NEWS

BREVE TRATTATO SUL LECCHINO     Biblio-mediateca  ETHOS e NOMOS - Via Bernini 50 (scala B) – Napoli. Presentazione del libro di Antimo  Cesaro, BREVE...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Ma Vespa non è poi così insostituibile Parla a vanvera chi della Rai ha percezione, dal divano di casa,...
continua...
Miti napoletani di oggi.64 LA “CITTA' IMPERMEABILE”   di Sergio Zazzera   Walter Benjamin elaborò per Napoli la definizione di «città porosa», nel...
continua...
TEATRO BOLIVAR - stagione 2016/2017 direzione artistica David Jentgens ed Ettore Nigro   TERRAMIA | musica e teatro di tradizione NUOVEVELE | teatro...
continua...
CAMPIONATO DI CALCIO DI SERIE A   di Luigi Rezzuti   Anche quest’anno il campionato di calcio di Serie A, come in quelli precedenti, lo vincerà ancora...
continua...
Un uomo pigro   di Luigi Rezzuti   Sono stanco, tanto stanco, sono stanco di essere stanco, non amo passeggiare, non amo fare shopping, mi annoio...
continua...
IL CAMPIONATO DEL NAPOLI   dI Luigi Rezzuti   Del tradimento di Gonzalo Higuain, che ha preferito passare alla Juve, la più acerrima nemica del Napoli...
continua...
La  Famiglia   di Mariacarla Rubinacci    L’argomento del giorno: la famiglia. Intorno al tema ruotano affannosamente i diritti, i doveri, gli...
continua...
Miti napoletani di oggi.56 IL BUGNATO DEL GESU' NUOVO   di Sergio Zazzera   La storia della trasformazione del Palazzo Sanseverino nella chiesa del...
continua...
SALUTE E BENESSERE  Con Iasa a lezione di stile di vita sano tra alimentazione corretta e sport   di Claudia Bonasi   Continuano gli appuntamenti...
continua...

CAMPIONATO DI CALCIO DI SERIE A

 

di Luigi Rezzuti

 

Anche quest’anno il campionato di calcio di Serie A, come in quelli precedenti, lo vincerà ancora una volta la Juventus, sia perché si è rinforzata con l’acquisto di Christiano Ronaldo sia perché sarà aiutata per vincerlo.

Ai tifosi napoletani non resta che sognare o di accontentarsi di essere l’anti - Juve.

All’allenatore Sarri (quello della grande bellezza), in questa stagione è subentrato Carlo Ancelotti, un allenatore che nella sua carriera ha sempre vinto tanto anche se ha allenato squadre di grandi campioni.

Ancelotti a Napoli sta facendo il rivoluzionario: cambia, inventa, sostituisce, stringe, allarga, allunga, accorcia, cambia modulo in corso di partita, spiazzando, così, quelli che erano abituati al tiki-takei che imponeva Sarri.

Oggi col gioco di Ancelotti non ci sono più titolari e riserve, tutti giocano a rotazione.

“Se hai piedi buoni puoi esaltare qualunque modulo di gioco” è la trovata di Carlo Ancelotti, che  sfruttando i piedi buoni dei “piccoletti” Insigne, Mertens e Calleyon, e a centrocampo calciatori come: Hamsik, Zielinski e Allan e una difesa collaudata negli anni  come: Hysai, Albiol, Koulibaly e Mario Rui, in questo inizio di campionato, ha vinto cinque incontri su sei, impiegando tra gli altri giocatori come Luperto, Makimovic, Malcut, Milik, Rog , Ounas, Diawarà, Fabian Ruiz e Simone Verdi.

L’inizio sembra più che buono tenendo presente che si gioca ogni tre giorni tra campionato e Champions League e non sarà una passeggiata contro la Juve in campionato e il Liverpool in Champions League, in ogni caso sono partite da vincere per ben sperare.

Come andranno le cose lo vedremo dalle prossime battute col colesterolo a mille.

(Settembre 2018)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen