NEWS

CARMINE REZZUTI E QUINTINO SCOLAVINO ESPONGONO  AL MUSEO ARCHEOLOGICO DI NAPOLI   Dopo aver partecipato alle Biennali di Venezia, alle Quadriennali...
continua...
Presentazione libro Riceviamo e volentieri pubblichiamo Salotto Cerino   Giovedì 4 aprile, alle ore 18, nella Sala Sannazaro, Via Mergellina, 9/B...
continua...
Cara  Matera,  ti  scrivo…..               di  Mariacarla Rubinacci   Sono arrivata una mattina di sole, ho bussato alla tua porta, ricordi?, e tu...
continua...
Il tempo del vino e delle rose Caffè letterario piazza Dante 44/45, Napoli Info 081 014 5940   Domenica, 25 novembre, ore 10:30, per la Rassegna "La...
continua...
Il Mistero di Antignano   di Antonio La Gala   Non si tratta di un giallo, ma di una famosa processione che a Pasqua, da secoli, si celebra al...
continua...
Ecco i tre vincitori del premio Trivio     di Claudia Bonasi   Ecco i vincitori del premio letterario Trivio 2016. Per la sezione prosa edita vince...
continua...
AUSTERITA’   di Luigi Rezzuti   Non ho vergogna ad ammettere che di politica non capisco niente e di conseguenza non sono simpatizzante di nessuna...
continua...
Miti napoletani di oggi.42 IL "RISANAMENTO" DI NAPOLI   di Sergio Zazzera   Si è soliti dire che non tutti i mali vengono per nuocere, benché...
continua...
Dario Rezzuti, un pittore schivo e solitario   Dario Rezzuti è naro a Napoli nel 1957. Vive e lavora a Tito (PZ). Discende da una famiglia di artisti....
continua...
Parlanno ’e poesia.3   di Romano Rizzo    Non so se vi siete mai chiesto quali sono i motivi che inducono a preferire una poesia ad un’altra, un poeta...
continua...

CHI VINCERA’ LO SCUDETTO?

 

di Luigi Rezzuti

 

Certo è un momento di sofferenza quello del Calcio Napoli. Ci sono da recuperare i punti persi in campionato, punti importanti, vedi quelli contro l’Inter e i due punti perduti contro il Sassuolo. C’è il problema di trattenere Sarri, anche se il club partenopeo si stà guardando intorno per cautelarsi, nell’ipotesi in cui l’allenatore non dovesse rinnovare.

Nella lista ci sarebbe Marco Gianpaolo. In alternativa, Marcellino Garsia del Valencia o Paulo Fonseca dello Shakhtar.

L’incontro tra De Laurentiis e Sarri, per il rinnovo del contratto, dovrà avvenire prima di fine maggio per evitare rischi. Possibile, quindi, un appuntamento al rientro del patron azzurro dagli Usa, prima della trasferta contro il Milano.

Non sono, poi, da trascurare l’esigenza di un nuovo stadio di proprietà del Calcio Napoli, il problema della sostituzione di Reina con un altro portiere di valore ed ancora il rafforzamento della squadra per la prossima stagione.

Il sostituto potrebbe essere Perin: mettere un italiano in squadra è sempre importante anche se in lista c’è anche Meret dell’Udinese.

Ma andiamo con ordine. L’obiettivo più importante è recuperare i punti perduti sulla Juventus, la quale ne ha profittato staccandosi di quattro punti e rendendo il prosieguo del campionato verso lo scudetto sempre più difficile per il Napoli.

E’ pur vero che la matematica non ci condanna. Infatti mancano ancora sette partite alla fine e Sarri ed i giocatori hanno stilato una nuova tabella: conquistare 21 punti, il che significherebbe vincere tutte le partite, compresa quella all’Allianz Stadium contro la Juve.

Bisogna dire, con rammarico, che forse non viene riconosciuto da tutti ciò che, a nostro avviso, è la cosa più importante e cioè  che il Napoli è la squadra con il miglior rendimento, rispetto alla passata stagione, e che sta facendo qualcosa di straordinario.

Intanto, però, il trio d’attacco (Insigne, Mertens, Callejon) si è momentaneamente fermato e in difesa Koulibaly non sta attraversando il migliore momento della  stagione, ma il Napoli ha disputato le sue partite fino alla fine.

Il campionato non è chiuso e i conti si fanno alla fine. La squadra ci crede ancora, anche perché quattro punti di distacco rappresentano una distanza che si può recuperare. Inoltre la Juve deve affrontare ancora l’Inter e la Roma.

Fortunatamente Milik inizia ad avere una buona ripresa, c’è solo da riportarlo ad un minutaggio maggiore e potrebbe essere l’arma in più non per giocare al posto di Mertens ma per dare un aiuto in attacco.

Pierpaolo Marino, ex direttore sportivo del Napoli, ha dichiarato: “Il Napoli dovrà riprendersi subito per non chiudere la stagione a zero titoli. Lo scontro diretto sarà decisivo ma la squadra dovrà gestire bene lo scontro diretto, solo così le speranze della conquista dello scudetto aumenteranno notevolmente”.

Infine la questione nuovo stadio di proprietà del Calcio Napoli: sembra ci sia un interessamento di De Laurentiis, che ha individuato un’area a Melito, il sindaco ha dichiarato: “Aspetto De Laurentiis tra dieci giorni per il definitivo sopralluogo, noi siamo pronti a partire per la realizzazione della nuova casa del Napoli, che realizzeremo entro il 2021. Un’Academy azzurra stile Manchester City nella zona nord di Napoli, a ridosso della circonvallazione.”.

Si recupereranno i punti persi? Si  tratterrà Sarri? Arriverà un portiere, forte come Reina? Si rafforzerà la squadra? Si costruirà il nuovo stadio? Si vincerà lo scudetto?

Se son rose fioriranno…

(Aprile 2018)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen