato dalla gloria”), nato circa 500 anni a.C.,...
continua...
Il rovescio della medaglia Lello Lupoli ( 5.10.1918 / 20.5.1995 )     di Romano Rizzo     La figura artistica di Lello Lupoli è nota a tutti gli...
continua...
Miti napoletani di oggi.53 LA SANITA’   di Sergio Zazzera   Non tragga in inganno il titolo: non è della tutela della salute (sul cui carattere...
continua...
PREMIO NAZIONALE DI POESIA "SALVATORE CERINO"     (Dicembre 2018)
continua...
“I De Filippo, il mestiere in scena”. Anteprima mondiale a Napoli.   di Luciana Alboreto   Le storiche sale di Castel dell’Ovo, accolgono dal 28...
continua...

IL CALCIO NAPOLI INGAGGIA HRVOJE  MILIC

 

di Luigi Rezzuti

 


Dopo il mercato di riparazione di gennaio, dove tutte, o quasi, le squadre, sulla carta si sono rafforzate, solo il Napoli non era riuscito a concretizzare giusto quei due, al massimo tre, acquisti necessari per il prosieguo, in  tranquillità, del campionato e in Europa League. Adesso si  potevano trattare ed acquistare solo giocatori svincolati.

Maurizio Sarri aveva espresso la necessità di trovare un terzino sinistro dopo il secondo ko subito da Ghoulam in questa stagione.

Cristiano Giuntoli ha trovato il profilo più adatto tra gli svincolati su piazza, un giocatore che già conosceva il campionato italiano per aver militato, nella scorsa stagione, con la maglia della Fiorentina, collezionando 47 presenze tra campionato e coppe e quattro assist, a dimostrazione che, oltre alle capacità di corsa, dispone anche di un buon piede con il quale mettere al servizio dei compagni palloni buoni in fase realizzativa.

Dopo le visite mediche, non a Roma, come di prassi, ma direttamente a Castel Volturno presso la clinica Pineta Grande, si è spianata la strada per il contratto del giocatore ex Fiorentina: Hrvoje Milic.

La firma del contratto, con un ingaggio di circa 200mila euro, legherà il calciatore al club azzurro fino alla fine della stagione, ma potrebbe giocarsi le carte per una possibile riconferma.

Il percorso calcistico di Milic inizia l’8 marzo del 2008, quando esordisce nel campionato croato.

Nel 2009 passa, a titolo definitivo, alla squadra svedese del Djurgarden, segnando quattro gol.

Nel 2011 ritorna in Croazia giocando con la squadra di Pola, nel 2013 si trasferisce in Russia al Rostov.

Il 16 agosto del 2016 approda alla massima serie del campionato italiano, con la Fiorentina, per poi passare, nel luglio del 2017, ai greci dell’Olympiakos.

(Marzo 2018)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen